19°

29°

Spettacoli

Andreina Garella: "Le idee delle donne in scena"

Andreina Garella: "Le idee delle donne in scena"
Ricevi gratis le news
0


Chiara Cabassi
La città non appartiene a chi comanda?» chiede Creonte ai suoi sudditi. Hanno risposto a questo quesito senza tempo un centinaio di Antigoni contemporanee. Altre si sono date appuntamento per il 25 febbraio dalle 15.30 presso i Voltoni del Guazzatoio nel Palazzo della Pilotta. In programma un laboratorio teatrale ideato e condotto da Andreina Garella realizzato dall’Associazione Vagamonde e Festina Lente Teatro con il contributo di Coop Consumatori Nordest, della Cooperativa Oikos e con la collaborazione della Soprintendenza ai Beni Storici, Artistici Etnoantropologici di Parma e Piacenza. Si costruirà in quella sede la struttura di spettacolo il cui esito finale andrà in scena il 29 giugno negli spazi del centro Commerciale Eurosia per ritornare il 30 settembre in Pilotta. Il titolo «La città di Antigone» le cala nei panni della principessa di Tebe ribelle all’editto del tiranno, al coraggio che nasce dal cuore, così presente nell’identità femminile, al ribellarsi alla legge della città per seguire la legge della vita. Un vero e proprio percorso, una scelta registica che poggia sulle domande, come spiega Andreina Garella: «Abbiamo intervistato circa 100 Antigoni. Donne che lavorano in campi strategici, dal sociale, alla politica, al volontariato, al sanitario o incontrate casualmente nel rito quotidiano della spesa. Donne migranti e native. Suggerendo loro parole chiave: cambiamenti, accoglienza, partecipazione, ma anche in quali luoghi di Parma si riconoscono, qual è la legge prevalente della città. Gli intrecci delle loro visioni e percezioni sorprendentemente hanno costruito, non una fotografia di criticità o dell’esistente, ma la proiezione è stata al futuro. Hanno tracciato idee nuove di cittadinanza, l’utopia di come la città dovrebbe essere». Il laboratorio non sarà una lezione. Sarà un incontro. Le partecipanti saranno invitate a mettersi in gioco, a diventare "portatrici", mescolando pensieri, azioni e storie all’indagine condotta fin qui. «L'agire nello spazio teatrale sarà l’espressione di modi di sentire che si sono riconosciuti, di coscienze che si sono toccate. Ne nascerà uno spazio di convivenza, di espressione di comunità al plurale. La poetessa Elide La Vecchia tradurrà le parole in drammaturgia». Andreina Garella non è nuova a queste esperienze. Da quasi un decennio come cifra stilistica ha scelto l’inclusione di donne migranti e location al di fuori dei canonici spazi teatrali «L'urgenza della contemporaneità è proprio nell’attenzione al cambiamento. Il metterlo in scena mette in gioco tutti. L’incontro crea il cambiamento. E’ interessantissimo lavorare con donne migranti. Sfata gli stereotipi, la visione falsata dai media. Sono donne coraggiosissime con un carico enorme di responsabilità e di fatica nel quotidiano. Nella maggior parte sono donne sole, spesso colte, simpatiche. Le difficoltà, le necessità i desideri sono gli stessi. Ma le differenze sono interessanti, sono mondi da conoscere. Sono la chiave della nostra contemporaneità: non c'è scampo. Un’altra chiave è lo spazio urbano. La città che racconta insieme agli attori. Luoghi non più solo attraversati, ma echi di vita, di condivisione, di responsabilità e partecipazione. Una recente esperienza è stata “Extraurbane”. Alle fermate degli autobus venivano offerte ai passeggeri in attesa microstorie di migranti di ieri e di oggi. Il mio è un lavoro d’equipe, dove fondamentale è stato l’incontro con l’Associazione Vagamonde e dove l’ambientazione sul territorio è curata, da sempre, in dialogo con Mario Fontanini». Quindi è solo uno step del work in progress delle Antigoni il prossimo 25 febbraio. Una prima chiamata a tutte le donne del mondo che hanno voglia di camminare insieme per una città nuova e dove il teatro è fatto di persone e non di personaggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti