15°

28°

Spettacoli

Addio a Lucia Mannucci, l'anima del Quartetto Cetra

Addio a Lucia Mannucci, l'anima del Quartetto Cetra
Ricevi gratis le news
3

 

 

 

(di Elisabetta Malvagna)

 

ROMA– Era l’anima del Quartetto Cetra. Era l'unica donna nonchè l’ultima componente del gruppo che con i suoi varietà ha scritto la storia della televisione italiana. Con la morte di Lucia Mannucci, nata a Bologna ma milanese d’adozione, classe 1920, scompare un altro pezzo di un universo artistico-musicale fatto di talento, semplicità e umiltà.

Insieme a Virgilio Savona, suo marito, morto tre anni fa, a Felice Chiusano e Tata Giacobetti, Lucia ha intrattenuto l'Italia fin dal dopoguerra con un genere musicale inizialmente improntato al jazz e allo swing. Per decenni popolarissimi in radio, in tv e al cinema, sono stati inutili i ripetuti tentativi di farli tornare sulle scene: «'E' un capitolo chiuso - spiegò Lucia una dozzina di anni fa – con la morte di Tata e Felice (scomparsi rispettivamente nel 1988 e nel 1990, ndr.) abbiamo detto basta. Non aveva più senso».

Lucia Mannucci si è sempre distinta per il suo stile e la sua discrezione, oltre che per la sua schiettezza: «Vedo solo buoni film – disse in occasione del suo ottantesimo compleanno, nel 2000 – , il resto non mi interessa. I varietà di oggi non mi piacciono proprio, sono gratuitamente volgari, non mi divertono. Sanremo? Cinque giorni sono troppi, una noia mortale, alla fine si sente solo un gran fracasso che si somiglia», disse la Mannucci, che con i suoi compagni d’avventura ha intonato pezzi popolari che resteranno nella storia della musica italiana come Nella vecchia fattoria, Vecchia America, Un bacio a mezzanotte e Concertino. Il Quartetto spaziava con disinvoltura tra vari generi: collaborò al cinema con Renato Rascel e Paolo Stoppa, in teatro con Alberto Sordi e Wanda Osiris, in tv trascinarono il pubblico con le irresistibili parodie, in Biblioteca di Studio Uno, di alcuni classici della letteratura, come Il conte di Montecristo o I tre moschettieri, per la regia del grande Antonello Falqui.

Superata l’audizione all’EIAR, Lucia Mannucci nel 1941 venne assegnata come cantante a disposizione delle orchestre radiofoniche. «La sua carriera da solista era già avviata - racconta il figlio Carlo Savona – , benchè così giovane fu impegnata in tourneè di concerti e riviste teatrali, lavorando, tra gli altri, con Gorni Kramer, Natalino Otto e il Quartetto Cetra. Lucia e Virgilio Savona si sposarono nel 1944. «Tre anni dopo – ricorda il figlio – quando Enrico De Angelis abbandonò il gruppo, il quartetto era alla ricerca di un sostituto uomo, fu la mamma a proporsi, perchè non prendete me». Inizio così questa lunga avventura, da protagonista. Sì, perchè era Lucia a «fare la differenza, era lei che animava il Quartetto», come dice Arisa, che ha inciso diverse cover del Quartetto Cetra. «Non l’ho mai conosciuta di persona, ma l’ho sempre presa ad esempio. Era una delle voci più pulite, intonate e lineari della storia. Era un metronomo», aggiunge la seconda classificata a Sanremo. Non ha dubbi sul fatto che sia stata lei a contribuire in modo determinante al successo del gruppo che, a suo avviso, è sempre stato «molto originale, al servizio del pubblico in modo rispettoso e intelligente. Cosa che vorrei fare anche io».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alida

    10 Marzo @ 16.11

    Grazie per averci allietato con le vostre canzoni. Ho avuto modo di parlare con Lucia e Vigilio circa cinque anni, persone semplici e squisite. Grazie con tutto il cuore.

    Rispondi

  • Gian Carla

    07 Marzo @ 21.07

    Il quarteto Cetra per me è sempre stato il miglior complesso musicale in assoluto, intelligente ed ironico e con tanto garbo.Grazie Lucia della compagnia che ci hai fatto sempre con tanta fine distinzione. Che differenza con la gente di oggi!!!!! Ciao amici cari cari dei miei verdi anni. Che il cielo vi protegga.

    Rispondi

  • pier luigi

    07 Marzo @ 15.54

    quante sane risate e che bella musica con il Quartetto Cetra. Grazie Lucia, il Quartetto si è ricomposto.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

7commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

gazzareporter

"In infradito sul Penna: a proposito di escursionisti sprovveduti..." Foto

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

17commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

modena

Sgozzato durante una rissa a Sassuolo, inutili i soccorsi

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti