Spettacoli

Discoinferno e Planet Funk al Fuori Orario

Ricevi gratis le news
4

Venerdì 16 dicembre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico alle 22.30 «The ’70 & ’80 Party», un concerto che diventa una festa con i maggiori successi della discomusic-dance anni Settanta e Ottanta. È l’accattivante programma dei DiscoInferno, che, al culmine di un intenso 2011 in cui hanno ingaggiato una nuova cantante (Corinne Marchini) e hanno pubblicato il loro terzo album «Studio Collection #03: Gold», venerdì fanno ballare il  Fuori Orario. Lo show inizia alle 22.30, con ingresso riservato ai soci Arci e consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e del buffet gratuito fino alle 21.15 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
«Studio Collection» è una collana di quattro dischi con il preciso intento di offrire all’ascoltatore una nuova esperienza di suono DiscoInferno. Ogni cd contiene alcuni medley tratti dal repertorio proposto dalla band nei concerti dal vivo, realizzati con la cura, le sonorità e l’attenzione di un prodotto discografico «mainstream». Dopo «01: Bronze», uscito nell’estate 2008, e la messa a punto dell’attuale formazione, ecco che i DiscoInferno hanno dato alle stampe nel 2011 prima «02: Silver» e poi, da poche settimane, «03: Gold», il naturale sèguito del predecessore, banco di prova importantissimo per il nuovo assetto del gruppo.
«Forse il tuo primo vagito - dicono i rinnovati DiscoInferno nell’invitare il pubblico al concerto - è stato “Born to be alive”? Forse sul grembiulino di scuola avevi le iniziali ricamate in paillettes? Hai imparato lo svedese solo per fare merenda con gli Abba? Sul cruscotto hai il santino di Gloria Gaynor? A colazione spalmi Lady Marmalade sulle fette biscottate? Se la tua risposta è “Sì!”, allora non potrai mancare al nuovo esplosivo show dei DiscoInferno, la band più antidepressiva in circolazione! Quindi, non darti la zeppa sui piedi: svita il bacino e... shake your body!».
Il tour 2011-12 dei DiscoInferno è così l’occasione per presentare le due new entry: Corinne Marchini, voce solista, e Stefano Lori, batteria, che si sono uniti a Emanuele Faletra, l’altra voce solista, Gianluca Savia, tastiere, Fabrizio Fortunato, chitarra, e Paolo Bruno, basso. Portano in giro uno show che va ad alimentare 14 anni di attività, oltre 1300 concerti, 1 maxisingle dance, 4 album dal vivo e 2 in studio. Nonostante questi numeri da capogiro, la band ritrova ogni stagione una nuova energia e forti motivazioni per setacciare strade inesplorate che esplodono sul palcoscenico in una misticanza di suoni e colori dal magnetismo inarrestabile.
Come in tutte le serate dei concerti, anche in questo venerdì i deejay dettano il ritmo nelle tre aree del Fuori Orario dalle ore 24: Dj Pipitone rock nell’area spettacoli, Dj Tano dance-house nell’area stazione e Dj Celu afro style nell’area binari.

Sabato saliranno sul palco i Planet Funk. Sono una delle realtà più importanti del panorama elettronico-dance internazionale e, nonostante le apparenze, sono italianissimi. I Planet Funk, sulla breccia dal 1999 e forti del nuovo album «The great shake», irrompono sabato al circolo Fuori Orario. Il loro concerto inizia alle ore 22.30, preceduto alle 20.45 dalla diretta su maxischermo dell’anticipo di calcio di Serie A e seguito all’1 dal dj set di Alex Neri, noto deejay di elettronica-house nonché membro degli stessi Planet Funk.
«The great shake» è uscito il 20 settembre, mentre il 28 ottobre sono partite le nuove date del club tour dei Planet Funk. Dopo «Another sunrise», brano di lancio che è diventato uno dei tormentoni dell’estate 2011, la band ha presentato il singolo «You remain» per accompagnare l’uscita del suo quarto album di inediti, che include il primo pezzo in italiano della sua storia, «Ora il mondo è perfetto», con la partecipazione straordinaria di Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. A distanza di cinque anni dall’ultimo disco di inediti, «The great shake» è dunque stato pubblicato dalla Universal Music in tutti i negozi e online.
L’album rappresenta anche un punto di partenza, grazie all’ingresso nei Planet Funk del carismatico cantante Alex Uhlmann, capace di portare il suo grande entusiasmo nei nuovi brani e di saper interpretare con convinzione anche gli hit storici della band. Restano immutati i tratti distintivi del sound firmato da Sergio Della Monica, Domenico «GG» Canu, Marco Baroni e Alex Neri: l’accuratissima ricerca sulle sonorità, l’attenzione per i contenuti melodici, la calibrata impostazione delle ritmiche. Un risultato reso possibile dalla democraticità «anarchica» di un collettivo in cui confluiscono idee e ispirazioni individuali, elaborate con un gusto «europeo», più che italiano o inglese. «Siamo un megafrullato - dicono loro stessi - e ognuno di noi porta dentro la voglia di fare, senza condizionamenti, con totale onestà».
Reduci da diversi concerti di successo nell’estate 2011, i Planet Funk hanno fatto iniziare il nuovo tour il 28 ottobre da Trezzo sull’Adda, in attesa di proseguire pure all’estero. Oltre alle canzoni di «The great shake», la scaletta live racchiude i pezzi principali dei precedenti tre album tra il 2002 e il 2006, cui hanno collaborato artisti affermati come Jim Kerr, Jovanotti, Raiz, Sally Doherty e Dan Black.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alessandro

    14 Dicembre @ 12.27

    "purtroppo" per sentire i planet funk devo andare al fuori orario....una vergogna.....il biglietto più caro di tutto il loro tour prorpio il "circolo" fuori orario....più....obbligo della tessera arci....altra rapina......!!!qst posto dovrebbe chiudere....non è giusto per i locali che pagano tasse su tasse e si ritrovano a combattere con il fuori orario...non pagano le tasse...hanno tutti i privilegi d qst terra.....SPERO che almeno non sia più come una decina d anni fa qnd a fine serata il "gestore" si prendeva la briga di fare il suo bel comizio politico.......

    Rispondi

  • Paolo Alfieri

    14 Dicembre @ 10.18

    Il fuori orario non è un esercizio commerciale, quindi questo articolo è illegittimo.

    Rispondi

  • Luca

    14 Dicembre @ 09.35

    Altro che la chiesa!!!! Per legge i circoli ARCI non potrebbero far pagare l'entrata ai soci, ma con la scusa di serate speciali TAAAAAAAAAAAAAAAAACCCC! 12 euro da sganciare all'ingresso!!! E poi questi sono pure esenti ICI / IMU... Che cavolo, questi capital-comunisti ne sanno una più del diavolo, ma la loro è solo cultura, aggregazione... Ma par piàser!!!

    Rispondi

  • massimo

    13 Dicembre @ 16.30

    Quando faranno qualcosa per il sociale? con i concerti e le bibite fatturano, ma cosa danno in cambio alla socetà? un qualche corso gratuito, seminario di teatro, canto, ballo, pittura, cinema? no?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Allerta meteo livello giallo

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

TRAFFICO

Tamponamento nel pomeriggio sulla tangenziale nord

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

Differenze di genere, Torti: «Diamo la libertà di scegliere qualsiasi strada»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

CHAMPIONS

Roma battuta di misura: 2-1 per lo Shakhtar

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra