12°

Spettacoli

La Filarmonica Toscanini festeggia il nuovo anno in Cina

La Filarmonica Toscanini festeggia il nuovo anno in Cina
1

Festeggerà il nuovo anno in Cina la Filarmonica Toscanini che partirà il 26 dicembre alla volta della terra del dragone per una tournée di quattro concerti.
Sarà diretta da Lawrence Foster, una bacchetta che ha già guidato più volte e anche all’estero i professori della Filarmonica che saranno accompagnati inoltre da due apprezzatissime voci, quella del tenore Ivan Momirov, recentemente applaudito protagonista in Roméo et Juliette e del soprano Zuzana Markova giovane promessa che già vanta importanti presenze nei teatri italiani.
La tournée in Cina inaugura un calendario fitto di impegni che nei primi mesi del 2012 porterà la Filarmonica ad esibirsi anche a Lugano ed in Germania. Il primo concerto sarà il 28 dicembre a Pechino al National Centre for the Performing Arts. Il giorno successivo la Toscanini sarà all’Opera House di Guangzhou (Canton) quindi il 30 dicembre alla Concert Hall di Shenzhen. La tournée si chiuderà domenica 1° gennaio con il concerto al centro Culture and Arts di Suzhou.
Il programma proposto è principalmente incentrato nelle celebri arie d’opera dei grandi compositori italiani e fra questi Donizetti, Mascagni, Puccini, Rossini, Verdi, ma non mancheranno i brani immortali tratti dalla Carmen di Bizet e da Die Fledermaus di Johann Strauss Jr.
Ecco il programma nel dettaglio: Sinfonia da Guillaume Tell di Rossini ; “Ardon gli incensi” da Lucia di Lammermoor di Donizetti. Da Carmen di Bizet, Entr’acte II, III e IV, “Je dis que rien ne m'épouvante”, “La fleur que tu m'avais jetée” e “Parle moi de ma mère” , l’Overture da Nabucco di Verdi, da La Traviata: “Follie, follie…” “Dei miei bollenti spiriti” “ Parigi, oh cara…”. Non può naturalmente mancare Puccini:  da Gianni Schicchi “O mio babbino caro”, da Tosca “E lucean le stelle”, da Turandot “Nessun dorma”. Seguirà Mascagni con Intermezzo da La cavalleria rusticana e chiuderà il programma “Mein Herr Marquis” da Die Fledermaus di Johann Strauss Jr.
Come direttore d’opera, Foster si è esibito nei maggiori teatri lirici di tutto il mondo ed è stato direttore musicale di orchestre quali: Barcelona Symphony Orchestra, Monte Carlo Philharmonic, Jerusalem Symphony Orchestra, Houston Symphony Orchestra and Lausanne Chamber Orchestra. È stato direttore artistico alla Gulbenkian Orchestra di Lisbona e dalla stagione 2009-2010 è direttore musicale dell’Orchestra e dell’Opéra National di Montpellier. Ha diretto la Filarmonica Toscanini al Festival Enescu di Bucarest del 2007, alla Scala di Milano nel 2008 e l’anno scorso al Teatro Regio di Parma.


La Filarmonica Arturo Toscanini, costituita nel 2002,  è il punto d’eccellenza dell’attività produttiva della Fondazione Arturo Toscanini, maturata sul piano artistico nella più che trentennale esperienza dell’Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna e nell’antica tradizione musicale che affonda le proprie radici storiche nell’Orchestra Ducale riordinata a Parma da Niccolò Paganini.
Oggi una delle più importanti orchestre sinfoniche italiane, la Filarmonica si è esibita sotto la guida di direttori del calibro di James Conlon, Charles Dutoit, Eliahu Inbal, Lawrence Foster, Rafael Fruhbeck de Burgos, Gianluigi Gelmetti, Dmitrij Kitajenko, Emmanuel Krivine, Yoel Levi, Lorin Maazel, Kurt Masur, Zubin Mehta, Krzysztof Penderecki, Michel Plasson, Georges Prêtre, Mstislav Rostropovich, Pinchas Steinberg, Jeffrey Tate e Yuri Temirkanov,  nelle maggiori sale da concerti di tutto il mondo: Washington, Parigi, Madrid, Barcellona, Amburgo, Mosca, Lucerna, Budapest, Bucarest, Varsavia, Gerusalemme, Tel Aviv, Tokyo, Osaka, Pechino, Shanghai.
Tra i numerosi solisti di cui la Filarmonica Arturo Toscanini vanta la collaborazione vanno citati: Maxim Vengerov, Stanislav Bunin, Misha Maisky, Mariella Devia, Vladimir Spivakov, Placido Domingo, Anna Caterina Antonacci, Mike Patton, Lucio Dalla, Uto Ughi, Salvatore Accardo, Marco Rizzi, Steven Isserlis, Boris Petrushansky, Natalia Gutman, Juan Diego Flórez, Sonia Ganassi, Sharon Isbin, Sergej Krylov, Mario Brunello, Shlomo Mintz, Ivo Pogorelich.
La costante innovazione delle strategie musicali, associata al rigore dell’approccio artistico, ha indotto al recente ampliamento del repertorio, esteso dai capisaldi del XIX secolo verso le frontiere del XX, fino agli avamposti del presente. A questo passo è corrisposto l’invito rivolto ad una nuova rosa di direttori, tutti appartenenti alla giovane generazione ma già pienamente affermati a livello internazionale.
Dal 2006 ad oggi si sono così avvicendati con vibranti successi sul podio della Filarmonica Arturo Toscanini i nomi di Kazushi Ono, Vladimir Jurowski, Carlo Rizzi, Tugan Sokhiev, Juraj Valčuha, Tomas Netopil, Rinaldo Alessandrini, Michele Mariotti, Lawrence Renes, Wayne Marshall, Tan Dun, Asher Fisch, Stéphane Dèneve, Pietari Inkinen, Christian Arming e John Axelrod.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    23 Dicembre @ 15.43

    IMPORTIAMO giocattoli tossici e robaccia taroccata... ed ESPORTIAMO il MEGLIO della nostra cultura... UN AFFARONE !!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Auto si ribalta  e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

8commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

POLizia

Campagna antitruffe “Non siete soli #chiamatecisempre” I consigli

1commento

scuola

Contro le bufale dei social, educare a informarsi bene

Incontro all'Ipsia Primo Levi con gli studenti di sei medie superiori di Parma e provincia

musica

Ottima prova zero: Parma dà il la a Elio e le Storie tese Video

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

4commenti

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

roma

Caso Cucchi: sospesi dal servizio i tre carabinieri accusati di omicidio

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia