12°

Spettacoli

Hoover, potere al "mastino"

Hoover, potere al "mastino"
1

 Potente, controverso, enigmatico: John Edgar Hoover è stato uno dei personaggi chiave dell’America del Ventesimo secolo. L’ha attraversata tutta e da protagonista: nato alla fine dell’Ottocento e morto nel 1972, combattè i gangster eliminando pericolosi criminali come il nemico pubblico John Dillinger, perseguitò comunisti e Pantere Nere, trasformò l’Fbi in un micidiale apparato di polizia, che diresse con un piglio a dir poco fermo, tenendo praticamente in scacco i vertici Usa, ben otto presidenti, tra intercettazioni d’avanguardia e file segreti.

 Clint Eastwood, di nota fama repubblicana, spesso accusato - specie nei «politici» anni Settanta - di essere un reazionario, si cimenta a ottant'ani suonati con il «mastino» Hoover nell'attesissimo «J. Edgar», in uscita domani in Italia. E ha affidato a Leonardo DiCaprio il ruolo di un protagonista scomodo, raccontato dai 19 anni ai 74.
Eastwood mostra (per la verità quasi le esalta), le virtù di tenacia e lungimiranza di Hoover, ricostruisce tutti i suoi successi investigativi, a cominciare dal famoso caso Lindbergh (il figlio del grande trasvolatore-mito fu rapito in culla e trovato ucciso mesi dopo). E fa vedere come, in 50 anni di potere, non si fermò mai davanti a nulla pur di proteggere il suo Paese. Ma soprattutto alterna alle vicende pubbliche quelle private: il suo rapporto con la madre, interpretata dalla signora del cinema inglese Judy Dench, di cui cercherà per tutta la vita l’approvazione; l’omosessualità che da latente diventa esplicita, per quanto lo potesse essere nell’America dell’epoca e soprattutto con la sua posizione. L'uomo dei dossier, simbolo di condotta irreprensibile, aveva scheletri nell’armadio, almeno per il conformismo di quegli anni di cui l’orgogliosa amatissima madre Annie sembra essere simbolo. Fu razzista (il suo ufficio combattè Martin Luther King e gli altri leader dei diritti civili), omofobico (i gay furono trasferiti in altri dipartimenti) e sessista (nessuna donna tra i suoi agenti all’Fbi ma solo segretarie, fra cui la fedelissima Helen Gandy, interpretata da Naomi Watts).
Un biopic vecchia scuola, come hanno sottolineato i critici Usa, che potrebbe portare a DiCaprio, qui per la prima volta diretto da Eastwood dopo tanti film con Martin Scorsese, finalmente la vittoria all’Oscar. «E' una metafora tragica sul potere - ha detto Eastwood -  Se si fosse trattato solo di una biografia, non penso che avrei voluto realizzare il film. Mi piacciono i film che raccontano i rapporti, mi piace analizzare il perchè le persone fanno o hanno fatto determinate cose nella loro vita. E Hoover lo paragonerei a Re Lear». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • chec

    03 Gennaio @ 21.40

    cara redazione, che eastwood sia un repubblicano lo metto in dubbio

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia

Parma

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia Foto

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

vercelli

Voleva salvare il cane: travolto dal trattore di papà

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery