-2°

Spettacoli

Guccini: lunga e diritta corre ancora la strada

Guccini: lunga e diritta corre ancora la strada
2

di Ilaria Graziosi

Testi scolpiti nella roccia quelli di Francesco Guccini. Capaci di accompagnare ben tre generazioni che venerdì sera si sono ritrovate al Palasport Raschi a cantare sulle note del menestrello modenese. Un migliaio di persone circa, sedute sugli spalti ma anche per terra, come prassi vuole quando si va ad un concerto del professore.Guccini non si è risparmiato con le storie, gli aneddoti, con le sue canzoni. Una formula tutta sua, capace di stabilire un rapporto straordinario con il pubblico.Che proprio per questo non ha voluto perdersi il primo concerto del nuovo tour.

Due ore e mezzo di musica,tra canzoni vecchie e nuove: si parte,come da tradizione, con "Canzone per un'amica" e il celeberrimo attacco"Lunga e diritta correva la strada, l'auto veloce correva", si continua con "Noi non ci saremo", "Dio è morto" (chissà perché ma questa canzone riusulta sempre attuale benché passino gli anni), "Auschwitz" (e sembra quasi di essere ad Auschwitz in quel freddo giorno d'inverno in cui c'era la neve e il cannone ancora tuonava e, purtroppo tuona ancora), "Vedi cara", "Incontro", "Canzone quasi d'amore". Ma il cantautore ha presentato anche due inediti,"Il testamento del pagliaccio" e "Su in collina", dedicata a quei partigiani dai nomi affascinanti e misteriosi (Il Brutto, Caio) che il cantautore ha conosciuto, lui che la seconda Grande Guerra l’ha vissuta nella piccola Pàvana (dove il padre trasferì la famiglia da Modena subito dopo l’inizio delconflitto).

Le canzoni proposte venerdì sera al concerto sono solo alcune delle più belle ed intense fra quelle portate al successo dal cantautore emiliano. Figli, padri e nonni hanno cantano con lui, creando un' atmosfera emozionante. Sono quei testi e quelle note a tenerli uniti.Poesia e musica: uno straordinario connubio che lega, da più di quarant’anni di brillante carriera musicale, lo stile artistico proprio di Francesco Guccini, rivelatosi,per l'ennesima volta, un artista completo,eclettico e particolarmente versatile. Considerato insieme al suo amico e collega Fabrizio De Andrè “il cantautore per antonomasia”, Guccini presenta all’interno delle sue liriche chiari dettami della musica tipicamente cantautoriale. Un vero e proprio poeta contemporaneo,insomma,che ama mettere in musica personaggi di storia passata, "Cyrano", "Don Chisciotte, con quelli di una storia più tristemente vera ("Piazza Alimonda" è dedicata a Carlo Giuliani, morto durante il G8 di Genova). Moltissimi i fans accorsi da tutta Italia per il concerto:oltre al gran numero di parmigiani presenti, numerosi cartelli testimoniavano la presenza anche di bresciani,mantovani,padovani e pistoiesi.                           

Del resto, impossibile non farsi travolgere dalla nostalgia sentendo cantare l'orami storico «eskimo innocente »; impossibile non condividere le invettive contro «portaborse, ruffiani e mezze calze,/ feroci conduttori di trasmissioni false» coll'invito ai «liberisti» di turno«buttate giù le carte/ tanto ci sarà sempre chi pagherà le spese/ in questo benedetto assurdo bel paese». Durante il concerto, Guccini ha dedicato "Noi non ci saremo" al compare compianto Augusto Daolio, voce storica dei Nomadi, prematuramente scomparso nel 1992.

 

Inviateci le vostre recensioni del concerto utilizzando lo spazio commenti di questo articolo - In fotogallery le immagini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Paolo

    11 Ottobre @ 18.58

    Per lavoro mi trovo in Sudan, mi mancano i tortelli, il lambrusco, la Gazza e per giunta mi sono perso il Francesco!!! La mia vità ha il suono delle tue canzoni, di quelle di De Andrè e di Paolo Conte. Sempre in gamba!!!

    Rispondi

  • Eco

    11 Ottobre @ 17.52

    Ho visto la fotogallery e fa impressione vedere così tanti giovani e giovanissimi al concerto di questo vecchio leone rosso. E che, per giunta, sanno a memoria "La locomotiva"... mi chiedo come interpretare la questione...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

4commenti

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

7commenti

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Traffico

Pericolo nebbia questa mattina nel Parmense Traffico in tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

9commenti

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

7commenti

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

cinema

Il DomAtoRe di RaNe al cinema Astra

La proiezione del documentario su Lorenzo Dondi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti