10°

20°

Spettacoli

Bertolucci: "La libertà? L'ho ritrovata in cantina"

Bertolucci: "La libertà? L'ho ritrovata in cantina"
Ricevi gratis le news
0

NOSTRO SERVIZIO
Lara Ampollini

ROMA - Lui ha 14 anni, lo sguardo attonito e una selva di capelli. Lei è più grande. Lo trascina in un lento, in sottofondo la versione italiana, ipnotica, di «Space Oddity» di David Bowie. Intorno una cantina, con tutto quello che ci si immagina, un vecchio divano sdrucito, un paralume storto. Persino un fustino del Dixan degli anni Settanta. In realtà è lo studio dell’artista Sandro Chia, in uno degli angoli più belli di Roma, e lì Bernardo Bertolucci ha appena finito di girare «Io e te», il suo ritorno al cinema, 8 anni dopo «The dreamers».
«Mi sembra incredibile essere qui, solo un anno fa non avrei mai creduto di poter fare un altro film. Anche se su questa “sedia elettrica” ( la sedia a rotelle su cui è costretto, ndr) mi sono divertito moltissimo. E tutto mi è sembrato semplice, normale, come sempre».
A riportarlo sul set la suggestione nata dall’omonimo testo di Niccolò Ammaniti.
«E’ strano per me girare un film su una storia che hanno già letto in tanti. Niccolò mi ha regalato il suo libro l’anno scorso, a Natale, l’ho letto  in tre ore. Conteneva un richiamo per me irresistibile: il tema di un adolescente che diventa grande. “Non si può essere seri a 17 anni e con i tigli verdi sulla nostra passeggiata”, sono versi di Rimbaud che mi citava mio padre. I giovani sono in continuo cambiamento, sono materiale umano che devi acchiappare al volo, altrimenti ti sfugge. Col cinema spesso ho spesso cercato di farlo».
La storia è quella di Lorenzo, ragazzino solitario che finge di andare in settimana bianca e invece si rifugia in una cantina per isolarsi dal mondo. A sconvolgere i suoi piani l’arrivo di Olivia, la sua sorellastra di dieci anni più grande, tossica, problematica, ma vitalissima. Nella reclusione condivisa, proprio con quel ballo, «arriveranno ad abbandonarsi uno all’altro, ad accettarsi e a riconoscersi come fratello e sorella».
Sullo schermo, nei ruoli di Lorenzo e Olivia, non ci sono solo i personaggi di Ammaniti. Bertolucci li ha mischiati con le storie dei due giovani attori, scelti dopo centinaia di provini, Jacopo Olmo Antinori e la videomaker catanese Tea Falco.
«I romanzi vanno traditi per essere loro fedeli. E’ quello che dicevo sempre a Moravia mentre facevo “Il conformista” dal suo libro. Qui, forse, quello in cui ho “tradito” di più il romanzo di Ammaniti è il personaggio di Olivia. Sono andato molto avanti a scavare nella sua identità, ricostruendola sulla base di quella di Tea, sul suo amore per la fotografia. Li attori li scelgo in base a quanto potrò vampirizzarli, a quanto del segreto che è in loro potrò spingermi a scoprire col film».
Una scelta fondamentale, visto che il film, scritto anche da Umberto Contarello e da Francesca Marciano, oltre che dal regista e dallo stesso Ammaniti, è, come «L’assedio», un film incentrato su due personaggi in un interno.
«Qualcuno ha parlato di claustrofobia venendo su questo set, ma per me è più una claustrofilia. In questo studio d’artista circolava già qualcosa che ha animato il film. E io mi ci sono trovato come un topo nel formaggio. Questa “cantina” è un po’ un ventre materno, una situazione che torna spesso nei libri di Ammaniti. Per me è stato un luogo di libertà perché mi ha permesso di dirigere stando sulla sedia a rotelle».
In un primo tempo il film doveva essere in 3D.
«Ma mi sono reso conto che girare in 3D rallenta molto le riprese e non mi avrebbe consentito di cogliere gli attimi di cui vive la storia. Ho rinunciato anche al digitale. Anche se mi incuriosiscono molto tutte le potenzialità delle nuove tecnologie, alla fine ho girato in pellicola, come sempre».
Un ritorno al passato che è anche un ritorno al futuro per il regista parmigiano.
«Nei prossimi mesi, oltre  a montare il film, penserò a cosa fare subito dopo. Al prossimo set». 

Foto Sèverine Brigeot pubblicata su Gazzetta di Parma 17-12
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Meteo e blocco del traffico

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

Lunedì

A1, chiusura casello di Parma in entrata per MI e uscita per BO 4 notti Video

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

1commento

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

Il Mangia come scrivi “De Luca, Righetti, Soneri Gallery

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

2commenti

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

SPORT

SERIE A

Napoli Inter 0-0. Andanovic para tutto

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL SALONE

Non solo Suv: Tokyo rilancia le sportive