-4°

Spettacoli

Bandabardò e Rats al Fuori Orario

0

 La scatenata Bandabardò, folk-rock band tutta da ballare e cantare, sbarca venerdì 3 febbraio al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico con i brani del recente album «Scaccianuvole» e i successi immancabili. Il concerto inizia alle 22.30, preceduto alle 22 dal folk altrettanto d’autore dei Trenincorsa: ingresso riservato ai soci Arci e biglietti a 15 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e del buffet gratuito fino alle 21.15 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
La Bandabardò è ripartita in tour per un inverno senza nuvole nei più affollati e calorosi club italiani. Nel gruppo è rientrato l’enorme Ramon con tromba, percussioni e allegrie caraibiche. Dopo un’estate 2011 di malinconica fisarmonica e sonorità più popolari, si è così tornati a spingere le danze non disdegnando, in una scaletta lunghissima, canzoni più raccontate e altre mai eseguite. Ringraziati con affetto Alberto Becucci e Rocco Brunori, compagni d’avventura nella tournée estiva scorsa, la Bandabardò ha salutato l’ingresso del giovane e talentoso Federico Pacini al pianoforte. Per il resto, nulla è cambiato: si sorride, si canta e ci si prende a coriandoli per due ore... a un passo dal concerto numero 1300!
La Bandabardò propone dunque i suoi più noti hit come «BeppeAnna» («Attenzio’, concentrazio’, ritmo e vitalità»), ma anche pezzi dell’ultimo disco «Scaccianuvole», uscito il 3 maggio 2011 e forte di 12 inediti. Guidato da Erriquez, il gruppo è talmente legato al circolo di Taneto da avergli addirittura reso omaggio nel 2006 con l’album «Fuori Orario». «Scaccianuvole» è arrivato quasi tre anni dopo «Ottavio»: nelle melodie c’è meno patchanka e più chanson, coi personaggi spesso burleschi che paiono raccontati da trovatori medievali su morbide ballate e allegri rondò. Molti gli antieroi, letterari e non: un donchisciottesco Mago Scaccianuvole alla ricerca di un nuovo sole, una Rosina (detta anche Rosa Luxembourg) che sembra «metter l’amore sopra ogni cosa» e per la cui liberazione si mobilita un intero paese. «Scaccianuvole» narra anche di eroi involontari del nostro quotidiano, come Benigni, Saviano, Gino Strada e le mamme.
Con ormai 1300 concerti in 19 anni di attività, la Bandabardò può definirsi a buon diritto una delle live band più vitali in Italia. I suoi show sono feste straripanti d’affetto, in cui il pubblico canta ogni canzone. In apertura della serata al Fuori Orario, i Trenincorsa dipanano il folk d’autore dell’album «Verso casa», cui hanno collaborato Davide Van De Sfroos, Erriquez, Cesareo e Tonino Carotone.
Come in tutte le serate dei concerti, anche in questo venerdì i deejay dettano il ritmo nelle tre aree del Fuori Orario dalle ore 24: Dj Pipitone rock nell’area spettacoli, Dj Tano dance-house nell’area stazione e Dj Puccione patchanka-reggae-balkan-South Italy nell’area binari.

Sabato 4 febbraio sarà la volta della reunion live dei Rats, mitici «indiani padani» degli anni ’90, che nell’occasione presentano il nuovissimo ep «Metafisico equivoco», a 15 anni dallo scioglimento.
I Rats, fermi dal 2008, quando dopo 11 anni di assenza si esibirono una tantum a Nonantola, tornano quindi in azione. Il trio composto da Wilko Zanni, Lor Lunati e Romi Ferretti (che vive a Miami) pubblica, proprio in febbraio, l’ep «Metafisico equivoco» e dal vivo si fa rinforzare dalle chitarre del suo nuovo produttore artistico Jonathan Gasparini. Nati nel 1979 a Spilamberto (Modena) con il nome di Sextons, i Rats esordirono su disco due anni dopo con l’album «C’est disco». La formazione canonica, ovvero Wilko (cantante, chitarrista e unico membro originario) affiancato da Romi (basso e cori) e Lor (batteria e cori), ebbe il momento di massima popolarità nei primi anni Novanta, quando pubblicò tre album per la Cgd Warner.
Il primo disco, «Indiani padani», venne lanciato dal singolo «Chiara» e impreziosito da una collaborazione con Luciano Ligabue. Dopo numerosi tour in Italia e all’estero di spalla ad artisti come Vasco Rossi, Jeff Beck, Deep Purple e lo stesso Ligabue, la formazione si sciolse di comune accordo nel 1997. Adesso l’ep «Metafisico equivoco» esce con quattro canzoni inedite per la indie Bagana Records. «Tra le nuove canzoni - dice Wilko - non c’è un vero filo conduttore, anche se tutti e quattro i pezzi si possono considerare in un certo senso canzoni d’amore. O forse no, se si intende l’amore nel senso classico, sentimentale e più scontato».
Luciano Ligabue aveva cantato in duetto con i Rats il brano «Fuoritempo». E nel 1993 «Chiara» era stato il singolo più programmato dalle radio, tanto che al Cocoricò di Riccione il gruppo fu premiato per il pezzo rock più suonato in discoteca. «Trovammo il successo - spiega Wilko - e avremmo potuto conservarlo se avessimo continuato a lavorare con le persone giuste».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Gli amici: Filippo persona speciale

Il ritratto

Gli amici: Filippo persona speciale

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video