19°

34°

Spettacoli

Lavoratori in assemblea: l'opera parte in ritardo. E non convince

Lavoratori in assemblea: l'opera parte in ritardo. E non convince
Ricevi gratis le news
0

Lucia Brighenti

Pubblico di casa ieri sera per l’«Aida» che ha debuttato, aprendo la Stagione lirica 2012 del Teatro Regio: la “prima” ha richiamato soprattutto appassionati e personalità di Parma. Tra gli ospiti del Sovrintendente  Mauro Meli era però presente l’assessore regionale alla formazione Patrizio Bianchi che, dopo le affermazioni dell’assessore regionale alla cultura Mezzetti riguardanti la presenza di due orchestre a Parma, ha dichiarato: «Non è mia materia e non posso addentrarmi nella questione delle due orchestre, ma credo che esista nella nostra regione una straordinaria possibilità. Bisogna fare un salto nelle ambizioni, ragionare fuori dalle vicende strettamente locali e nel 2013 tutta l’Emilia Romagna potrà diventare punto di riferimento». Presenti tra il pubblico anche Carlo Gabbi, presidente di Fondazione Cariparma, e il consigliere provinciale Gianluca Armellini. 
Nel complesso «Aida» non ha deluso del tutto ma non ha neanche entusiasmato: «Ai cantanti manca il legato, non c’è pathos, mi sembra tutto un po’ freddo e discordante fra Orchestra e Coro - dice al termine del primo atto Silvia Rossi, già direttrice del coro delle voci bianche del Teatro Regio, ora docente di musicalità e fraseggio per il canto italiano all’università di Nagoya, in Giappone, che presto sarà impegnata come maestro di coro in una “Tosca” messa in scena, sempre in Giappone, con la regia di Daniele Abbado e diretta da Tadaaki Otaka - Va bene che c’è crisi, vanno bene le riunioni sindacali ma sul palco bisogna dare il massimo». La rappresentazione è infatti iniziata con ritardo per via di una assemblea dei lavoratori del Teatro Regio (che hanno così voluto tenere alta l’attenzione sulle problematiche già manifestate al commissario Ciclosi). Poi, la musica ha avuto inizio e subito si è sentita «qualche defaillance dell’Orchestra – ha sottolineato Giovanni Maria Conte, Alzira nel Club dei 27 - Non erano in sintonia. Ma sicuramente ha giocato anche l’emozione». In generale, sono stati molti i giudizi positivi sul Coro del Teatro Regio: «Un bel coro all’inizio di Aida è già una bella presentazione» condividono Mercedes Carrara Verdi, presidente dell’Istituto Studi Verdiani, ed Enzo Petrolini, presidente del Club del 27. L’allestimento di Joseph Franconi Lee, che riprende lo spettacolo ideato da Alberto Fassini per il Festival Verdi 2005, piace sempre: «è uno spettacolo ottimo – ha affermato Giuseppe Pennisi, critico di ‘Milano Finanza’ – ed è buona l’idea di modificare il palcoscenico per usare il proscenio, esaltando le caratteristiche intimiste dell’opera. Certo, sin’ora la direzione musicale è piuttosto ordinaria: Fogliani tiene bene l’equilibrio tra voci e orchestra, che non è poco, ma non coglie tutte le finezze». Il cast però non ha convinto del tutto e il tenore Walter Fraccaro ha lasciato qualche perplessità: «Radamès non è soltanto un soldato, è anche un innamorato. – sottolinea Paolo Zoppi, presidente degli ‘Amici della Lirica’ - vocalmente c’era ma mancavano i momenti di dolcezza e i “pianissimo” scritti da Verdi».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

la curiosità

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

2commenti

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Arriva Guidolin ed è festa

SPECIALE PARMA

L'ultima B: arriva Guidolin ed è festa

di Alberto Dallatana

Lealtrenotizie

Picchia la fidanzata e la manda all'ospedale: operaio arrestato

colorno

Picchia (ancora) la fidanzata e la manda all'ospedale: operaio arrestato

2commenti

via Silvio Pellico

Autoerotismo davanti alla cassa di un supermercato: denunciato un 40enne

Via Pintor

La furia dei ladri dentro il bar. Per un bottino di salumi e caffè...

i nuovi arrivati

Di Gaudio: "La ricetta per la A? Ci vuole tanta umiltà" Video

parma calcio

Altro colpo del Parma: Gagliolo atteso a Pinzolo Video

Il jolly difensivo acquistato dal Carpi

Dopo il suicidio del padre

Alessio Turco guardato a vista

1commento

bilancio

Il Comune ha incassato 400 mila euro in meno di multe

Una ipovedente

Tombino rimosso: ferita una donna

1commento

via leopardi

"Suo figlio ha avuto un grave incidente": così truffano un'altra anziana

Gazzareporter

Contromano in bicicletta in tangenziale

provincia

Perdite sulla rete, nottata al lavoro: alle 4 è tornata l'acqua a Berceto

curiosità

Cittadella, quando lentamente il cantiere se ne va Foto

BAZZANO

71enne morì a Villa Matilde: infermiere rinviato a giudizio

FURTO

Gettano le monete e le rubano la borsa

La storia

Chiara, volontaria nell'orfanotrofio che la accolse

Basilicagoiano

Incendio vicino alla palestra: è doloso?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

4commenti

EDITORIALE

Vitalizi, no ai privilegi

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

montecitorio

Dopi il sì al decreto vaccini, deputati Pd aggrediti da manifestanti no-vax

incidente

Treno contro una banchina alla stazione di Barcellona: almeno 48 feriti

SPORT

calcio

Alta tensione al Barcellona, Neymar litiga con Semedo Video

nuovi acquisti

Dezi: "Per me è importante avere la fiducia del Parma" Video

SOCIETA'

Autostrade

Dal 1° agosto "pedaggio light" per le moto, il -30% in meno delle auto

3commenti

modena

Agenzia di pompe funebri offre servizio di ibernazione in Russia

MOTORI

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video