12°

22°

Spettacoli

La discesa agli inferi di un "malato" di sesso

La discesa agli inferi di un "malato" di sesso
Ricevi gratis le news
0

Filiberto Molossi

«Avere una relazione? Non mi sembra realistico». Questo è un film moderno: che non ce ne sono mica tanti in giro. Ed è anche un film coraggioso: che ce ne sono ancora meno. Ma più di tutto è il film disperato ed estremo di un regista presuntuoso e geniale che usa il sesso (o meglio l'ossessione per il sesso, sorta di devastante malattia contemporanea) per evidenziare in modo ultra esplicito eppure sottile il peso lancinante (e soffocante) della prigione del corpo, nonché la difficoltà di relazionarsi, il difetto di comunicazione, di una società inaffettiva che non sa più come affrontare il sentimento. Nell'autodistruzione individuale, nella consapevole cancellazione di sé, un cinema della deriva che è insieme squarcio, ferita, grido senza voce, orgasmo furente e affannoso: l'originale e anticonformista riflessione «politica» sulla solitudine metropolitana di Steve McQueen, 42enne regista inglese che affronta senza ipocrisie la «dannazione» della dipendenza.
Brandon è bello, sicuro di sé, in carriera: ma non può fare a meno del sesso. Mai. Colleziona incontri occasionali, si masturba nel bagno dell'ufficio, consuma valanghe di pornografia, paga le donne quando non ha voglia o tempo di sedurle. Niente lo scalfisce, nulla sembra troppo: ma quando la fragile sorella bussa alla sua porta  con due occhi che sono una richiesta d'aiuto va in crisi...
Caduta senza rete nel baratro della perversione, «Shame» («vergogna») è un film, più provocatorio che scandaloso, sull'incapacità del piacere, sull'urgenza tossica di soddisfare un desiderio che è sempre lo stesso, degradante, ma inesorabile, discesa nell'inferno di ciò che siamo. All'opera seconda, McQueen guarda da una prospettiva altra i temi che predilige - schiavitù e liberazione -, girando benissimo un film difficile, forte, problematico: tra belle ellissi, sequenze dilatate  e una fotografia che vira al blu, «Shame», pur perdendo nel finale qualche colpo,  è illuminato da scelte stilistiche decisamente ispirate  che lasciano parlare i corpi e gli spazi. Costringendo due interpreti magnifici a caricarsi sulle spalle il dolore della condizione umana: e se Carey Mulligan ci spezza il cuore cantando per intero una versione jazzata di «New York New York», il neo divo (e sex symbol) Michael Fassbender, bravissimo (Coppa Volpi per il migliore attore a Venezia), flirta con la nomination all'Oscar facendosi ricordare per molto di più che un nudo integrale che scatena mormorii.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Platinette, rovinosa caduta giù dalle scale

tv

Platinette, rovinosa caduta dalle scale al "Tale quale Show" Video

Claudia Schiffer festeggia 30 anni di carriera con un libro  Foto

MODA

Claudia Schiffer festeggia 30 anni di carriera con un libro Foto

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

MODA

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

Stranieri

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

16commenti

Attacco dell'opposizione

«La sindaca di Felino si dimetta»

1commento

l'agenda

Funghi e non solo: una domenica di sagre e tesori segreti da scoprire

Laguna gialloblù

L'«Imperatore» di Venezia

SALSO

Ladri cercano di entrare in una villetta

CERIMONIA

Due nuovi diaconi, vite nel nome del Signore

CONCERTO

Nada incanta al Colombofili

NEVIANO

Palestra rinnovata, scolari in festa

PARCO DUCALE

Nella serra piccola del Giardino il «posto delle viole»

calcio

Tommaso Ghirardi torna allo stadio: segue il Brescia con Cellino

L'ex presidente del Parma è tornato al Rigamonti per la prima volta dopo il crac

3commenti

serie B

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia Foto Video

Vittoria preziosa per i crociati, che salgono a 9 punti. Lucarelli fra i migliori in campo. Per i padroni di casa è la prima sconfitta

8commenti

CALCIO

D'Aversa: "Un risultato importante. Abbiamo preso fiducia nel secondo tempo" Video

L'allenatore commenta la vittoria del Parma sul Venezia

1commento

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

MONTAGNA

E' stato trovato il fungaiolo disperso nel Bardigiano

Il 72enne è stanco ma in buone condizioni di salute

bambini

Giocampus Day: è qui la festa (con Paltrinieri) Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

1commento

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

AEREI

Ryanair, video dell'amministratore ai dipendenti: "Scusate, ho fatto un pasticcio"

APPENNINO REGGIANO

Scalatore precipita dalla Pietra di Bismantova: 24enne a Parma in gravi condizioni

SPORT

VENEZIA-PARMA

"Una vittoria meritata sul piano del carattere": il video-commento di Grossi

3commenti

VENEZIA-PARMA

Di Cesare, l'uomo-gol: "Il Venezia, squadra ostica. Abbiamo sfruttato l'occasione" Video

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

PARMA

"Musica nera" degli States e lirica: una serata con Brunetto e i fratelli Campanini Video

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery