10°

Spettacoli

Cisco: "Sconfitti dalla vita ma vincitori per la Storia"

Cisco: "Sconfitti dalla vita ma vincitori per la Storia"
0

Giulia Viviani

Si chiama «Fuori i secondi» ed è l’ultima fatica di Stefano «Cisco» Bellotti, ex frontman dei Modena City Ramblers e ad oggi apprezzato solista al terzo album. «Un’evoluzione personale di musica e canto», lo definisce Cisco, che spiega anche il molteplice senso del titolo del disco: «C’è un riferimento pugilistico al momento in cui bisogna riprendere la gara, lasciando che i 'secondi', ovvero gli assistenti, abbandonino il ring. Voglio sottolineare il fatto che secondo me il tempo è finito ed è giunta l’ora di rimettersi in gioco. Infine, 'i secondi', sono anche i personaggi che sono stati in qualche modo sconfitti dalla vita, ma che la storia ha rivalutato come vincitori». Non ci si aspetti di trovare un disco che snaturi la vocazione del cantautore in materia d’impegno sociale e di riferimento al folk come punto fisso, ma nel nuovo disco di Cisco troviamo anche diverse sperimentazioni. A livello musicale scopriamo addirittura una vena di psichedelia: «È un disco molto diverso dai precedenti, anche a livello di scrittura e di canto. Ho voluto osare di più». Ma ciò che sorprende maggiormente sono le storie, i personaggi raccontati, gli sconfitti che hanno saputo rivalersi sul posto che la storia aveva loro assegnato: Antonio Ligabue, pittore matto, reietto che ha passato la vita in una baracca sulla golena del Po ma che ha lasciato capolavori assoluti: «Le sue tigri, i suoi galli - spiega Cisco - siamo noi con la nostra ferocia. Poi c’è Yuri Gagarin, il cui mito è stato in parte offuscato dall’impresa di Neil Armstrong; il maratoneta Dorando Pietri e la sua epica gara londinese: arrivò primo ma venne squalificato per essere stato risollevato dai giudici sulla linea del traguardo. Infine Augusto Daolio che ha lasciato un segno indelebile nella cultura musicale italiana, anche se le classifiche non sempre lo hanno premiato». Ma «Fuori i secondi» è anche un disco sull’Italia, quella sempre più lontana da «La dolce vita», titolo del primo singolo: «Il nostro è un Paese finito - sentenzia Cisco - ma c’è sempre speranza, come canto in 'Credo' e 'I tempi siamo noi'. Basta lamentarsi e subire, i tempi sono belli o brutti, a seconda di come noi li facciamo: questa è un po’ la mia filosofia di vita». Cisco sarà ospite con la sua band venerdì al Fuori Orario dalle 22.30; alle 20 apertura del circolo con buffet gratuito fino alle 21.15 in compagnia dell’artista. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Josè Carrerascompie 70 anni

IL GRANDE TENORE

Josè Carreras compie 70 anni

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

Questa sera dalle 23 sul sito exit poll, spoglio e proiezioni

lega pro

La Reggiana (Pordenone e Venezia) prende il largo

Granata, friulani e veneti: successi importanti

polfer

Nel reggiseno 17 dosi di cocaina: arrestata

4commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

Carabinieri

Quando la vendita dell'iPhone è una truffa

3commenti

Salsomaggiore

"Lorenzo, un ragazzo speciale"

Domani alle 15 il funerale

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

6commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

3commenti

gran bretagna

Gli automobilisti killer al telefonino rischieranno l'ergastolo

WEEKEND

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

Calciomercato

Cinque curiosità su Roberto D'Aversa

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SOCIETA'

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

9commenti