13°

Spettacoli

Silvia Rossi: "Porto in Giappone ciò che Gandolfi mi ha insegnato"

Silvia Rossi: "Porto in Giappone ciò che Gandolfi mi ha insegnato"
Ricevi gratis le news
0

di Lucia Brighenti 

«Se non studi rimarrai ignorante come un radicchio». Così usava rimbrottare i suoi discepoli Romano Gandolfi, direttore d’orchestra e di coro nativo di Medesano di cui, il 18 febbraio, ricorrono sei anni dalla morte. Personaggio ricordato per la straordinaria umiltà, nonostante la sua professione lo avesse portato a lavorare con i più grandi direttori d’orchestra (Herbert von Karajan, Leonard Bernstein, Carlo Maria Giulini solo per fare qualche nome), fu direttore di Coro per il Teatro Colón di Buenos Aires e per il Teatro alla Scala di Milano. Tornò a Parma per dirigere il Coro del Teatro Regio dal 1983 al 1988 e qui è ancora oggi ricordato da chi ebbe modo di seguirlo da vicino, come Silvia Rossi che sotto la sua guida si è perfezionata nello studio del repertorio corale. «Di lui mi piace ricordare la passione straordinaria e l’umiltà nello studio, - spiega la direttrice - non pensava mai di essere arrivato, si rimetteva sempre in discussione cercando non solo un miglioramento ma la verità del senso della musica e dell’arte in generale. Questo è stato per me l’insegnamento più grande. Ne ricordo anche l’anima popolare, il suo piacere di stare bene a tavola. Una volta, a cena, mi raccontò che la domenica con i suoi fratelli, ancora ragazzi, facevano a gara per vedere chi mangiava più tortelli o gnocchi, perché era l’unico giorno della settimana in cui si poteva mangiare in abbondanza. Era anche un uomo di grande rigore morale. Non parlava mai male di nessuno: se doveva parlare diceva bene, altrimenti preferiva tacere». Silvia Rossi porta avanti la stessa attività di direttrice di coro in Italia e all’estero, in particolare in Giappone dove lavora già da alcuni anni. Qui è docente di musicalità e fraseggio per il canto italiano all’università di arti e mestieri Aichi di Nagoya: con allievi di 18-23 anni sta preparando la messa in scena del «Combattimento di Tancredi e Clorinda» di Monteverdi, sul testo di Torquato Tasso: «Mi sto preparando sulla partitura fotocopiata da quella di Gandolfi, con le sue annotazioni che per me sono un tuffo al cuore. Il mio lavoro consiste nel far venire fuori la poesia del testo anche per un popolo che ha una lingua tanto diversa dalla nostra», racconta. Inoltre in luglio sarà impegnata nella direzione di un coro di professionisti per la messinscena di «Tosca», a Nishomiya, con Svetla Vassileva, regia di Daniele Abbado e sotto la direzione di Sado Yutaka: «In passato abbiamo già portato in scena Stiffelio, i Vespri, Il Corsaro, I Lombardi: opere in cui il coro ha un ruolo importante. Il maestro di coro è una professione in un certo senso maschile, ci vuole molto equilibrio psico-affettivo. Lavorare in Giappone mi ha aiutato molto: là ho imparato ad aspettare, a sapere quando è il momento di tacere e quando il momento di dire qualcosa: non è solo diplomazia, è una dilatazione del tempo. È un popolo molto meditativo, ma sanno apprezzare il mio carattere 'colorato' come espressione della cultura emiliana attraverso la musica di Verdi».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

GAZZAFUN

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

polizia

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

6commenti

Tg Parma

Furto in una carpenteria, bottino 40 mila euro Video

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

27commenti

mafia

La salma di Riina ha lasciato Parma: destinazione Sicilia. E c'è chi gli rende omaggio

Polfer

Ruba il cellulare ad una giovane in stazione (non è il primo reato): arrestato, è libero

13commenti

soccorso alpino

Scivola sul ghiaccio e l'amico resta intrappolato: soccorsi sul Monte Bragalata

Tg Parma

Pm10, è ancora allarme smog Video

Tg Parma

Piano neve, il comune stanzia un milione e 200 mila euro Video

Tg Parma

Borgotaro, ancora polemiche sulla Laminam Video

Tg Parma

Terremoto, danneggiati due torrini del Battistero Video

Andranno smontati e restaurati

protesta

Oggi anche a Parma sciopero dei taxisti (dalle 8 alle 22)

FIDENZA

Non ha il biglietto del treno: aggredisce il controllore

5commenti

Adolescenti

Il bullo? Si combatte con l'ironia

1commento

Gazzareporter

Parcheggio parmigiano Foto

A Lesignano

Nuovi lavori al centro dato alle fiamme

1commento

SERIE B

Il Cittadella stende il Palermo (3-0): il Parma conserva il primato

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

1commento

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Tensione

Stato di allerta in Libano: esercito al confine con Israele

bologna

Giallo: donna morta accoltellata in casa nella zona di Igor. S'indaga a 360°

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

3commenti

SOCIETA'

maleducazione

Lezione del conducente dello scuolabus al bullo

3commenti

cecina

Giocatore lancia bottiglia d'acqua per stizza e colpisce una bimba. Tafferugli tra tifoserie

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

MOTO

Energica Eva EsseEsse9, la special elettrica