-5°

Spettacoli

Film recensioni - Paradiso amaro

Film recensioni - Paradiso amaro
0

di Filiberto Molossi

Questo film parla di noi. Che non è mai un brutto argomento. E di quando (non) è troppo tardi, della 25esima ora, del 91° minuto: che ti sembra finita e invece c'è ancora da fare, c'è ancora un pezzo da vivere. E qualcosa (o qualcuno) da «salvare». E parla, più di tutto, della famiglia, questo complesso arcipelago di isole che non comunicano tra loro: e di padri, mogli, figli. E del tempo delle scelte: che arriva sempre, anche quando gli altri hanno già deciso per te. Nel lungo addio di quello che abbiamo perso o che, semplicemente, non abbiamo mai avuto, un film malinconico e tenero, commovente e ironico, là dove oltre la rabbia e il dolore c'è ancora tempo e luogo per incontrarsi ancora, prima che sotto un plaid davanti alla tv ci si riscopra una cosa sola. E' pieno di strappi e di ricongiungimenti, di legami sfilacciati e promesse rinnovate, «Paradiso amaro», un bellissimo film che gioca di contrasti e viaggia  a ritmo dell'ukulele alla riscoperta del valore delle proprie radici, del rispetto per quel passato che, volenti o no, ci appartiene, ci rincorre, ci riguarda. E che determina, alla fine, quello siamo. La storia di Matt King (Clooney, super in un'interpretazione sottotraccia), avvocato alle Hawaii che  scopre che la moglie, in coma a causa di un incidente, lo tradiva. Sconvolto e furioso, parte allora con le due figlie alla ricerca dell'uomo con cui la donna aveva una relazione per dirgli che lei sta morendo... 
Vincitore del Golden Globe come miglior film drammatico dell'anno, candidato a 5 premi Oscar, «Paradiso amaro», diretto con intima sensibilità e il giusto disincanto da Alexander Payne («Sideways», «Election»), è una pellicola piena di piccole grandi sorprese, un film, al di là delle apparenze, difficilmente classificabile, che gode e si giova del suo essere «alternativo» per la storia che racconta (problematica, scoscesa, storta), l'ambientazione (le Hawaii, paradiso fasullo di spiagge e grattacieli,  «altrove» che diventa  personaggio tra i  personaggi), la verità «indifesa» dei suoi protagonisti. Cinema al naturale, senza additivi o emozioni dopate: ma, al contrario, con un senso «civile» nella riscoperta dolce-amara della famiglia, mondo non più incontaminato fatto di segreti equilibri e di imprevedibili incastri. Quelli di cui si fa carico il Clooney più sbattuto di sempre - barba lunga, camicia a fiori e bermuda -, simbolo tenace della fragilità dell'essere uomini.
Giudizio 4/5
 
SCHEDA
REGIA:  ALEXANDER PAYNE
SCENEGGIATURA:  ALEXANDER PAYNE, NAT FAXON, JIM RASH dall'omonimo romanzo di KAUI HART HEMMINGS
FOTOGRAFIA: PHEDON PAPAMICHAEL
INTERPRETI:  GEORGE CLOONEY, SHAILENE WOODLEY, AMARA MILLER, NICK KRAUSE, BEAU BRIDGES.
GENERE:  DRAMMATICO
Usa 2011, colore, 1 h e 55’
DOVE: THE SPACE BARILLA CENTER
 

 Il CineFilo del 17 febbraio (guarda il video)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

2commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

5commenti

LEGA PRO

Parma-Santarcangelo: Frattali debutta nella porta crociata

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

23commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

tragedia

Rigopiano: soccorsi senza sosta, ma le speranze sono deboli

incidente

Bus ungherese, il console: "I due figli del prof 'eroe' sono morti"

WEEKEND

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto