17°

32°

Spettacoli

Nucci a tutto Verdi: è festa tricolore a San Pietroburgo

Nucci a tutto Verdi: è festa tricolore a San Pietroburgo
0

DAL NOSTRO INVIATO
Mara Pedrabissi

SAN PIETROBURGO - Trionfo in tricolore: bianco, rosso, verde e, su tutto, Verdi. Cronaca di un successo annunciato il Verdi Gala di giovedì, colpi al cuore le celeberrime pagine di Traviata e Rigoletto, per la seconda data del XII International Winter Festival, fino al 25 dicembre in corso a San Pietroburgo, direttore artistico Yuri Temirkanov, legato sempre più a Parma e alla sua musica.
Vestita a festa la Grand Philharmonic Hall coi suoi velluti rossi e le grandiose colonne di bianco marmo in stile corinzio, illuminata a giorno da incredibili lampadari a corona. Quel che resta della grandeur dello Zar Pietro il Grande che fondò la città sul fiume Neva nel 1703. Lungo «Nevskij Prospect» (la Prospettiva Nevskij», il cuore pulsante di San Pietroburgo che si snoda per 4 chilometri e mezzo) e non lontano dal ponte mozzafiato sulla Fontanka, la Grand Philharmonic Hall è sede della più antica Filarmonica della metropoli russa. 1500 i posti disponibili. Tutto esaurito l’altra sera (in sala anche Yuri Temirkanov e Mauro Meli) per un recital che ha dato voce all’emozione, parlando una lingua che non conosce confini geografici e non necessita di visti e passaporti. La lingua del Maestro, che «diede una voce alle speranze e ai lutti. Pianse ed amò per tutti».
Protesa al segno di Verdi, dunque, la Academic Symphony Orchestra di San Pietroburgo, iniettata di vigore verdiano dal direttore Andrea Battistoni, sul podio nella prima delle due serate della tournée in Russia del Teatro Regio di Parma. «Re» Leo Nucci, il soprano Irina Dubrovskaya e il tenore Stefano Secco solisti di lusso, con la partecipazione del mezzo soprano Olga Lehmann-Balashova e la brillantezza degli inserti del Coro del Teatro Regio formato e forgiato dalla perizia del maestro Martino Faggiani. Due ore di musica italiana, iniziando dalla Sinfonia della Giovanna D’Arco (1845). Ed è subito Traviata: Irina Dubrovskaya qui gioca in casa e attacca con «E' strano... Sempre libera» con una interpretazione che mette i brividi. «Lunge da lei» fa eco Stefano Secco; quindi il duetto «Madamigella Valery» (Dubrovskaya e Nucci). Con «Di Provenza il mare, il suol» Nucci si fa parola scenica regalando un momento da incorniciare. E infatti viene incorniciato: a bordate di «Bravo!» (in italiano). «Parigi o cara», duetto per soprano e tenore, è il degno sigillo della prima parte.
La ripresa è sulle note della Sinfonia del Nabucco (1842), il tempo di preparare la sala a un florilegio di arie dal Rigoletto, iniziando dal duetto «E' il sol dell’anima» (Dubrovskaya e Secco). E poi via, nel vortice di un crescendo: «Caro nome», «Ella mi fu rapita», «Cortigiani, vil razza dannata», fino al fiore all’occhiello del tenore, «La donna è mobile», in cui Secco non si risparmia. Ma non ci può essere Rigoletto senza «Sì vendetta, tremenda vendetta». E difatti c'è: il pubblico, in visibilio, chiede il bis. «Re» Leo d’intesa con Irina Dubrovskaya accontenta. Si scivola così nell’abbraccio del Quartetto finale. Ma la festa non è finita: Coro tutto schierato per il gran «Brindisi» dalla Traviata. Sorpresa, tra un «Libiam» e l’altro, Nucci si stacca dal fronte dei solisti e sale a cantare insieme al Coro. In fondo da lì aveva iniziato, a suo tempo, dal Coro della Scala. Gesto simpatico, fuori copione, di un grande che ha memoria della propria storia. Finale sotto una pioggia densa di fiori (bouquet tricolori per i solisti) e applausi convinti davvero per tutti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro"

la storia

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

DOPO IL PALACITI

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

RUGBY

Gavazzi, «ultimatum» alle Zebre

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Ancora furti. Stavolta nella palestra della Magik

Bertolucci, telecamere spente. E sparisce una bici al giorno

1commento

baseball in lutto

Lo sport di Parma piange Davide Bassi

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

32commenti

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Via Amendola: i pusher si allontanano, gli invitati restano. E si arrabbiano

15commenti

PARMA

Trasporto pubblico: Tep fa ricorso contro BusItalia Video

Sollevate contestazioni sul piano formale e sulla sostenibilità del piano economico-finanziario

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Custode dello zoo sbranata da una tigre

l'allarme

Troppo facile comprare armi su internet Video

SOCIETA'

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

MEDIO ORIENTE

"Bombardiamo l'odio con l'amore": spopola il video del Kuwait contro i kamikaze

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione