11°

22°

Spettacoli

Film recensioni - The artist

Film recensioni - The artist
Ricevi gratis le news
0

Filiberto Molossi

Silenzio, si gira: il cinema resta senza parole. E applaude con gioia Michel Hazanavicius, regista franco-lituano «anarchico» e controcorrente che in piena dittatura del 3D si concede il lusso di tornare a prima del sonoro: girando in bianco e nero un film muto sulla morte del cinema muto... E’ molto più che un gioiellino vintage da esporre in uno stand del Mercanteinfiera, molto più di un omaggio nostalgico a un’epoca cinematograficamente «archeologica», «The artist»: è piuttosto una grande idea, una provocazione, un esperimento. Un modo, originale e spiazzante, di essere quello che si racconta, là dove i fantasmi di una silenziosa grandeur sono invitati a un’ultima, riconoscente, passerella. 
Candidato a 6 Golden Globe (nessuno ha fatto meglio: facile prevedere che pioveranno candidature anche all'Oscar), il film di Hazanavicius gioca con ironica leggerezza con i codici del meccanismo cinematografico, recuperando con filologica precisione standard e regole di quegli schermi senza voce: cartelli con le scritte, immagine in 4/3, enfasi mimica, dissolvenze a iride. Uno sforzo di gran classe per tornare a parlare, al tempo delle diavolerie digitali, un linguaggio emozionale ed essenziale dove la forza del «segno» è più potente di qualsiasi moderno prodigio della tecnica. Coraggioso nell’esaltare senza mediazioni una forma d’espressione che riposa non so dire se in pace sugli scaffali di qualche cineteca, Hazanavicius va oltre però l’esercizio di stile girando un film godibile e non spocchioso, incentrato sul personaggio inventato di George Valentin (ma più che a Valentino somiglia a Douglas Fairbanks jr...), divo del muto rovinato dall’avvento del sonoro. 
Stravagante già in partenza, «The artist», girato nei veri luoghi dell’Hollywood dorata degli anni '20 e '30, è un delizioso esempio di cinema nel cinema che rievoca l'innocenza entusiasta dello star system di allora, esaltando anche, con qualche colpo di genio (l'incubo del protagonista dove la vita, improvvisamente, «fa rumore»...), il valore perduto del silenzio, ucciso oggi dal clamore di un’epoca che si parla addosso. Complici un direttore della fotografia ispirato e gli attori giusti (se Jean Dujardin, premiato a Cannes, è davvero bravissimo, il piccoletto a 4 zampe che gli fa da spalla è certamente il De Niro dei cani...), il film di Hazanavicius ci ricorda che il cinema di una volta è sempre grande: forse siamo noi spettatori, piuttosto, a essere diventati piccoli... 
Giudizio: 4/5
 
SCHEDA
REGIA E SCENEGGIATURA:  MICHEL HAZANAVICIUS
MUSICA: LUDOVIC BOURCE 
INTERPRETI:  JEAN DUJARDIN, BERENICE BEJO, JOHN GOODMAN, JAMES CROMWELL, PENELOPE ANN MILLER
GENERE:  COMMEDIA
Fra/Bel 2011, bianco e nero, 1 h e 40’
DOVE: ASTRA
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Platinette, rovinosa caduta giù dalle scale

tv

Platinette, rovinosa caduta dalle scale al "Tale quale Show" Video

Claudia Schiffer festeggia 30 anni di carriera con un libro  Foto

MODA

Claudia Schiffer festeggia 30 anni di carriera con un libro Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

MUNICIPIO

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

COLLECCHIO

Una discarica nel guado del Baganza, scatta la protesta

"Robe da Circo"

Bimbi e fotografi ne combinano di "tutti i colori" Video

Tordenaso

Addio a Bortolameotti, uomo dal cuore grande

Tuttaparma

Portinerie e portinai di un tempo

TABLEAUX VIVANTS

Se bimbi e fotografi (over 60») fanno robe da circo

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

Scuole

Studenti a rischio a Corcagnano

Stranieri

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

49commenti

Attacco dell'opposizione

«La sindaca di Felino si dimetta»

3commenti

Laguna gialloblù

L'«Imperatore» di Venezia

BASKET

Fulgor, si presenta l'orgoglio di Fidenza

l'agenda

Funghi e non solo: una domenica di sagre e tesori segreti da scoprire

SALSO

Ladri cercano di entrare in una villetta

CERIMONIA

Due nuovi diaconi, vite nel nome del Signore

soccorso alpino

Andar per funghi in sicurezza: il vademecum

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'omaggio a Verdi: un dovere e un piacere

di Francesco Monaco

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

Germania

Elezioni: vince la Merkel, estrema destra in Parlamento

Terracina

Caccia italiano precipita in mare: trovato il corpo del pilota Video

2commenti

SPORT

Il caso

Sport e popstar Usa in ginocchio contro Trump. Lui ai tifosi: "Boicottateli"

Ciclismo

Sagan, leggendario tris mondiale con dedica a Scarponi

1commento

SOCIETA'

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano 30 anni dopo Gallery

il caso

Arabia Saudita, la prima volta delle donne allo stadio

3commenti

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery