12°

Spettacoli

Andrea Battistoni: "Beethoven, impegno titanico"

Andrea Battistoni: "Beethoven, impegno titanico"
0

Se la Nona di Beethoven è parte del Patrimonio dell’umanità dal 2003, le altre otto sinfonie si possono considerare allo stesso modo un bene universale, a prescindere dal riconoscimento ufficiale dell’Unesco. Eseguirne l’integrale è un’operazione encomiabile e impegnativa quanto stimolante, lo sa Andrea Battistoni, primo direttore ospite del Teatro Regio di Parma, che si accinge a questa impresa «titanica », per usare un aggettivo beethoveniano. Il Ciclo Beethoven si apre questa sera (ore 20.30), inaugurando la Stagione concertistica 2012 del Teatro Regio con la Sesta e la Quinta Sinfonia, primo di quattro concerti. Alla Nona Sinfonia sarà riservato un concerto fuori stagione: Battistoni conferma che sarà lui stesso a dirigerla, probabilmente a inizio estate. «È il primo ciclo sinfonico completo che affronto – dice il direttore al termine di una prova con l’Orchestra del Teatro Regio di Parma – ma ho già diretto quasi tutte le sinfonie di Beethoven separatamente. Ho accettato questo impegno sapendo a cosa vado incontro».

Con che criterio avete stabilito la suddivisione delle sinfonie nei quattro concerti?
«Il criterio è quello di bilanciare lo sforzo e l’impegno dell’orchestra, affiancando per esempio una sinfonia giovanile (come la Prima o la Seconda) a una più complessa (come l’ “Eroica” o l’Ottava). La Quarta e la Settima formano un binomio che funziona perché condividono lo stesso spirito estroverso e passionale. La Quinta e la “Pastorale” sono molto simili per organico e vennero eseguite per la prima volta assieme (nel 1808) e in ordine invertito, come avverrà questa sera: probabilmente lo stesso Beethoven pensava che fosse giusto chiudere con quella di maggiore effetto».

Cosa pensa della recente incisione delle Sinfonie fatta da Chailly rispettando le indicazioni metronomiche di Beethoven che spingono l’orchestra a velocità elevatissime?
«Non l’ho ancora ascoltata ma sono molto curioso di sentirla. Tuttavia i tempi scritti da Beethoven sono un enigma, perché sono al limite della sostenibilità e io dubito che il metronomo di allora fosse esattamente uguale a quello di oggi. Le sue indicazioni possono essere una guida per la sensibilità del direttore, ma noi non le seguiremo alla lettera. L’importante è capire lo spirito delle sinfonie e conoscerne i retroscena».

E quali sono i retroscena del programma di questa sera?
«La Sinfonia n. 5 è legata alla Rivoluzione francese, non tanto agli avvenimenti politici in sé ma all’immaginario che si sviluppò attorno a essa. L’entrata dei tromboni e dei fiati nel quarto movimento è coreografica, perché evoca l’ingresso di una banda di rivoluzionari nel pieno di una sala da concerto. Tutto questo va sottolineato: l’attacco è una fucilata, non ha niente di solenne, deve terrorizzare, e il finale è la celebrazione selvaggia di una folla assetata di sangue. Nella Sesta invece balza all’occhio la sincerità di Beethoven nell’esprimere il suo amore per la natura. Se la Quinta sinfonia è tensione e ha un suono da battaglia, a volte ai limiti dell’espressionismo, la ‘Pastorale’ è distensione e devono prevalere morbidezza e gentilezza».

Cosa risponde a chi pensa che a 24 anni si è giovani per affrontare l’integrale delle sinfonie beethoveniane?
«Non dirigo qualsiasi cosa, ci sono autori che non mi sento ancora di affrontare come Brahms o Wagner. Ma Beethoven per un direttore è la base, ed è interessante vedere come l’interpretazione cambia con il passare degli anni. Molti, tra cui Karajan, hanno iniziato a dirigerlo prima dei 30 anni e hanno continuato per tutta la vita». La Stagione concertistica 2012 del Teatro Regio di Parma è realizzata con il sostegno del Ministero per i beni e le attività culturali. Major partner Fondazione Cariparma. Sponsor Cariparma Crédit Agricole. Per informazioni: tel. 0521 039399.  Sul podio dell'Orchestra del Teatro Regio Andrea Battistoni inaugurerà stasera il «Ciclo Beethoven» con la Quinta e Sesta Sinfonia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

«Leone di Lernia, non mollare»

E' grave

«Leone di Lernia, non mollare»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutto quello che c'è da sapere sui nuovi antifurto per auto

consigli

Antifurti: come mettere al sicuro la proprio auto

Lealtrenotizie

Duc

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

2commenti

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

2commenti

Vandalismi

Si sveglia e trova l'auto devastata

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Traversetolo

Cazzola, i ladri tornano per la terza volta

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

8commenti

Associazioni

Arci Golese, la casa comune di Baganzola

Inchiesta

Multe, Parma fra le città che incassano di più: è terza in Italia Dati 

Quattroruote pubblica la top ten 2016 delle città dove gli automobilisti sono più "tartassati"

18commenti

Estorsione

Chiede soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

1commento

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

di Patrizia Ginepri

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Raggi ha un malore, in ospedale per accertamenti

napoli

Furbetti del cartellino: blitz all'ospedale di Napoli, 55 arresti

1commento

SOCIETA'

india

La donna più pesante del mondo ha perso 50 kg in 12 giorni

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

SPORT

motori

Formula 1, svelata la nuova Ferrari SF70H Foto

Calcio

Il Leicester ha esonerato Ranieri

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

SALONE

A Ginevra 126 novità La guida