Spettacoli

"La Certosa di Parma", elogio delle passioni senza tempo

"La Certosa di Parma", elogio delle passioni senza tempo
0

Paolo Levi
Anteprima a Parigi della «Certosa di Parma», la fiction che andrà in onda il 4 e 5 marzo in prima serata su RaiUno, ispirata al celebre romanzo storico di Stendhal, ambientato nell’Italia ottocentesca della Restaurazione.
La miniserie in due puntate da 100 minuti – che segna il ritorno alle grandi coproduzioni italo-francesi, prodotta da Jacques Nahum, Roberto Levi e Dominique Ambiel, con Rai Fiction e  France 3 – è stata proiettata martedì all’ambasciata d’Italia a Parigi, in presenza di numerosi ospiti, tra cui il ministro francese della Cultura Frederic Mitterrand, la regista Cinzia Th Torrini – già artefice del successo di «Elisa di Rivombrosa» e «Terra Ribelle» – e alcuni attori, tra cui la canadese Marie-Josee Croze, nella parte della Duchessa Sanseverina, legata da un amore impossibile a Fabrizio del Dongo, il protagonista del romanzo di Stendhal, interpretato dall’argentino Rodrigo Guirao Diaz.
A fare gli onori di casa, nei saloni della sede diplomatica, l'ambasciatore Giovanni Caracciolo di Vietri, che per l'occasione ha fatto allestire uno schermo gigante. La «Certosa» - che dopo l’esordio in Italia verrà trasmessa dalla tv francese – è stata girata tra Parma, Soragna, Palazzo Albergati a Zola in 52 giorni, lo stesso tempo che Stendhal impiegò per scrivere quella che si rivelò la sua ultima opera. Non si tratta, però, della prima riproduzione televisiva: già nel 1947, infatti, fu realizzato un film omonimo diretto da Christian-Jaque, mentre nel 1982 fu realizzata una miniserie televisiva diretta da Mauro Bolognini.
«Ho accolto questa sfida, perchè la Certosa è un grande classico e anche se esistono versioni precedenti, ogni regista lo ha interpretato in modo diverso, a seconda delle epoche», ha detto Cinzia Th Torrini. «Io – ha aggiunto – ho cercato di trasmettere l’ironia di Stendhal e la modernità di questa storia, piena di passione e di emozione. Ho preferito qualcosa di completamente nuovo. Credo che ancora oggi un giovane possa identificarsi nei protagonisti della Certosa», ha aggiunto la Torrini, auspicando che il film possa invogliare a leggere il romanzo di Stendhal.
Marie-Josee Croze, che nella fiction interpreta il ruolo di Gina, la duchessa Sanseverina, si è mostrata molto entusiasta. «Anche perchè – ha detto – mi sento di un’altra epoca, proprio come nella “Certosa”. Da piccola ho divorato i grandi classici e amo profondamente la letteratura, la complessità dei sentimenti umani».
Protagonisti saranno anche Alessandra Mastronardi, nel ruolo di Clelia, la donna di cui Fabrizio Del Dongo si innamora, e l’attore francese Hippolyte Girardot, nel ruolo del Conte Mosca, nonchè amante della duchessa. Nel cast, poi, anche Francois Berleand, Mattia Sbragia, Ralph Palka, Stefano Abbati, Barbara Ronchi, Davide Lorino, Marco Viecca, Francesco Stella, Ruggero Cara, Lucas W. Zanforlini, Valentina Reggio, Matteo Ripardi, Dora Romano, Anna Ferruzzo, Fabrio Farronato, Enrico Beruschi, Delphine Serina e Laura Killing.
Il contributo artistico per la realizzazione della fiction è stato equamente distribuito tra Italia e Francia. «C'è stata grande armonia in tutta l’operazione», spiega Tinni Andreatta, capostruttura di Rai Fiction. Da parte sua, il ministro francese della Cultura, Frederic Mitterrand, si è mostrato entusiasta per la miniserie televisiva. Allargando il discorso al cinema, ha poi auspicato che Roma e Parigi tornino a lavorare insieme – non solo in tv ma anche sul grande schermo – come è successo per tanti film gloriosi del passato. «A condizione – ha però tenuto a precisare – che il cinema italiano voglia ritrovare quel dinamismo che gli era proprio negli anni '60: forse il più grande periodo della sua storia», ha aggiunto Mitterrand, sottolineando che «per anni tutti noi ci siamo nutriti con i film italiani, il cinema italiano ci ha civilizzato». Oggi, ha aggiunto il ministro, se la Francia gode di migliore salute rispetto all’Italia in materia di cinema, con 5 Oscar a Hollywood per il film «The Artist», è perchè «raccoglie i frutti di una politica trentennale di sostegno all’industria cinematografica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Scompare frase parodia, per il web è censura

televisione

Heather Parisi e quell'elogio delle rughe che ha conquistato il web Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

PERSONAGGIO

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

referendum

Renzi si dimette: "La sconfitta è mia. L'esperienza del mio governo finisce qui"

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

2commenti

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

2commenti

Torrile

Incidente a Bezze: auto finisce fuori strada, un ferito grave

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

4commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

7commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Basket

Basket, serie A: Brindisi schianta Sassari, ok Caserta

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)