18°

Spettacoli

Ivano Fossati: "Se guardo indietro potrei perdermi"

0

Non c'è tempo per voltarsi e guardarsi alle spalle. Bisogna sempre andare avanti. Ma il passato, come una 'Dolce acqua', bagna ogni momento del suo presente, traccia viva che segna il solco del suo futuro. «Ho scritto così tanta musica che raramente mi sono voltato a guardare indietro e quando ho avuto voglia di farlo qualcuno mi ha subito chiesto di scrivere qualcosa di nuovo». Ivano Fossati si racconta all’ANSA alla vigilia della tappa sarda, l’8 gennaio al Teatro Lirico di Cagliari, di «Decadancing Tour», ciclo di concerti d’addio alle scene che ha fatto registrare il gran pienone dal nord al sud dello Stivale.
E la Sardegna è entrata di prepotenza per suo preciso desiderio nell’itinerario italiano dell’ultima fatica live e della sua sconfinata carriera. «Un genovese in Sardegna non può trovarsi male – racconta il cantautore ligure – Si dice che noi genovesi siamo spesso spigolosi e diretti. Lo stesso si dice dei sardi. Ci piace la riservatezza, concediamo l’amicizia quando ne vale la pena e forse non sono luoghi comuni. Poi in genere non amiamo le parole inutili proprio come voi, però entrambi sappiamo goderci la vita e l’amicizia. Siamo popoli antichi, con uno sguardo ci riconosciamo e basta poco per capirsi».
Il concerto promossa da Spettacoli&Musica regala ai suoi fan un’antologia musicale: brani tratti dal suo ultimo album, e altri, intramontabili, da «Viaggiatori d’Occidente» a «La mia banda suona il rock» a «C'è tempo», fino alle indimenticabili note a metà tra jazz, rock e sperimentazioni di «Dolce Acqua», il successo targato Delirium del lontano 1971. Brani che hanno impreziosito le pagine della storia della musica italiana d’autore. Una carrellata tra sogno, magia, quotidianità, emozioni, impegno civile e ricerca incessante. Partito il 9 novembre da Milano, il tour dell’autore di «La costruzione dell’amore», si conclude nella sua Genova che porta ancora i segni della terribile alluvione.*
«Genova – dice il cantautore – è la città più blues d’Italia e invece tutti la conoscono solo per i cantautori. Ho sentito suonare il blues elettrico nei locali fin da quando avevo quattordici anni. Nelle città di porto la musica paradossalmente ha sempre circolato perfino più velocemente che in rete. A Genova oggi si suona insieme ai musicisti senegalesi, con gli algerini e così la musica e l’ispirazione si rinnovano. Per questo penso che Cagliari, Napoli, Genova, Marsiglia con i loro porti si somiglino, soprattutto nell’essere dei grandi contenitori di umanità preziosa che fa circolare le idee e lascia avvicinare il futuro, ma dolcemente alla velocità giusta». 
(di Maria Grazia Marilotti)


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Jella latitante: il caso in Parlamento

Interrogazione

Jella latitante: il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

PENSIONI

Ape social, al via le domande

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

5commenti

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

lega pro

Trasferta, crociati a Teramo in treno: ecco i convocati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

FERRARA

I carabinieri cercano il killer Igor e trovano gli spacciatori

Mondo

Il Papa in Egitto: viaggio di unità e fratellanza Video

SOCIETA'

Fisco

"Amazon ha evaso 130 milioni"

USA

A Los Angeles un luogo per gli amanti del gelato Video

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche