14°

26°

Spettacoli

"La voce umana": se l'amore è appeso a un filo. Del telefono

"La voce umana": se l'amore è appeso a un filo. Del telefono
0

Debutterà  giovedì 8 marzo alle 21, in occasione della Festa della Donna, e proseguirà fino all'11 (sempre alle  21,  la domenica alle 16) il nuovo spettacolo prodotto da Fondazione Teatro Due, «La voce umana», testo di culto di Jean Cocteau del 1929, diretto da Walter Le Moli e interpretato da Mascia Musy (info 0521 230242, biglietteria@teatrodue.org). Uno dei ritratti femminili più intensi della storia del teatro, che ne celebra la complessità nella giornata dedicata alle donne.
Il celebre ed intenso monologo- dialogo andò in scena per la prima volta al Théâtre de la Comédie-Française nel febbraio del 1930, con protagonista Berthe Bovy. Divenuto un classico, negli anni è stato interpretato dalle più grandi attrici del Novecento, da Anna Magnani (ne «L’amore» di Rossellini), a Ingrid Bergman, da Simone Signoret a Gaby Morlay, Judith Anderson, Susanna York, Liv Ullman. Un atto unico “dissanguante”, che dipana lo strazio dell’abbandono affidandolo ad una lunga telefonata. Qui il telefono diviene un mezzo d’incomunicabilità e inganno, in contrasto con la “voce umana”, strumento raffinato e sensibile, capace di trasmettere tutto il dolore e la solitudine della donna.
In scena due protagonisti, ma solo uno, Lei, visibile; Lui è un ruolo non scritto, un tempo di risposta e reazione, un serie di puntini di sospensione, un personaggio immaginato (forse persino immaginario) ma sempre presente, che si nega allo sguardo dell’amata e del pubblico pur conducendo la conversazione. La banalità dell’occasione, una semplice telefonata, è il fulcro di una forte tensione poetica ed emotiva e il “teatro puro” di Cocteau si dispiega in una serie di parole mozzate, frementi, incalzanti, che  srotolano in scena il filo di un amore finito, la matassa del dramma amoroso nella sua qualità originaria, sincera, nella sua assoluta prevedibilità.
«Una volta ci si vedeva. Si poteva perdere la testa, dimenticarsi le proprie promesse, rischiare l’impossibile, convincere chi s’adorava coi baci, aggrappati a loro. Uno sguardo poteva cambiare tutto. Ma con questo apparecchio, quello che è finito è finito», dice la protagonista alla cornetta. E in poche righe di una battuta, Cocteau condensa tutta la complessità e la novità delle relazioni nell’era della comunicazione mediatica.
Un testo che dopo più di 80 anni rimane intatto nella sua folgorante e poetica attualità anche al tempo degli smartphone. Una tragedia epica, un classico appunto, nella sua purezza e lucidità, nella sua violenza compressa e intima. Dice Cocteau nella prima didascalia alla scena: «L’autore vorrebbe che l’attrice desse l’impressione di sanguinare, di perdere il sangue come una bestia ferita, di terminare l’atto in una camera piena di sangue».  L’amore è appeso a un filo. Come la vita. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

PLAY-OFF

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

Nocciolini: "Nel mio gol, cross da Serie A di Scaglia" (Video)Grossi: "Finalmente il Parma" Videocommento - Baraye: "L'importante è non mollare mai" - Oggi alle 15.30 il sorteggio, mercoledì l'andata. Passano Alessandria, Lucchese, Livorno, Lecce, Pordenone, Cosenza e Reggiana

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

8commenti

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

2commenti

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

2commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

anteprima gazzetta

Il voto a Parma, un "laboratorio" per tutta l'Italia

Nell'edizione di domani: bocconi avvelenati, scherzi pericolosi di ragazzini a Sorbolo e Traversetolo

tg parma

Ladri e vandali al Palaciti Video

Incursione nella notte al palazzetto. I malviventi mettono tutto a soqquadro , danneggiano uffici e spogliatoi poi fuggono con scarpette da ginnastica e tute

1commento

Traversetolo

E sotto il futuro Conad spunta un villaggio neolitico

Lo scavo sotto il Torrazzo porta alla luce 32 strutture e 4 tombe risalenti al V millennio avanti Cristo

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

19commenti

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

2commenti

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare