-5°

Spettacoli

Festa con i Cluster: "Le nostre voci in piazza Garibaldi"

0

 Margherita Portelli

Anche il 2011 si concluderà in musica. Parma avrà il suo concerto di Capodanno in piazza Garibaldi, nonostante per qualche tempo se ne fosse paventato il «taglio» vista la situazione dell'amministrazione comunale. Alla fine, saranno i Cluster, gruppo vocale genovese che canta a cappella, noto al grande pubblico per la partecipazione nel 2008 alla prima edizione di «X Factor», a «traghettare» i parmigiani nel 2012. Si dirà che la formazione in questione non è conosciuta come gli altri artisti che, negli ultimi anni, si sono succeduti sul palco della piazza (Elio e le storie tese, Mario Biondi, Roy Paci), ma a fronte dell’ipotesi di un «niente di fatto», i cinque giovani talenti vocali sono una validissima alternativa per un San Silvestro musicale in salsa parmigiana. Abbiamo intercettato gli artisti e chiesto loro di raccontarsi, in modo da arrivare preparati a sabato sera. 
Tentiamo di raccontare i Cluster a chi non li conosce
«Nessuno di noi è un “vero cantante” in realtà, siamo cinque musicisti che hanno scelto la voce come strumento. La voce si può trasformare in ciò che si vuole: in chitarra elettrica, basso, batteria, oltre a consentirti di cantare una melodia con delle parole»  
Uno per uno: chi siete?
«Letizia, Liwen, Nico, Erik, Luca. Al di là delle nostre estensioni vocali (soprano, contralto, ecc) ci piace non avere ruoli predefiniti, tutti trasformiamo le nostre voci più volte durante il nostro concerto»
Cos’è cambiato dai tempi di «X Factor»?
«Diciamo che siamo un po' più abituati all’ambiente dello spettacolo italiano, frenetico e confusionario, che nel 2008 ci colse di sorpresa nonostante già cantassimo insieme da diversi anni. Musicalmente parlando devo dire che siamo stati molto fortunati; fin dall’inizio Morgan (il nostro giudice ad «X Factor») ci ha lasciato totale libertà negli arrangiamenti e nel nostro modo di approcciare alla musica»
Voi siete usciti dal Conservatorio. Come si sposa questo tipo di formazione con un talent show?
«Non si sposano affatto. Sono due mondi molto lontani, ed è un peccato che molti giovani che vogliono intraprendere un percorso musicale oggi pensino che i talent show siano la risposta alle loro necessità. Studiare è la risposta, secondo noi. Purtroppo il sistema educativo musicale italiano ha la colpa di aver convinto i giovani che studiare musica sia una “rottura di scatole”, e non una cosa bellissima, quale è. Il mondo dei talent ha approfittato di questa situazione, proponendo un’alternativa più facile e veloce. Con i talent, però, nella migliore delle ipotesi si rimane famosi qualche anno. Se si vuole durare  è necessario essere consapevoli di cosa si stia facendo».  
Cosa ci aspetta il 31 dicembre? Che tipo di spettacolo state preparando?
«Trattandosi di un avvenimento di rilievo, abbiamo cercato, pur mantenendo la falsariga del concerto che abbiamo avuto l’onore di portare in giro per l’Italia, di usare i pezzi che più vorremmo ascoltare se fossimo tra il pubblico, combinandoli in maniera tale da creare un vero e proprio show, ma non vorremmo svelare troppo. Vi aspettiamo tutti il 31».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

12commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

MODENA

Donna di 53 anni trovata mummificata in casa a Modena

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto