Spettacoli

Lou Reed, il songbook di un'icona rock

Lou Reed, il songbook di un'icona rock
0

E' un’icona, un artista in continua trasformazione, iconoclasta, ribelle, convinto che il rock&roll sia «un potere oscuro che ti cambia la vita»: Lou Reed il 2 marzo compie 70 anni. Per festeggiare una leggenda vivente, domani per Arcana esce nelle librerie il songbook dell’artista newyorkese che ha catturato la fantasmagoria della Factory e il pericoloso fascino dei bassifondi, guardato la faccia più spaventosa dell’amore e del desiderio, smascherato la violenza della famiglia e dell’America ben pensante. Per arrivare poi, ormai carico di esperienza, a «contemplare le ingiustizie sociali e gli impenetrabili misteri della morte».

Reed è stato capace di raccontare le vite di tanti personaggi, reali o verosimili: Teenage Mary, Waldo Jeffers, Miss Rayon, Lady Godiva, Pearly Mae, Lorraine, Waltzing Matilda, Andy Warhol. Le mille idee contenute nel disco d’esordio, The Velvet Underground & Nico, avrebbero trionfato negli anni seguenti assumendo innumerevoli forme: dal glam al punk, dalla new wave al dark, dal noise all’alternative. Quando entra con la band negli Scepter Studio di New York per registrarlo, nell’aprile del '66, Lou ha solo 24 anni. Ma la sua vita è già stata molto intensa, contraddistinta da atteggiamenti di ribellione rispetto a qualunque forma di controllo. Con 'Berlin' del '73 Lou rischia il suicidio commerciale ma dice «se non l'avessi tirato fuori dalla mia testa sarei esploso. È stato un album doloroso da fare e io e Bobby (Bob Ezrin, produttore 23enne del disco, ndr.) ci siamo rimasti secchi». L’incipit di I'm Waiting For The Man è uno dei più potenti e memorabili della storia del rock. Parla di una storia cruda e diretta: un ragazzo bianco si avventura nel centro di Harlem per comprare dell’eroina. Femme Fatale è invece una delle canzoni-simbolo della Factory di Warhol, la grande famiglia disfunzionale fatta di intellettuali pop, esploratori dell’arte alternativa, freak metropolitani e aspiranti star. Femme Fatale, una delle tre canzoni che a malincuore Reed concede di cantare alla tedesca Nico nel primo album dei Velvet, descrive la ragazza che l’aveva preceduta nel ruolo di superstar favorita di Andy: Edie Sedgwick, che inventò il look che di lì a poco Vogue, Life e Time avrebbero fotografato. Sunday Morning è volutamente ambigua e contraddittoria e, stando a Lynne Tillmann, all’epoca ragazza di John Cale, venne composta all’alba da John e Lou, al pianoforte di un loro amico, dopo un sabato notte passato in giro. Una delle sue prime canzoni, in cui Lou Reed è soprattutto «un cantastorie di un mondo nel quale vive, ma dal quale sa all’evenienza staccarsi con impeccabile freddezza».
In un verso di White Light/White Heat ('68) troviamo uno dei riferimenti alla violenza in famiglia (a 17 anni fu sottoposto da devastanti sedute di elettroshock che i suoi genitori gli avevano imposto per 'curarè le sue tendenze omosessuali). Stavolta, però, ci troviamo di fronte a una parodia dei discorsi sulla droga dei benpensanti ipocriti e poco informati. Invece in The Gift, Reed mette in scena la sua gelosia per Shelley Albin, provata nella prima estate passata lontano dall’amata che lui temeva potesse ripagarlo con le sue stesse infedeltà. Lady Godiva è un transessuale che si appresta a cambiare sesso e Reed è insolitamente delicato nel delinearne i tratti. Ma l’operazione degenera fatalmente verso la tragedia, si trasforma in una lobotomia («Il dottore rimuove la lama/dal cervello, piano e con cautela...").
A chiudere questo intrigante songbook è Heroin: «Venni introdotto alle droghe da un nero con la faccia schiacciata, Jaw, che mi ha subito trasmesso l’epatite. Il suo pessimo sangue ha posto fine alle mie fallimentari esplorazioni», racconta Lou. Ma Heroin, sottolinea l’autore, non è solo autobiografia: «è stata un vanto e un fardello», oltre a diventare una sorta di marchio infamante per i Velvet. «E' quasi uno schiaffo. Credi che sia una canzone buffa. Ma poi ti colpisce, ed è troppo tardi. Non hai più scelta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

ROGO

Fidenza, scoppia un incendio:

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti