20°

36°

Spettacoli

Film recensioni - Le nevi del Kilimangiaro

Film recensioni - Le nevi del Kilimangiaro
Ricevi gratis le news
0

Lisa Oppici

In un mondo come il nostro, così frantumato e disperato, così frenetico e «noncurante», sopraffatto da se stesso e sempre più incapace di vedere – di capire, di discernere – i «fondamentali», ciò cui aggrapparsi sono i rapporti veri, semplici, sinceri, tra le persone: è la solidarietà umana, elementare, verso l’altro. Sta qui, forse, la speranza: la salvezza, verrebbe da dire.
Ne è convinto il Kaurismäki di «Miracolo a Le Havre», ne è convinto il Guédiguian di questo «Le nevi del Kilimangiaro»; per entrambi il concetto chiave è il medesimo, ed entrambi collocano la speranza – e, appunto, la salvezza – tra chi ha meno: il lustrascarpe che aiuta il giovane immigrato clandestino nel bellissimo «Miracolo a Le Havre» di Kaurismäki, l’operaio che dopo una vita di lavoro si trova licenziato insieme a diciannove compagni in questo «Le nevi del Kilimangiaro», anch’esso passato a Cannes 2011. Certo, i modi e i toni dei due registi sono diversi, e la favola quasi chapliniana di Kaurismäki, surreale e sui generis come solo lui sa essere, non è stilisticamente avvicinabile a questo «racconto morale» del regista francese, ispirato a «Les pauvres gens» di Victor Hugo, ma l’assunto di fondo è lo stesso. Ed è un assunto che pare sollecitato, e reso urgente, dal nostro tempo. Qui Guédiguian lavora su Hugo e lo porta ai giorni nostri, in piena crisi. La crisi che fa perdere il lavoro a Michel e ad altri diciannove compagni, la stessa che spinge uno di quei diciannove – uno dei più giovani, disilluso e incattivito dalle cose, da una vita non generosa – a rubare il denaro che gli amici avevano consegnato a Michel e alla moglie alla festa del trentesimo di matrimonio. Michel (interpretato dallo stesso fantastico Jean-Pierre Darroussin che nel film di Kaurismäki fa il «commissario buono») naturalmente denuncia, e fa catturare il colpevole, ma non appena intravede cosa c’è dietro di lui, com’è la vita che lascia per la prigione, non può restare indifferente. E con la moglie Marie Claire dà una mano come può: si mette a disposizione, condividendo ciò che ha. C’è tanto, nel film di Guédiguian. C’è la crisi, il lavoro che non c’è e che venendo a mancare toglie forza e certezze; c’è la «classe operaia» con le sue battaglie («La lutte c’est classe», recita uno striscione) e le sue sconfitte; c’è il tema dell’identità di classe («In fondo noi siamo dei borghesi», dice Michel alla moglie; «Borghesi ma non troppo», risponde lei); c’è l’infanzia abbandonata a se stessa (i due fratelli del rapinatore); c’è lo scarto generazionale (i giovani sono per lo più cinici e disillusi, e senza pietà: i figli non accettano la scelta solidale finale di Michel e Marie Claire, incapaci come sono di guardare al di là di sé); c’è il dubbio (quello per cui si è combattuto una vita vale ancora?). Non era facile tenere insieme tutto in un film credibile, capace di reggere dall’inizio alla fine senza deragliare: Guédiguian, ancora una volta regista «politico» e «civile», ci riesce. Riesce a stare in equilibrio fra dramma e commedia, tra leggerezza e gravità, senza perdere colpi, e anzi acquistando potenza col procedere dei minuti. Qualcuno potrebbe semplicisticamente liquidarlo come «buonista», ma non centrerebbe il bersaglio. Onesto, struggente, vivo, intenso, molto bello, il suo film sa parlare alla testa e al cuore: senza se e senza ma.

-LE NEVI DEL KILIMANGIARO
REGIA: ROBERT GUÉDIGUIAN
INTERPRETI:
JEAN-PIERRE DARROUSSIN, ARIANE ASCARIDE, GÉRARD MEYLAN, MARILYNE CANTO
SCENEGGIATURA:
JEAN-LOUIS MILESI, ROBERT GUÉDIGUIAN
GENERE:
Drammatico Francia, 2011, colore, 1h e 47'
DOVE:
EDISON
GIUDIZIO:


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti