13°

30°

Spettacoli

Lou Reed, il songbook di un'icona rock

Lou Reed, il songbook di un'icona rock
0

E' un’icona, un artista in continua trasformazione, iconoclasta, ribelle, convinto che il rock&roll sia «un potere oscuro che ti cambia la vita»: Lou Reed il 2 marzo compie 70 anni. Per festeggiare una leggenda vivente, domani per Arcana esce nelle librerie il songbook dell’artista newyorkese che ha catturato la fantasmagoria della Factory e il pericoloso fascino dei bassifondi, guardato la faccia più spaventosa dell’amore e del desiderio, smascherato la violenza della famiglia e dell’America ben pensante. Per arrivare poi, ormai carico di esperienza, a «contemplare le ingiustizie sociali e gli impenetrabili misteri della morte».

Reed è stato capace di raccontare le vite di tanti personaggi, reali o verosimili: Teenage Mary, Waldo Jeffers, Miss Rayon, Lady Godiva, Pearly Mae, Lorraine, Waltzing Matilda, Andy Warhol. Le mille idee contenute nel disco d’esordio, The Velvet Underground & Nico, avrebbero trionfato negli anni seguenti assumendo innumerevoli forme: dal glam al punk, dalla new wave al dark, dal noise all’alternative. Quando entra con la band negli Scepter Studio di New York per registrarlo, nell’aprile del '66, Lou ha solo 24 anni. Ma la sua vita è già stata molto intensa, contraddistinta da atteggiamenti di ribellione rispetto a qualunque forma di controllo. Con 'Berlin' del '73 Lou rischia il suicidio commerciale ma dice «se non l'avessi tirato fuori dalla mia testa sarei esploso. È stato un album doloroso da fare e io e Bobby (Bob Ezrin, produttore 23enne del disco, ndr.) ci siamo rimasti secchi». L’incipit di I'm Waiting For The Man è uno dei più potenti e memorabili della storia del rock. Parla di una storia cruda e diretta: un ragazzo bianco si avventura nel centro di Harlem per comprare dell’eroina. Femme Fatale è invece una delle canzoni-simbolo della Factory di Warhol, la grande famiglia disfunzionale fatta di intellettuali pop, esploratori dell’arte alternativa, freak metropolitani e aspiranti star. Femme Fatale, una delle tre canzoni che a malincuore Reed concede di cantare alla tedesca Nico nel primo album dei Velvet, descrive la ragazza che l’aveva preceduta nel ruolo di superstar favorita di Andy: Edie Sedgwick, che inventò il look che di lì a poco Vogue, Life e Time avrebbero fotografato. Sunday Morning è volutamente ambigua e contraddittoria e, stando a Lynne Tillmann, all’epoca ragazza di John Cale, venne composta all’alba da John e Lou, al pianoforte di un loro amico, dopo un sabato notte passato in giro. Una delle sue prime canzoni, in cui Lou Reed è soprattutto «un cantastorie di un mondo nel quale vive, ma dal quale sa all’evenienza staccarsi con impeccabile freddezza».
In un verso di White Light/White Heat ('68) troviamo uno dei riferimenti alla violenza in famiglia (a 17 anni fu sottoposto da devastanti sedute di elettroshock che i suoi genitori gli avevano imposto per 'curarè le sue tendenze omosessuali). Stavolta, però, ci troviamo di fronte a una parodia dei discorsi sulla droga dei benpensanti ipocriti e poco informati. Invece in The Gift, Reed mette in scena la sua gelosia per Shelley Albin, provata nella prima estate passata lontano dall’amata che lui temeva potesse ripagarlo con le sue stesse infedeltà. Lady Godiva è un transessuale che si appresta a cambiare sesso e Reed è insolitamente delicato nel delinearne i tratti. Ma l’operazione degenera fatalmente verso la tragedia, si trasforma in una lobotomia («Il dottore rimuove la lama/dal cervello, piano e con cautela...").
A chiudere questo intrigante songbook è Heroin: «Venni introdotto alle droghe da un nero con la faccia schiacciata, Jaw, che mi ha subito trasmesso l’epatite. Il suo pessimo sangue ha posto fine alle mie fallimentari esplorazioni», racconta Lou. Ma Heroin, sottolinea l’autore, non è solo autobiografia: «è stata un vanto e un fardello», oltre a diventare una sorta di marchio infamante per i Velvet. «E' quasi uno schiaffo. Credi che sia una canzone buffa. Ma poi ti colpisce, ed è troppo tardi. Non hai più scelta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca

festa

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca Gallery

A Cannes un trionfo italiano: la Trinca miglior attrice

cinema

A Cannes un trionfo italiano: la Trinca miglior attrice

ARRABBIATO

Risate

Si infuria con l'autista...poi succede l'istant karma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

E' morta l'anziana investita in via Pellico

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere

Weekend

Street food, bancarelle e vino: l'agenda della domenica

Intervista

Bob Sinclar: «Grazie Parma»

COLLECCHIO

Auto danneggiate e un computer rubato nel parcheggio dell'EgoVillage

PILOTTA

Chiude l'anno luigino: la memoria in tre libri

salso

Terme, via libera alla liquidazione

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: ferito un 32enne. San Lazzaro: motociclista ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

2commenti

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

1commento

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

risate e solidarietà

Balli di gruppo in piazza Garibaldi - Video - Foto

È in corso la Giornata del Naso Rosso di Vip Parma

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

aziende

Casappa, grande festa per i 65 anni: da Lemignano leader nel mondo Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

URBINO

E' morto il bambino malato di otite e curato con l'omeopatia

3commenti

VARESE

Soffoca la moglie e si getta dalla finestra

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

Meteo

Weekend con il sole: è in arrivo il gran caldo Video

1commento

SPORT

Inghilterra

All'Arsenal l'FA Cup. Conte, sfuma la doppietta

F1 - MONACO

Pazza griglia di partenza, Ferrari imprendibili per rompere il digiuno di vittorie

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover