19°

29°

Spettacoli

Ivano Fossati: "Se guardo indietro potrei perdermi"

Ricevi gratis le news
0

Non c'è tempo per voltarsi e guardarsi alle spalle. Bisogna sempre andare avanti. Ma il passato, come una 'Dolce acqua', bagna ogni momento del suo presente, traccia viva che segna il solco del suo futuro. «Ho scritto così tanta musica che raramente mi sono voltato a guardare indietro e quando ho avuto voglia di farlo qualcuno mi ha subito chiesto di scrivere qualcosa di nuovo». Ivano Fossati si racconta all’ANSA alla vigilia della tappa sarda, l’8 gennaio al Teatro Lirico di Cagliari, di «Decadancing Tour», ciclo di concerti d’addio alle scene che ha fatto registrare il gran pienone dal nord al sud dello Stivale.
E la Sardegna è entrata di prepotenza per suo preciso desiderio nell’itinerario italiano dell’ultima fatica live e della sua sconfinata carriera. «Un genovese in Sardegna non può trovarsi male – racconta il cantautore ligure – Si dice che noi genovesi siamo spesso spigolosi e diretti. Lo stesso si dice dei sardi. Ci piace la riservatezza, concediamo l’amicizia quando ne vale la pena e forse non sono luoghi comuni. Poi in genere non amiamo le parole inutili proprio come voi, però entrambi sappiamo goderci la vita e l’amicizia. Siamo popoli antichi, con uno sguardo ci riconosciamo e basta poco per capirsi».
Il concerto promossa da Spettacoli&Musica regala ai suoi fan un’antologia musicale: brani tratti dal suo ultimo album, e altri, intramontabili, da «Viaggiatori d’Occidente» a «La mia banda suona il rock» a «C'è tempo», fino alle indimenticabili note a metà tra jazz, rock e sperimentazioni di «Dolce Acqua», il successo targato Delirium del lontano 1971. Brani che hanno impreziosito le pagine della storia della musica italiana d’autore. Una carrellata tra sogno, magia, quotidianità, emozioni, impegno civile e ricerca incessante. Partito il 9 novembre da Milano, il tour dell’autore di «La costruzione dell’amore», si conclude nella sua Genova che porta ancora i segni della terribile alluvione.*
«Genova – dice il cantautore – è la città più blues d’Italia e invece tutti la conoscono solo per i cantautori. Ho sentito suonare il blues elettrico nei locali fin da quando avevo quattordici anni. Nelle città di porto la musica paradossalmente ha sempre circolato perfino più velocemente che in rete. A Genova oggi si suona insieme ai musicisti senegalesi, con gli algerini e così la musica e l’ispirazione si rinnovano. Per questo penso che Cagliari, Napoli, Genova, Marsiglia con i loro porti si somiglino, soprattutto nell’essere dei grandi contenitori di umanità preziosa che fa circolare le idee e lascia avvicinare il futuro, ma dolcemente alla velocità giusta». 
(di Maria Grazia Marilotti)


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

2commenti

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

3commenti

SPORT

Moto

Travolto dopo l'incidente, paura per Federico Caricasulo

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

SOCIETA'

perugia

Oca lo becca al parco, nonno risarcito dalla Regione

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti