-7°

Spettacoli

Film recensioni - The artist

Film recensioni - The artist
0

Filiberto Molossi

Silenzio, si gira: il cinema resta senza parole. E applaude con gioia Michel Hazanavicius, regista franco-lituano «anarchico» e controcorrente che in piena dittatura del 3D si concede il lusso di tornare a prima del sonoro: girando in bianco e nero un film muto sulla morte del cinema muto... E’ molto più che un gioiellino vintage da esporre in uno stand del Mercanteinfiera, molto più di un omaggio nostalgico a un’epoca cinematograficamente «archeologica», «The artist»: è piuttosto una grande idea, una provocazione, un esperimento. Un modo, originale e spiazzante, di essere quello che si racconta, là dove i fantasmi di una silenziosa grandeur sono invitati a un’ultima, riconoscente, passerella. 
Candidato a 6 Golden Globe (nessuno ha fatto meglio: facile prevedere che pioveranno candidature anche all'Oscar), il film di Hazanavicius gioca con ironica leggerezza con i codici del meccanismo cinematografico, recuperando con filologica precisione standard e regole di quegli schermi senza voce: cartelli con le scritte, immagine in 4/3, enfasi mimica, dissolvenze a iride. Uno sforzo di gran classe per tornare a parlare, al tempo delle diavolerie digitali, un linguaggio emozionale ed essenziale dove la forza del «segno» è più potente di qualsiasi moderno prodigio della tecnica. Coraggioso nell’esaltare senza mediazioni una forma d’espressione che riposa non so dire se in pace sugli scaffali di qualche cineteca, Hazanavicius va oltre però l’esercizio di stile girando un film godibile e non spocchioso, incentrato sul personaggio inventato di George Valentin (ma più che a Valentino somiglia a Douglas Fairbanks jr...), divo del muto rovinato dall’avvento del sonoro. 
Stravagante già in partenza, «The artist», girato nei veri luoghi dell’Hollywood dorata degli anni '20 e '30, è un delizioso esempio di cinema nel cinema che rievoca l'innocenza entusiasta dello star system di allora, esaltando anche, con qualche colpo di genio (l'incubo del protagonista dove la vita, improvvisamente, «fa rumore»...), il valore perduto del silenzio, ucciso oggi dal clamore di un’epoca che si parla addosso. Complici un direttore della fotografia ispirato e gli attori giusti (se Jean Dujardin, premiato a Cannes, è davvero bravissimo, il piccoletto a 4 zampe che gli fa da spalla è certamente il De Niro dei cani...), il film di Hazanavicius ci ricorda che il cinema di una volta è sempre grande: forse siamo noi spettatori, piuttosto, a essere diventati piccoli... 
Giudizio: 4/5
 
SCHEDA
REGIA E SCENEGGIATURA:  MICHEL HAZANAVICIUS
MUSICA: LUDOVIC BOURCE 
INTERPRETI:  JEAN DUJARDIN, BERENICE BEJO, JOHN GOODMAN, JAMES CROMWELL, PENELOPE ANN MILLER
GENERE:  COMMEDIA
Fra/Bel 2011, bianco e nero, 1 h e 40’
DOVE: ASTRA
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

usa

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

1commento

maradona

calcio

Maradona torna a Napoli: tifo da stadio sotto l'hotel Video

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Vetri sfondati e interni distrutti: auto devastata davanti a casa

Collecchio

Vetri sfondati e interni distrutti: auto devastata davanti a casa Foto

Le foto sono state pubblicate su Facebook

CLASSIFICA DEL "Sole"

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

6commenti

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

FIDENZA

Meningite, la conferma: non c'è rischio contagio

Senzatetto

Viaggio fra gli «invisibili». Ed è polemica fra Comune e Diocesi

2commenti

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

14commenti

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

La storia

In via Po circondati dal degrado

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

Lega Pro

La Top 11 del girone B

Omicidio

«Ho prestato la mia auto a Turco, era solo un favore»

meteo

Domenica coi fiocchi: la neve imbianca il Parmense

Inviate le vostre foto

2commenti

natura

Cronache di ghiaccio: un Appennino di gelida bellezza Foto

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Le sfide della città

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

KIRGHIZISTAN

Aereo caduto a Biskek, forse errore umano

BOLOGNA

Stupra disabile nel bagno di un bar: la Lega Nord chiede la castrazione chimica

SOCIETA'

curiosità

E' il "lunedì nero": è considerato il giorno più triste dell'anno

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

tennis

Australia Open: Vinci e Schiavone ko all'esordio

CURIOSITA'

Usa

Lo storico circo Barnum chiude il tendone Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video