17°

Spettacoli

Baliani: "Parma, una città come un teatro. Mi ha dato un palcoscenico e la ringrazio"

Baliani: "Parma, una città come un teatro. Mi ha dato un palcoscenico e la ringrazio"
0

Margherita Portelli

Sul palco da solo ci sa stare benissimo, Marco Baliani. E, dopo 23 anni, non si è ancora stancato di dimostrarlo. Nel 1989, infatti, l’artista di Verbania inventò il teatro di narrazione con «Kohlhaas», il monologo che venerdì alle 21 al Parco (anche stamattina e domani per le scuole), riproporrà a Parma, città nella quale vive da vent’anni. Dal 10 febbraio e fino al 1° marzo, il Teatro delle Briciole/Solares lo omaggia proponendo al pubblico «Il viaggiatore incantato», monografia di spettacoli e incontri per celebrare l’attore, autore e scrittore che nell'arco di oltre trent’anni ha rinnovato il teatro italiano. Noi lo abbiamo intercettato, a margine di un incontro con alcuni studenti del liceo artistico Toschi, per una chiacchierata.

Un omaggio lungo un mese da parte del Teatro delle Briciole. Per lei, come artista e come persona, che cosa ha significato?
«Mi fa molto piacere, in un momento che senz’altro rappresenta un giro di boa nella mia carriera (il 27 aprile a Genova andrà in scena la replica numero mille di Kohlhaas, ndr), essere protagonista di un riconoscimento eccezionale come questo, da parte di una città che amo, che mi conosce, e dove ho scelto di vivere nel 1991».

E qui si è trovato bene, evidentemente. Come mai?
«E’ una città questa che sembra un teatro; un palcoscenico che mi ha accolto, in cui le persone amano apparire, pur essendo un apparire ben diverso da quello della Milano da bere. Anche perché ormai da bere non è rimasto granché».

E’ cambiata, quindi?
«Rispetto a un tempo trovo le persone un po’ più impaurite. Una cosa che adoro di questa città, invece, sono le occasioni, la vita culturale che la pervade».

In «Kohlhaas» la rivedremo in un’opera che ha fatto da spartiacque nel teatro italiano. Com’è recitarla tanti anni dopo?
«Definirei questo spettacolo un work in progress, che è cresciuto, così come mi sono trasformato io. Quando rivedo le registrazioni di dieci anni fa, mi fanno sempre una certa impressione, perché, inevitabilmente, pur essendo lo stesso spettacolo, negli anni è molto cambiato».

Da cosa rimane incantato, nel mondo di oggi, un viaggiatore come lei?
«Credo che il punto non siano le cose, ma gli occhi con cui le guardiamo. È fondamentale mantenere lo sguardo dello stupore su ciò che ci circonda. Il mondo è tuttora colmo di cose che possono incantarci, l’importante è allenarsi a vederle. Dipende da come coltivi la tua esistenza».

Dei tanti progetti pensati e realizzati nella sua vita in teatro, ce n’è uno che ricorda con particolare affetto?
«Tantissimi. Quello che forse mi ha arricchito di più, umanamente, è il 'Pinocchio nero' con i ragazzi di strada di Nairobi. Si è trattato di un teatro diverso, perché ha salvato la vita a venti persone».

Nell’ultimo appuntamento, quello del 1° marzo, invece, svelerà i suoi segreti al pubblico. Cosa dobbiamo aspettarci?
«Dividerò in blocchi il 'Kohlhaas', ne spiegherò i vari passaggi, dall’incipit alla narrazione, racconterò come si interpretano i vari personaggi , il passaggio dalla lingua scritta alla recitazione. Sarà un modo divertente per capire che cos’è il teatro».

E dopo?
«Mi piacerebbe dedicarmi a progetti che prediligano la coralità in luogo al teatro di narrazione». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105: è morto Leone Di Lernia - VIDEO

1commento

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

L'INDISCRETO

Le nipotine d'arte...

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Un altro incidente in A1: auto contro il jersey, grave una giovane

autostrada

Un altro incidente in A1: auto contro il jersey, grave una giovane

lega pro

Parma incerottato, è emergenza: 4-4-2 o 4-2-3-1? Video

La lunga lista degli infortunati e i tempi di recupero. Due note positive: rientra Baraye e la verve realizzativa di Calaiò

Consiglio comunale

Pizzarotti: "Tep: il Cda non ha seguito le indicazioni del Comune" Diretta

parma

Evade dai domiciliari: arrestato

1commento

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

1commento

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

7commenti

soragna

Camion si ribalta a Diolo: ferito il conducente Video

tradizione

Cella di Noceto, troppo vento: falò di carnevale rinviato a domani

Prezzi

Inflazione a febbraio sale all'1,5%, al top da 4 anni

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

5commenti

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

17commenti

LAVORO

Venti nuovi annunci per chi cerca un posto

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

4commenti

PIACENZA

Investe un cinghiale e finisce contro un muro: muore 75enne

SOCIETA'

la foto

Raro: arco circumzenitale nei cieli della Bassa

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia