-6°

Spettacoli

Addio a Lucia Mannucci, l'anima del Quartetto Cetra

Addio a Lucia Mannucci, l'anima del Quartetto Cetra
3

 

 

 

(di Elisabetta Malvagna)

 

ROMA– Era l’anima del Quartetto Cetra. Era l'unica donna nonchè l’ultima componente del gruppo che con i suoi varietà ha scritto la storia della televisione italiana. Con la morte di Lucia Mannucci, nata a Bologna ma milanese d’adozione, classe 1920, scompare un altro pezzo di un universo artistico-musicale fatto di talento, semplicità e umiltà.

Insieme a Virgilio Savona, suo marito, morto tre anni fa, a Felice Chiusano e Tata Giacobetti, Lucia ha intrattenuto l'Italia fin dal dopoguerra con un genere musicale inizialmente improntato al jazz e allo swing. Per decenni popolarissimi in radio, in tv e al cinema, sono stati inutili i ripetuti tentativi di farli tornare sulle scene: «'E' un capitolo chiuso - spiegò Lucia una dozzina di anni fa – con la morte di Tata e Felice (scomparsi rispettivamente nel 1988 e nel 1990, ndr.) abbiamo detto basta. Non aveva più senso».

Lucia Mannucci si è sempre distinta per il suo stile e la sua discrezione, oltre che per la sua schiettezza: «Vedo solo buoni film – disse in occasione del suo ottantesimo compleanno, nel 2000 – , il resto non mi interessa. I varietà di oggi non mi piacciono proprio, sono gratuitamente volgari, non mi divertono. Sanremo? Cinque giorni sono troppi, una noia mortale, alla fine si sente solo un gran fracasso che si somiglia», disse la Mannucci, che con i suoi compagni d’avventura ha intonato pezzi popolari che resteranno nella storia della musica italiana come Nella vecchia fattoria, Vecchia America, Un bacio a mezzanotte e Concertino. Il Quartetto spaziava con disinvoltura tra vari generi: collaborò al cinema con Renato Rascel e Paolo Stoppa, in teatro con Alberto Sordi e Wanda Osiris, in tv trascinarono il pubblico con le irresistibili parodie, in Biblioteca di Studio Uno, di alcuni classici della letteratura, come Il conte di Montecristo o I tre moschettieri, per la regia del grande Antonello Falqui.

Superata l’audizione all’EIAR, Lucia Mannucci nel 1941 venne assegnata come cantante a disposizione delle orchestre radiofoniche. «La sua carriera da solista era già avviata - racconta il figlio Carlo Savona – , benchè così giovane fu impegnata in tourneè di concerti e riviste teatrali, lavorando, tra gli altri, con Gorni Kramer, Natalino Otto e il Quartetto Cetra. Lucia e Virgilio Savona si sposarono nel 1944. «Tre anni dopo – ricorda il figlio – quando Enrico De Angelis abbandonò il gruppo, il quartetto era alla ricerca di un sostituto uomo, fu la mamma a proporsi, perchè non prendete me». Inizio così questa lunga avventura, da protagonista. Sì, perchè era Lucia a «fare la differenza, era lei che animava il Quartetto», come dice Arisa, che ha inciso diverse cover del Quartetto Cetra. «Non l’ho mai conosciuta di persona, ma l’ho sempre presa ad esempio. Era una delle voci più pulite, intonate e lineari della storia. Era un metronomo», aggiunge la seconda classificata a Sanremo. Non ha dubbi sul fatto che sia stata lei a contribuire in modo determinante al successo del gruppo che, a suo avviso, è sempre stato «molto originale, al servizio del pubblico in modo rispettoso e intelligente. Cosa che vorrei fare anche io».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alida

    10 Marzo @ 16.11

    Grazie per averci allietato con le vostre canzoni. Ho avuto modo di parlare con Lucia e Vigilio circa cinque anni, persone semplici e squisite. Grazie con tutto il cuore.

    Rispondi

  • Gian Carla

    07 Marzo @ 21.07

    Il quarteto Cetra per me è sempre stato il miglior complesso musicale in assoluto, intelligente ed ironico e con tanto garbo.Grazie Lucia della compagnia che ci hai fatto sempre con tanta fine distinzione. Che differenza con la gente di oggi!!!!! Ciao amici cari cari dei miei verdi anni. Che il cielo vi protegga.

    Rispondi

  • pier luigi

    07 Marzo @ 15.54

    quante sane risate e che bella musica con il Quartetto Cetra. Grazie Lucia, il Quartetto si è ricomposto.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

2commenti

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: un ferito grave

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

1commento

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

DOPPIO ENRICO VIII

Sorpresa al Regio: Spotti recita "muto", Zanellato canta

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

gazzareporter

Piazzale Borri, quelle dichiarazioni di (zero) amore...

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali Foto

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

1commento

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

maltempo

Tra terremoto e neve: il Centro Italia in ginocchio

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video