-2°

Spettacoli

I Ministri e gli Asilo Republic al Fuori Orario

I Ministri e gli Asilo Republic al Fuori Orario
0

Sono affiorati dall’underground arrivando nelle classifiche nazionali e riempiendo vari club dal vivo. Ora i Ministri sono in giro con nove date a esclusiva regionale per il «Non finisce così Tour 2011». Tra queste, il concerto di stasera, venerdì 9 dicembre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico che inizia alle 22.30, con ingresso riservato ai soci Arci e biglietti a 12 euro (o 10 euro per chi li acquista in prevendita al Fuori Orario); alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e del buffet gratuito fino alle 21.15 in compagnia della band; info www.arcifuori.it.
Prima di ritirarsi fino a data da definire per lavare le giacche e mettere insieme le idee, i Ministri sono dunque tornati a suonare per dare una degna conclusione al 2011, che li ha visti in tutta Italia fra club, locali e alcuni dei più importanti festival estivi. Portano sul palco i migliori pezzi dei tre album passati, da cantare, urlare e ballare prima di un lungo silenzio: «I soldi sono finiti» del 2006, «Tempi bui» del 2009 e «Fuori» del 2010, oltre all’ep «La piazza» del 2008. Tra i loro singoli e videoclip non è facile da dimenticare quello de «La faccia di Briatore».
C’era bisogno dei Ministri. Si possono riassumere così le molte entusiastiche recensioni seguite al loro album d’esordio, «I soldi sono finiti», il primo della storia con dei veri soldi dentro (1 euro a copia). Uscito nel novembre 2006, l’album solo grazie al passaparola e all’intensa attività live è diventato un piccolo caso e si è fatto strada sulle principali testate del settore e su decine e decine di siti e portali musicali in rete, sconfinando in realtà extramusicali. I Ministri sono artisticamente dei cani sciolti: quello che viene fuori dalle casse non ha niente dell’indie dilagante e ancor meno del rock italiano ammuffito e lagnoso. Il loro sound è semplicemente il modo migliore che il trio abbia trovato per dire quello che ha da dire.
Nel 2008 hanno firmato con la Universal e a fine 2010 è uscito il loro ultimo album «Fuori», che ha debuttato alla posizione numero 15 della classifica ufficiale Fimi degli album più venduti in Italia. Ne sono stati estratti i singoli «Il sole» e «Gli alberi». Con una segnalazione su iTunes come album rivelazione rock 2010, i Ministri sono andati in tour in tutta Italia e hanno accompagnato l’attività live con l’uscita del videoclip «Tutta roba nostra», regia di Fabio D’Orta, in rotazione su Mtv e Deejay Tv, seguito da un altro tour, dal nuovo video «Noi fuori» e dall’attesissima ristampa de «I soldi sono finiti + La piazza ep» in un unico cd rimasterizzato.

Domani, come ogni mese che si rispetti, invece, saliranno sul palco gli Asilo Republic con il loro «Tributo a Vasco Rossi». Il concerto inizierà alle 22.15, preceduto alle 20.45 dalla diretta su maxischermo dell’anticipo di calcio di Serie A e seguito all’1 dal dj set di Leonardo Feltrin & Ape Regina Dragqueen (lo showman Aldo Piazza). L’ingresso è riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e del buffet gratuito fino alle 21.15 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
Gli Asilo Republic sono quindi un «must» del Fuori Orario, quasi una resident band. Rivisitano almeno venti brani del miglior Vasco Rossi... con l’imbarazzo della scelta perché ne hanno in repertorio un centinaio, da «Albachiara» a «Il mondo che vorrei», da «Colpa d’Alfredo» a «Ti prendo e ti porto via», fino all’ultimo singolo «I soliti» e alle novità dell’album «Vivere o niente». Sin dalla nascita nel marzo 1997, questo gruppo originario di Alessandria e dintorni ha deciso di presentare uno spettacolo musicale totalmente dedicato al rocker di Zocca, in particolare alle sue versioni originali live dei brani e all’emozionante energia che solo lui sa infondere.
Gli Asilo Republic sono riusciti a mantenere l’invidiabile media di un centinaio di show all’anno, con Gian Luca «JoJo» Giolo alla voce, Andrea «Tone» Annaratone al basso, Gabriele «Strappacollant» Melega alle tastiere e ai cori, Daniele «Mr. Fox» Lionzo alla batteria e Giorgio «Geronimo» Bei alla chitarra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

4commenti

Amministrative 2017

Pizzarotti: "Saremo una vera lista civica, non come Ubaldi e Vignali"

Il sindaco ha presentato la sua candidatura: "Mi ripresento perchè i cittadini me lo chiedono" Video

2commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

21commenti

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

sponsor tecnico

Nazionali di volley, un quadriennio olimpico con l'Erreà

L'azienda di Parma firmerà le nuove divise da gara e la linea di abbigliamento fino al 31 gennaio 2021

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

4commenti

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

1commento

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)