10°

20°

Spettacoli

La Regione: "Non hanno senso due orchestre a Parma"

La Regione: "Non hanno senso due orchestre a Parma"
18

BOLOGNA – Approvato in Assemblea legislativa a maggioranza il Programma triennale 2012-14 per lo spettacolo. Contrari Udc e 5 stelle, si sono astenuti Pdl e Lega nord.
«Siamo riusciti ad aumentare i finanziamenti disponibili sulla legge per lo spettacolo, con molta fatica», ha commentato l'assessore regionale alla cultura, Massimo Mezzetti, ricordando «la scure che si è abbattuta sul nostro bilancio».
«E' un errore considerare la cultura un bene voluttuario - ha aggiunto – è invece una grande risorsa che va valorizzata, perchè incide in termini economici: il turismo culturale rappresenta sia in Emilia-Romagna che in Italia il 40% degli introiti del turismo; la cultura da sola è il 5% del Pil nazionale e con il turismo culturale arriva al 19%; in Emilia-Romagna le 213 sedi di spettacolo dal vivo (185 coperte) occupano 10.000 addetti tra prosa, musica, danza e cinema, per il 10% dei biglietti staccati in Italia».

Ancora una volta ha tenuto banco in Aula il forte finanziamento alla Fondazione Toscanini (un «drenaggio di risorse» per Silvia Noè dell’Udc), criticato pure dal Pdl, ma il capogruppo grillino Andrea Defranceschi ha sostenuto che quando se n'è parlato in commissione era l’unico rappresentante dell’opposizione presente. In ogni modo l’assessore Mezzetti ha ribadito che la Giunta regionale è più che disponibile a discutere una riorganizzazione complessiva: «non hanno senso due orchestre a Parma, contando anche quella del Teatro Regio, ma lì bisognerà aspettare le elezioni di primavera perchè non è tema da trattare con l’amministrazione commissariale». In cantiere c'è sicuramente un maggior 'sfruttamento' dell’orchestra Toscanini, al centro del rinnovo dell’intesa regionale con i sei teatri di tradizione (Piacenza, Parma, Reggio, Modena, Ferrara e Ravenna) e con la fondazione lirica di Bologna: «non tutti la impiegano, per questo stiamo studiando forme incentivanti e agevolazioni per i teatri che inseriscono la Toscanini in cartellone».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Radames

    19 Gennaio @ 09.51

    L'Ass. Mezzetti che afferma..."stiamo studiando forme incentivanti e agevolazioni per i teatri che inseriscono la Toscanini in cartellone" mi fa pensare al Senatur il giorno che si è detto " Devo trovare il modo di sistemare il Trota"...Nella nostra Italia i miracoli al contrario riescono sempre...Si inizierà con l'Orchestra del Teatro Regio di Parma, poi quando i loro Maestri di riferimento (non immortali) passeranno la mano, si colpirà la Mahler, la Cherubini...e la musica volerà...a picco con la Toscanini. Pensate a migliorare il livello qualitativo della vostra compagine, piuttosto che fagocitare, con il salvacondotto di una tessera di partito che appiana i vostri buchi milionari, realtà artistiche di qualità che, tra l'altro, ricoprono nella realtà regionale ambiti e ruoli diversi. Ok che siamo a gennaio, ma non fatevi svendere così. Spero siate rossi, ma dalla vergogna...

    Rispondi

  • Geronimo

    18 Gennaio @ 20.34

    Nik ma è questo il punto, la sanità è gestita a livello regionale ma ha vari settori a livello provinciale, ad esempio a parma ci sono 4 distretti se non erro. La sanità è l'ultimo dei problemi perchè non verrebbe toccata, anzi con un'eventuale abolizione delle regioni si risparmierebbe qualcosa anche se poco. Io comunque sono per l'abolizione delle regioni ma il mantenimento delle province, nel tipico stile italico poi scommetti che per la complessità delle province ci sarebbe un aumento dei costi legato alla delocalizzazione a livello provinciale di sedi regionali?

    Rispondi

  • Un cittadino dell'emilia romagna

    18 Gennaio @ 16.17

    Tralasciamo per un attimo il discorso "regione",e concentriamoci sul vero problema citato dall'articolo:Perchè Parma deve avere 2 orchestre? Perchè la fondazione A.Toscanini deve avere sede a Parma,quando è pagata da tutti i cittadini dell'Emilia-Romagna? Non dovrebbe avere una funzione "culturale" più ampia? Perchè il suo operato non si estende anche in teatri vicini (come Modena,Reggio,Ravenna,Ferrara,Cesena),invece di limitarsi alla sola stagione "Nuove Atmosfere? Perchè la Fondazione A.Toscanini non si trasferisce in un altra città? in cui non sia già presente un'orchestra che lavora,che guadagna la metà della metà della sopra citata Toscanini? 4,9 MILIONI DI EURO SONO TANTI PER UNA ORCHESTRA,e diventano ancora di più quando provengono dalle nostre TASCHE!! Diamo spazio all'orchestra del regio (con giusto merito),e regaliamo la Toscanini a qualche nostro vicino (magari modena,o piacenza).

    Rispondi

  • nik

    18 Gennaio @ 14.15

    bè direi che in parte ti rispondi tu stesso, visto che quasi sicuramente le provincie verranno abolite.. io ti faccio un solo esempio, la sanità mi pare sia gestita dalle regioni, e direi che già questa non è un'attività di poco conto.. poi si può sempre discutere se le cose fatte si possono migliorare o fare in altro modo, ma da qui a dire che bisognerebbe eliminare le regioni ce ne passa..

    Rispondi

  • Luca

    18 Gennaio @ 13.39

    nik, io penso. tu come fai a dire che non penso e che non uso la testa? per favore giustifica questa tua affermazione, se sei una persona seria e non un furbetto che si nasconde dietro uno pseudonimo. (come al solito qui si offendono i commentatori del forum e la gazzetta non modera, avanti così allora)

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Bocconi killer, un nuovo caso

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

AL REGIO

De Andrè, Cristiano canta Fabrizio

SACERDOTE

Don Ubaldo, da Tabiano alla Siberia

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

Calcio

Parma, la parola ai tifosi

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera. Bilancio comunale: avanzo di 54 milioni

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Primarie Pd

Renzi, Emiliano e Orlando: divisi su tutto nel dibattito tv

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport