14°

Spettacoli

Sfuma la marcia trionfale: alla fine cast tra alti e bassi

Sfuma la marcia trionfale: alla fine cast tra alti e bassi
Ricevi gratis le news
0

Elena Formica 

«Sì: corre voce che il sisma ardisca sfidarci ancora, e del Po la valle e Parma minacciar…». Avrebbe potuto cominciare così l’Aida di ieri al Teatro Regio; sarebbe bastato cambiare qua e là le parole di Ramfis proprio all’inizio dell’opera: un necessario aggiornamento, sulla base dei dati rilevati dall’Istituto Nazionale di Geofisica, a seguito della forte scossa di terremoto avvertita in città poche ore prima dell’attesa inaugurazione della Stagione Lirica 2012. Serata che da subito  appariva metaforicamente  a rischio «sismico» (si è conclusa tra applausi e dissensi) a causa dei 20 minuti di ritardo con cui è cominciata l’opera per l’assemblea dei lavoratori del teatro che - come è stato annunciato – hanno discusso i problemi scaturiti dall’incontro di giovedì col subcommissario Pomponio (nel cda del Regio) e cercato così di mantenere viva l’attenzione della cittadinanza sul teatro e sul suo futuro. E diciamolo: Parma, senza il Regio e chi ci lavora, sarebbe un posto (quasi) come un altro. Per non esserlo, per non diventarlo, anche ieri è andata in scena l’Aida di Verdi. C’è musica e sudore, in questo. Serata  da non perdere per il commissario prefettizio Ciclosi, in visita al loggione, e per Bernazzoli, il presidente della Provincia, venuto a «testimoniare l’attenzione alla cultura e l’importanza che il Regio riveste per la città e il territorio». 
Alla fine, applausi a Susanna Branchini (Aida) e Alberto Gazale (Amonasro).  Sanzionati Mariana Pentcheva (Amneris), Walter Fraccaro (Radamès) e Antonino Fogliani (direttore). Rapido consenso per la regia di Franconi Lee.  Un «ok» al coro dopo il «trionfo».
Folto il pubblico in sala. E tacchi a spillo, abiti da sera, a sfidar le eventuali fughe in caso di emergenza. Ma non è stato necessario, grazie a Osiride. Non v’è quindi  dubbio che, nell’imminenza della première,  intense preci si saranno levate dal profondo dei cuori (della serie: «Possente Fthà, del mondo spirito animator, noi t’invochiamo…» ) perché salve fossero le vite, le famiglie e le case dei parmigiani, ma parimenti le sacre note verdiane. Ad Iside, protettrice del loggione, saranno stati indirizzati voti affinché eterna sicurezza - a prova d’infiniti gradi Mercalli -  sia concessa al sito dei più devoti tra i fedeli di Verdi. E’ lì, non a caso, che avviene da sempre la misurazione - con matematica precisione egizia – della distanza fra il “trono” e il “sol” nell’aria di sortita di Radamès («Se quel guerrier io fossi»). In pesanti tessuti avvolto, Fraccaro ha affrontato la prova  ardimentoso ed è stato applaudito. Su di lui anche un paio di «Bravo!». Che dire: sospiro di sollievo, si va avanti. 
Susanna Branchini, fascino da vendere. Sbirciando il decolleté dell’artista, un noto critico che preferisce l’anonimato  ha sparato la viril battuta: «Un’Aida così la prende per forza di petto…».  Infatti ci ha messo l’anima, la Branchini, e per questo ha intascato consensi al termine di «O cieli azzurri». Scemata la marcia trionfale, il baritono Alberto Gazale, artista di prestigio internazionale, s’è finalmente appalesato e un canto autorevole, in tale contesto, s’è ascoltato. Ma il Regio è il Regio, e non tace. Mai, nemmeno sotto la minaccia del terremoto. Così, mentre Antonino Fogliani s’apprestava a salire sul podio per il III atto, dall’alto qualcuno zittiva l’applauso e gridava: «Vi piacciono proprio le cose brutte…». L’avvocato difensore, in sala, non si è fatto attendere e ha replicato: «Maestro, li scusi, sono ignoranti…». Divertente, no? Spettacolo nello spettacolo, genuino come due fette di salame. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici

televisione

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici, espulso Nicolas

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

5commenti

PARMA

Scontro fra due auto in via Venezia

APPENNINO

Escursionisti in difficoltà per il ghiaccio: due interventi del Soccorso Alpino sul Marmagna

In salvo due 29enni toscane e due uomini del Parmense. Appello del Saer: "Usate l'attrezzatura adatta"

FURTI

Ladro in fuga si lancia da una finestra al quarto piano: ferito e... arrestato Foto

Di chi sono tutti questi oggetti rubati?

1commento

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

GAZZAREPORTER

"Tramonti infuocati": le foto del lettore Matteo

TG PARMA

Nuovi agenti di polizia municipale e telecamere a Parma Video

Festeggiato San Sebastiano, patrono della Municipale

droga

Arrestato mentre spaccia in viale dei Mille. Con 17 dosi pronte nelle siepi

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

via d'azeglio

Prima minaccia i clienti, poi lancia bottiglie contro le vetrine: inseguito e bloccato

5commenti

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

4commenti

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La strana democrazia delle parlamentarie

di Francesco Bandini

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Turismo

Venezia, 1.100 euro di conto per 4 bistecche e una frittura di pesce

Lucca

Un escursionista muore sulle Apuane

SPORT

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: gli highlights della partita Video

Cremonese-Parma

D'Aversa: "Dispiace non vedere la 'cattiveria' giusta per portare a casa il risultato" Video

SOCIETA'

IL CASO

Tim Cook: "Non voglio che mio nipote sia sui social"

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"