10°

Spettacoli

Lavoratori in assemblea: l'opera parte in ritardo. E non convince

Lavoratori in assemblea: l'opera parte in ritardo. E non convince
0

Lucia Brighenti

Pubblico di casa ieri sera per l’«Aida» che ha debuttato, aprendo la Stagione lirica 2012 del Teatro Regio: la “prima” ha richiamato soprattutto appassionati e personalità di Parma. Tra gli ospiti del Sovrintendente  Mauro Meli era però presente l’assessore regionale alla formazione Patrizio Bianchi che, dopo le affermazioni dell’assessore regionale alla cultura Mezzetti riguardanti la presenza di due orchestre a Parma, ha dichiarato: «Non è mia materia e non posso addentrarmi nella questione delle due orchestre, ma credo che esista nella nostra regione una straordinaria possibilità. Bisogna fare un salto nelle ambizioni, ragionare fuori dalle vicende strettamente locali e nel 2013 tutta l’Emilia Romagna potrà diventare punto di riferimento». Presenti tra il pubblico anche Carlo Gabbi, presidente di Fondazione Cariparma, e il consigliere provinciale Gianluca Armellini. 
Nel complesso «Aida» non ha deluso del tutto ma non ha neanche entusiasmato: «Ai cantanti manca il legato, non c’è pathos, mi sembra tutto un po’ freddo e discordante fra Orchestra e Coro - dice al termine del primo atto Silvia Rossi, già direttrice del coro delle voci bianche del Teatro Regio, ora docente di musicalità e fraseggio per il canto italiano all’università di Nagoya, in Giappone, che presto sarà impegnata come maestro di coro in una “Tosca” messa in scena, sempre in Giappone, con la regia di Daniele Abbado e diretta da Tadaaki Otaka - Va bene che c’è crisi, vanno bene le riunioni sindacali ma sul palco bisogna dare il massimo». La rappresentazione è infatti iniziata con ritardo per via di una assemblea dei lavoratori del Teatro Regio (che hanno così voluto tenere alta l’attenzione sulle problematiche già manifestate al commissario Ciclosi). Poi, la musica ha avuto inizio e subito si è sentita «qualche defaillance dell’Orchestra – ha sottolineato Giovanni Maria Conte, Alzira nel Club dei 27 - Non erano in sintonia. Ma sicuramente ha giocato anche l’emozione». In generale, sono stati molti i giudizi positivi sul Coro del Teatro Regio: «Un bel coro all’inizio di Aida è già una bella presentazione» condividono Mercedes Carrara Verdi, presidente dell’Istituto Studi Verdiani, ed Enzo Petrolini, presidente del Club del 27. L’allestimento di Joseph Franconi Lee, che riprende lo spettacolo ideato da Alberto Fassini per il Festival Verdi 2005, piace sempre: «è uno spettacolo ottimo – ha affermato Giuseppe Pennisi, critico di ‘Milano Finanza’ – ed è buona l’idea di modificare il palcoscenico per usare il proscenio, esaltando le caratteristiche intimiste dell’opera. Certo, sin’ora la direzione musicale è piuttosto ordinaria: Fogliani tiene bene l’equilibrio tra voci e orchestra, che non è poco, ma non coglie tutte le finezze». Il cast però non ha convinto del tutto e il tenore Walter Fraccaro ha lasciato qualche perplessità: «Radamès non è soltanto un soldato, è anche un innamorato. – sottolinea Paolo Zoppi, presidente degli ‘Amici della Lirica’ - vocalmente c’era ma mancavano i momenti di dolcezza e i “pianissimo” scritti da Verdi».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Duc, si lavora per riaprirlo

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

CALCIO

Parma, i conti tornano

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

AL CAMPUS

Elio e le Storie Tese in forma per l'Europa

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

RUGBY

Zebre, altro mesto rinvio

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

11commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

IL CASO

Troppo sport fa male al desiderio

1commento

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia