-1°

Spettacoli

Rossana Casale: "La voce è come la carta d'identità"

Rossana Casale: "La voce è come la carta d'identità"
0

Lucia Brighenti

La voce è una carta d’identità», una cosa unica come le impronte digitali, come i cristalli di neve: nessuna è uguale a un’altra. Da sempre combatte l’omologazione, la globalizzazione musicale, Rossana Casale, e da dieci anni lo fa insegnando. Cantautrice dalla carriera quarantennale, insegnante nella scuola di musical LIM di Roma (che dirige), docente del conservatorio Ghedini di Cuneo e vocal coach nell’edizione 2010 di X-Factor, ora Rossana Casale sarà insegnante anche a Parma per il nuovo corso di diploma accademico di primo livello di canto jazz a indirizzo «popular music», istituito dal Conservatorio Arrigo Boito. «Quarant’anni di esperienza personale e di studio su me stessa, di cui 10 anni come corista (per cantanti come Riccardo Cocciante, Mina, Mia Martini e Loredana Bertè, ndr.) mi hanno dato una grande padronanza dell’armonia e della musica - spiega la cantautrice che ieri era a Parma per i primi esami d’ammissione - poi ho imparato a insegnare attraverso i miei allievi, cercando di capire di cosa avevano bisogno». Quello che serve ai ragazzi di oggi, secondo la Casale, sono prima di tutto la consapevolezza di se stessi e una buona cultura musicale: «Gli allievi di oggi sono misti: ci sono persone che hanno un sogno, quello di diventare cantanti famosi, e altre che hanno un altro sogno, quello di fare musica, indipendentemente dal successo. Mi piace portare i ragazzi a conoscere se stessi, aiutarli a smettere di essere ombre dei loro idoli: ognuno è un essere unico, con una sua storia e la voce è, e deve essere, il riflesso di quella storia». Per fare questo la strada è lunga e non semplice, è un lavoro di scavo nelle pieghe della personalità e nella storia della musica leggera, alla ricerca delle radici dell’oggi, proprio quello che Rossana Casale intende offrire nel suo corso: «La musica moderna non viene insegnata nella scuola statale perché non viene considerata una materia importante, - spiega - ma in Italia abbiamo avuto cantautori e poeti che hanno fatto la storia e che vanno fatti conoscere ai ragazzi. Il repertorio che farò studiare in questo corso sarà soprattutto quello dei cantautori italiani con i loro punti di riferimento, (che spesso non sono italiani ma francesi o americani). Quando si studia una canzone bisogna sempre chiedersi chi è l’autore, quali ne sono stati gli interpreti e a quali modelli ognuno di loro faceva riferimento: la musica è fatta di radici. Quindi studieremo De Andrè, Gaber, Fossati, De Gregori, Tenco ma terremo conto anche delle passioni e delle necessità di ogni studente, aiutandolo a capire perché preferisce un certo tipo di musica. Alla fine del corso saranno persone che hanno coscienza di ciò di cui parlano». Il corso è triennale e prevede trenta ore annuali di canto integrate da un piano di studi comprendente materie teoriche e pratiche: dall’ear-training alla storia della popular music, dalla gestualità e movimento scenico, all’elettroacustica, alla composizione per la musica applicata alle immagini. Le ore di canto potranno essere anche collettive: «questo aiuterà gli allievi a confrontarsi tra loro», spiega Rossana Casale. Se le prime audizioni sono state fatte ieri, si prospetta comunque la possibilità di essere ancora ammessi al corso: una seconda audizione si terrà infatti a fine di febbraio, in data da destinarsi (per informazioni si può telefonare alla segreteria di direzione del Conservatorio Boito, tel. 0521 381957). I corsi inizieranno subito dopo l’esito della seconda audizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

2commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

5commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

26commenti

anteprima

Come saranno utilizzati i vostri aiuti per i terremotati Video

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto