14°

25°

Spettacoli

Silvia Rossi: "Porto in Giappone ciò che Gandolfi mi ha insegnato"

Silvia Rossi: "Porto in Giappone ciò che Gandolfi mi ha insegnato"
0

di Lucia Brighenti 

«Se non studi rimarrai ignorante come un radicchio». Così usava rimbrottare i suoi discepoli Romano Gandolfi, direttore d’orchestra e di coro nativo di Medesano di cui, il 18 febbraio, ricorrono sei anni dalla morte. Personaggio ricordato per la straordinaria umiltà, nonostante la sua professione lo avesse portato a lavorare con i più grandi direttori d’orchestra (Herbert von Karajan, Leonard Bernstein, Carlo Maria Giulini solo per fare qualche nome), fu direttore di Coro per il Teatro Colón di Buenos Aires e per il Teatro alla Scala di Milano. Tornò a Parma per dirigere il Coro del Teatro Regio dal 1983 al 1988 e qui è ancora oggi ricordato da chi ebbe modo di seguirlo da vicino, come Silvia Rossi che sotto la sua guida si è perfezionata nello studio del repertorio corale. «Di lui mi piace ricordare la passione straordinaria e l’umiltà nello studio, - spiega la direttrice - non pensava mai di essere arrivato, si rimetteva sempre in discussione cercando non solo un miglioramento ma la verità del senso della musica e dell’arte in generale. Questo è stato per me l’insegnamento più grande. Ne ricordo anche l’anima popolare, il suo piacere di stare bene a tavola. Una volta, a cena, mi raccontò che la domenica con i suoi fratelli, ancora ragazzi, facevano a gara per vedere chi mangiava più tortelli o gnocchi, perché era l’unico giorno della settimana in cui si poteva mangiare in abbondanza. Era anche un uomo di grande rigore morale. Non parlava mai male di nessuno: se doveva parlare diceva bene, altrimenti preferiva tacere». Silvia Rossi porta avanti la stessa attività di direttrice di coro in Italia e all’estero, in particolare in Giappone dove lavora già da alcuni anni. Qui è docente di musicalità e fraseggio per il canto italiano all’università di arti e mestieri Aichi di Nagoya: con allievi di 18-23 anni sta preparando la messa in scena del «Combattimento di Tancredi e Clorinda» di Monteverdi, sul testo di Torquato Tasso: «Mi sto preparando sulla partitura fotocopiata da quella di Gandolfi, con le sue annotazioni che per me sono un tuffo al cuore. Il mio lavoro consiste nel far venire fuori la poesia del testo anche per un popolo che ha una lingua tanto diversa dalla nostra», racconta. Inoltre in luglio sarà impegnata nella direzione di un coro di professionisti per la messinscena di «Tosca», a Nishomiya, con Svetla Vassileva, regia di Daniele Abbado e sotto la direzione di Sado Yutaka: «In passato abbiamo già portato in scena Stiffelio, i Vespri, Il Corsaro, I Lombardi: opere in cui il coro ha un ruolo importante. Il maestro di coro è una professione in un certo senso maschile, ci vuole molto equilibrio psico-affettivo. Lavorare in Giappone mi ha aiutato molto: là ho imparato ad aspettare, a sapere quando è il momento di tacere e quando il momento di dire qualcosa: non è solo diplomazia, è una dilatazione del tempo. È un popolo molto meditativo, ma sanno apprezzare il mio carattere 'colorato' come espressione della cultura emiliana attraverso la musica di Verdi».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Amministrative, sondaggi nazionali sul «caso Parma»

VERSO IL VOTO

Amministrative, sondaggi nazionali sul «caso Parma»

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

play-off

Parma qualificato

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

IN BICI

Nuova ciclabile: pedaleremo in sicurezza tra Gaiano e Ozzano

TRAVERSETOLO

Ragazzini danneggiano un tendone. Il sindaco li «denuncia» sui social

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

PLAY-OFF

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

Nocciolini: "Nel mio gol, cross da Serie A di Scaglia" (Video)Grossi: "Finalmente il Parma" Videocommento - Baraye: "L'importante è non mollare mai" - Oggi alle 15.30 il sorteggio, mercoledì l'andata. Passano Alessandria, Lucchese, Livorno, Lecce, Pordenone, Cosenza e Reggiana

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

8commenti

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

2commenti

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

2commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

2commenti

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare