22°

34°

Spettacoli

Dagli Appennini alle Alpi

Dagli Appennini alle Alpi
0

Veniva in mente l’altra sera, mentre al Teatro Regio andava snodandosi l’affascinante collana di canti proposti dal coro della SAT, il risoluto commento di Brahms, amante spassionato del canto popolare, alle critiche di alcuni musicologi convinti che le testimonianze originali dovessero rimanere intatte, sottratte a qualsiasi intervento di armonizzazione: «La scienza con la S maiuscola ha voluto pubblicare ogni scartoffia con cui un grande aveva reso omaggio al proprio sedere», per dire dello stacco tra 'scienza' e poesia. Non a caso Massimo Mila, brahmsiano fervente quanto «patito» della montagna, scrisse che se Brahms avesse ascoltato il Coro della SAT « lo avrebbe aggiunto nel numero delle gioie artistiche che gli dava l’Italia», nella convinzione dell’ineffabile movente poetico che regola da più di ottant'anni la celebre compagine tridentina, con una coerenza che nasce dalla continua messa a punto dello «strumento» per giungere a quella coesione del suono che si variega con infinite sottigliezze. La ragione che, insieme all’innato amore per la montagna, aveva affascinato Benedetti Michelangeli il quale in quella costanza con cui i cantori lavoravano attorno al suono vedeva riflesso il proprio inesausto impegno alla tastiera.  E come per il grande pianista, così è stato per altri musicisti insigni, ognuno rilettore attraverso lo spettro dell’armonizzazione della piccola vicenda racchiusa nella semplicità della testimonianza popolare; una prospettiva oltremodo ricca come si è potuto osservare attraverso il programma offerto l’altra sera; proprio nella varietà delle «lenti» il quadro s'illuminava in maniera affatto originale: incisivo il segno di Dionisi quanto filtrato quello di Michelangeli così come dalle armonizzazioni di Pigarelli e di Pedrotti affiorava un senso più positivo della narrazione, un’evidenza marcata al sapore, a volte drammatico, di quelle pittoresche schegge di vita.  Prendeva corpo, così, da questa variata antologia il senso più innervato nella sequenza dei secoli che guida questa magnifica compagine, uno dei tramiti più vitali di quella poesia vocale che dalle antiche laudi al madrigale costituisce il connotato più autentico della nostra lunga storia musicale.
 A promuovere il ritorno al Regio, dopo diversi anni, della prestigiosa istituzione di Trento è stato il nostro Coro Montecastello, compagine che sotto la appassionata direzione di Giacomo Monica da anni si muove lungo un percorso affine nella rivisitazione di antiche testimonianze sonore della nostra terra, del nostro Appennino in particolare, attraverso il diaframma di una coralità che illumini e renda sensibili le ragioni poetiche racchiuse in quei lontani reperti. Un impegno che è ben risaltato nel gesto di benvenuto, un mazzetto di tre canti delle nostre montagne nella sapiente e sensibile elaborazione polifonica di Monica, fresca e spontanea attestazione della autenticità dei legami che uniscono le due istituzioni. Un clima festoso che è andato via via crescendo, col pubblico che gremiva il teatro entusiasta: generoso il coro trentino - guidato da Mauro Pedrotti, determinato continuatore della tradizione dei «padri fondatori» - ha replicato alcuni dei canti più amati per poi concludere con una serie di applauditi fuori programma. g.p.m.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

2commenti

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Siccità mai così grave dal 1878

EMERGENZA

Crisi idrica mai così grave dal 1878 (La mappa della siccità)

Il ministro: "Dobbiamo aumentare i bacini" - Leggi

vacanze

A1, traffico intenso tra Piacenza-Fidenza. Ad Aulla sull'Autocisa la coda ora è di 7 km

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

1commento

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

5commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

3commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

fiamme gialle

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

cina

Frana, 141 persone sepolte vive

Lutto

E' morto il giurista Stefano Rodotà

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...