Spettacoli

"Shame": per Fassbender il sesso è come una droga

"Shame": per Fassbender il sesso è come una droga
0

Francesco Gallo

Alla Mostra del cinema di Venezia, dove era in concorso, il film «Shame» fece scandalo solo a metà. Ma consentì comunque al protagonista Michael Fassbender, l'attore tedesco naturalizzato irlandese considerato il nuovo sex symbol del cinema europeo, di aggiudicarsi la Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile (ora è in nomination ai Golden Globes e potrebbe esserlo anche per l'Oscar).
 Un ruolo davvero «estremo», quello interpretato nel film del «suo» regista Steve McQueen, il videomaker britannico che lo aveva già diretto in «Hunger» nel 2008, dov'era dimagrito di 30 kg per calarsi nei panni di Bobby Sands, l'attivista nordirlandese morto in carcere nel 1981 durante uno sciopero della fame: in «Shame», infatti, che in Italia uscirà venerdì, Fassbender è il rampante manager newyorkese Brandon, letteralmente «ammalato» di sesso. Un personaggio «eccessivo» che si aggira nudo nella sua casa, si masturba continuamente, assolda prostitute per veloci prestazioni, ed è talmente ossessionato dal sesso da collegarsi ai siti porno anche mentre lavora in ufficio. Naturale che il film sia infarcito di scene anche esplicite che gli sono costate il divieto ai minori di 17 anni negli Stati Uniti (in Italia sarà vietato ai minori di 14).
Ma la sesso-dipendenza di Brandon è a 360 gradi: per lui, che non si è mai sposato e non sembra in grado di legarsi ad una donna sentimentalmente, c'è anche la deriva gay. Molto forti sono le scene di una dark room per soli uomini in cui Brandon, bacia in bocca e si dà da fare con un altro uomo. 
«Essere diretti da Steve è terrorizzante ed elettrizzante allo stesso tempo - ha detto Fassbender - è un po' come lasciarsi cadere nel vuoto senza rete».  Tra i protagonisti del film c'è anche la fragile sorella Sally (Carey Mulligan), con cui Brandon ha un rapporto morboso e che è a sua volta tendente alla depressione, sempre pronta al suicidio così come a chiedere l’affetto del fratello.  «Non siamo brutte persone, ma veniamo da un brutto posto», dice la donna a un certo punto del film .
Il titolo «Shame» (Vergogna), era stato spiegato così da McQueen al Lido : «quando abbiamo consultato alcune persone sesso-dipendenti 'vergogna' era la parola che emergeva di più, ad indicare il senso di colpa che prende chi si trova a vivere questa situazione».  
Come «Hunger», anche «Shame» è per McQueen  un’opera politica: «Là parlavo di politica e di Irlanda. In questo c'è ancora la politica nel senso di quello che accade oggi, il web e tutto il resto. Li c'era un uomo prigioniero e qui invece un uomo troppo libero. Uno che può fare tutto. E la troppa libertà di oggi è in fondo la nostra prigione».
E ora, dopo i successi di critica, McQueen e Fassbender  tornano a a lavorare insieme in «Twelve years a slave», attualmente in pre-produzione, le cui riprese sono previste il prossimo anno. Schiavismo, tortura e lotta per la libertà sono i temi al centro della nuova pellicola, simili del resto ai due precedenti: la storia stavolta,  è, se possibile, ancora più tosta, ambientata nell’America violenta e razzista di metà Ottocento. 
Ma prima Fassbender è atteso (al cinema dal 24 febbraio) in «Knockout- resa dei conti», action movie di Steven Soderbergh accanto a Ewan McGregor e Antonio Banderas, e poi nel kolossal di fantascienza «Prometheus» di Ridley Scott accanto a Noomi Rapace e Charlize Theron. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

5commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

2commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti