-6°

Spettacoli

Film recensioni - Shame

Film recensioni - Shame
0

 Filiberto Molossi

«Avere una relazione? Non mi sembra realistico». Questo è un film moderno: che non ce ne sono mica tanti in giro. Ed è anche un film coraggioso: che ce ne sono ancora meno. Ma più di tutto è il film disperato ed estremo di un regista presuntuoso e geniale che usa il sesso (o meglio l'ossessione per il sesso, sorta di devastante malattia contemporanea) per evidenziare in modo ultra esplicito eppure sottile il peso lancinante (e soffocante) della prigione del corpo, nonché la difficoltà di relazionarsi, il difetto di comunicazione, di una società inaffettiva che non sa più come affrontare il sentimento. Nell'autodistruzione individuale, nella consapevole cancellazione di sé, un cinema della deriva che è insieme squarcio, ferita, grido senza voce, orgasmo furente e affannoso: l'originale e anticonformista riflessione «politica» sulla solitudine metropolitana di Steve McQueen, 42enne regista inglese che affronta senza ipocrisie la «dannazione» della dipendenza.
Brandon è bello, sicuro di sé, in carriera: ma non può fare a meno del sesso. Mai. Colleziona incontri occasionali, si masturba nel bagno dell'ufficio, consuma valanghe di pornografia, paga le donne quando non ha voglia o tempo di sedurle. Niente lo scalfisce, nulla sembra troppo: ma quando la fragile sorella bussa alla sua porta  con due occhi che sono una richiesta d'aiuto va in crisi... 
Caduta senza rete nel baratro della perversione, «Shame» («vergogna») è un film, più provocatorio che scandaloso, sull'incapacità del piacere, sull'urgenza tossica di soddisfare un desiderio che è sempre lo stesso, degradante, ma inesorabile, discesa nell'inferno di ciò che siamo. All'opera seconda, McQueen guarda da una prospettiva altra i temi che predilige - schiavitù e liberazione -, girando benissimo un film difficile, forte, problematico: tra belle ellissi, sequenze dilatate  e una fotografia che vira al blu, «Shame», pur perdendo nel finale qualche colpo,  è illuminato da scelte stilistiche decisamente ispirate  che lasciano parlare i corpi e gli spazi. Costringendo due interpreti magnifici a caricarsi sulle spalle il dolore della condizione umana: e se Carey Mulligan ci spezza il cuore cantando per intero una versione jazzata di «New York New York», il neo divo (e sex symbol) Michael Fassbender, bravissimo (Coppa Volpi per il migliore attore a Venezia), flirta con la nomination all'Oscar facendosi ricordare per molto di più che un nudo integrale che scatena mormorii. 
Giudizio: 4/1

SCHEDA:
REGIA:  STEVE McQUEEN
SCENEGGIATURA:   STEVE McQUEEN E ABI MORGAN
FOTOGRAFIA: SEAN BOBBITT
INTERPRETI:  MICHAEL FASSBENDER, CAREY MULLIGAN, NICOLE BEHARIE, JAMES BADGE DALE, ELIZABETH MASUCCI
GENERE:  DRAMMATICO
Gb 2011, colore, 1 h e 41’
DOVE: THE SPACE CINECITY
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: un ferito grave

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

1commento

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

DOPPIO ENRICO VIII

Sorpresa al Regio: Spotti recita "muto", Zanellato canta

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali Foto

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

14commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

4commenti

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

19commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

14commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video