22°

Spettacoli

Film recensioni - Quasi amici

Film recensioni - Quasi amici
Ricevi gratis le news
0

di Lisa Oppici

Peccato per quel «quasi» del titolo italiano, che come al solito c’entra come i cavoli a merenda. Peccato perché questi due «intoccabili» amici lo sono davvero. O meglio, lo diventano. Uno, Philippe (François Cluzet), mega casa in centro a Parigi, è un aristocratico ricchissimo, paralizzato dal mento in giù per un volo in parapendio e bisognoso di cure e di attenzioni 24 ore al giorno. L’altro, Driss (Omar Sy), famiglia in un palazzone di periferia, è un giovane di colore appena uscito di prigione, fedina pienotta di piccoli reati. Sono due persone agli antipodi, due mondi, eppure uno diventa «badante» dell’altro e cementa con lui un’amicizia autentica, forte, senza filtri, in cui entrambi danno e ricevono. Il film di Toledano e Nakache, ispirato alla storia vera di Philippe Pozzo di Borgo e del suo amico Abdel, comincia quasi come «Drive», una gimcana fra le auto a duecento all’ora, di notte, per le vie della città. Poi torna indietro, riparte dal momento in cui i due si sono conosciuti (uno si presenta al colloquio di lavoro volendo in realtà non il posto ma solo un timbro che gli consenta di prendere il sussidio di disoccupazione, l’altro cerca appunto un assistente), fino a ricongiungersi con l’inizio. Struttura circolare abbastanza tradizionale, come tradizionale è lo schema (gli opposti che finiscono per andar d’accordo, e diventare appunto amici veri), eppure questo «Intouchables» è un lavoro per certi versi inconsueto, capace di allontanarsi dai pietismi facili, di parlare di disabilità con toni quasi dissacranti e di rimanere in equilibrio su un filo da cui sarebbe stato più che possibile cadere. Merito senz’altro dello script ma soprattutto dei due protagonisti (misuratissimo Cluzet; simpatico ed espressivo Sy), il cui apporto è fondamentale. Si ride parecchio (umorismo quasi british, cinico, anche politicamente scorretto) e ci si commuove (il finale, pur prevedibile), si balla (il confronto tra i classici e gli Earth Wind & Fire, da non perdere) e si riflette. Poi, certo, è comunque buonista e privo di veri chiaroscuri (sociali, ambientali), è qua e là furbo e abile nel portarti con sé (e in questo l’aiuta una colonna sonora perfetta curata da Ludovico Einaudi), però è uno di quei film che «sanno di buono». E che fa piacere vedere. 
Giudizio: 3/5
 
SCHEDA
REGIA: ERIC TOLEDANO, OLIVIER NAKACHE 
INTERPRETI: FRANÇOIS CLUZET, OMAR SY, ANNE LE NY, CLOTILDE MOLLET 
SCENEGGIATURA: ERIC TOLEDANO, OLIVIER NAKACHE 
MUSICHE: LUDOVICO EINAUDI 
GENERE: COMMEDIA FRANCIA, 2011, COLORE 1H E 52’
DOVE: D’AZEGLIO, THE SPACE BARILLA CENTER, THE SPACE CINECITY

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

13commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale del 25 ottobre

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»