12°

Spettacoli

Il teatro puro di Jean Cocteau: una donna straziata "appesa" al filo del telefono

Il teatro puro di Jean Cocteau: una donna straziata "appesa" al filo del telefono
0

La voce trattenuta, come a contenere un dolore compresso: le parole che escono con fatica, stancamente, spezzate e interrotte come quella linea telefonica che «è caduta» e che scandisce con i suoi capricci il ritmo a singhiozzo del dramma. E’ «La voce umana» di una dolente Mascia Musy, nella sua lunga camicia da notte bianca priva di sensualità sulla quale indossa in fretta un cappotto, a ingaggiare questo match di sofferenza al telefono, con un interlocutore mai vivo e presente, che amplifica la sua immensa solitudine. In cinquantacinque minuti il feroce atto unico di Jean Cocteau, diretto da Walter Le Moli in questa nuova produzione di Fondazione Teatro Due che ha debuttato giovedì sera in occasione dell’8 marzo, affida al telefono il compito di straziare la sua protagonista, che si presenta già stesa a terra nella scena iniziale, di farla «perdere sangue come una bestia ferita» come indica l’autore stesso in didascalia, fino a strozzarla con quel filo a cui tiene appesa tutta la sua esistenza. La fine di un amore al telefono, «teatro puro» di Cocteau ieri come oggi attuale, come sottolinea la regia in un continuo gioco di rimandi dal filo della cornetta a quello più moderno dell’auricolare del cellulare, è lo specchio di un’esasperazione della solitudine nella vita sempre più tecnologica e mediatica, dove non ci si vede più direttamente e non c’è più «lo sguardo che può cambiare tutto». L’allestimento ci mostra una camera da letto in bianco e nero, dove l’ombra della protagonista (o del suo interlocutore, che è poi sempre se stessa) giganteggia su una parete. Ma siamo anche in una sala teatrale, oggi, come ci ricorda la quinta sfondata che mostra il retro della scena,  o il divieto di fumare imposto alla protagonista, o quel trillo di cellulare tutto contemporaneo che gioca inizialmente con l’equivoco che qualcuno dal pubblico abbia davvero dimenticato di spegnere il proprio telefono. E Mascia Musy, nella sua intensa prova d’attrice, è nel finale vittima e regista del proprio dolore, gridando quel «Taglia!» che è sia un invito al boia a ucciderla col filo del telefono divenuto ghigliottina che ad abbassare le luci su quel dramma in cui tutti possiamo riconoscerci.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Leone di Lernia, non mollare»

E' grave

«Leone di Lernia, non mollare»

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Carnevale della Pappa

LA PEPPA

Ricette in video: Nodini dell'amore per carnevale Video

di Paola Guatelli

Lealtrenotizie

Chiede i soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

Estorsione

Chiede soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

Inchiesta

Multe, Parma fra le città che incassano di più: è terza in Italia Dati 

Quattroruote pubblica la top ten 2016 delle città dove gli automobilisti sono più "tartassati"

5commenti

Il fatto del giorno

L'ultima verità sulla legionella

2commenti

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

6commenti

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

4commenti

Giustizia

Tar in via di estinzione? I ricorsi calano del 20% all'anno Video

Intervista: Sergio Conti, presidente del Tar di Parma, fa il punto nel giorno dell'apertura dell'anno giudiziario

3commenti

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

PARMA

Si fa prestare lo scooter e scippa tre anziane: arrestato giovane indiano

Una delle vittime, cadendo, è finita al Maggiore con il bacino fratturato e oltre un mese di prognosi

5commenti

Bassa

Furti a Mezzano Superiore: nel mirino anche l'asilo e il circolo Anspi Video

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

il caso

Legionella, nuovo incontro pubblico alla Don Milani

La trasmissione di TvParma "Lettere al direttore" seguirà l'evento

1commento

parma calcio

Parma, lotta di nervi col Venezia. Lucarelli: "Attenzione alla Feralpi" Video

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

20commenti

tg parma

Pesticidi nel Po: dati preoccupanti, trovate anche sostanze proibite

Pubblicato un dossier Ispra

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Discoteca offre 100 euro alle donne senza slip, è polemica

tv

Rai: anche per gli artisti arriva il tetto degli stipendi

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

Europa League

Harakiri Fiorentina: il Borussia vince 4-2 e passa il turno

Calcio

I play-off di Lega Pro: ecco come funzionano

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

SALONE

Ginevra, 126 anteprime La guida