-4°

Spettacoli

Quei cari fantasmi di Ozpetek: "Solo chi è puro li vede"

Quei cari fantasmi di Ozpetek: "Solo chi è puro li vede"
0

Francesco Gallo
 E' un film nostalgico e ricco di suggestioni «Magnifica presenza», l'ultimo lavoro di Ferzan Ozpetek (nelle sale da venerdì), dove il tema della verità e della finzione è  raccontato attraverso quella sottile linea che c'è tra il mondo dei vivi e quello dei quasi morti (i fantasmi, appunto). Detta così vien da pensare a «The Others» di Alejandro Amenabar, ma in realtà  le citazioni (che abbondano) riguardano soprattutto Pirandello, Buñuel, Visconti e a Fellini. Un lavoro ambizioso, dunque, per realizzare il quale il regista italo-turco ha dovuto correre i suoi rischi raccogliendo così, all'anteprima stampa di ieri, consensi ma anche qualche legittima riserva.
«Magnifica presenza» racconta le vicende di Pietro (Elio Germano), giovane e timido aspirante attore gay che, per vivere, lavora in un forno dove fa cornetti. Arrivato a Roma dalla Sicilia, affitta a poco prezzo una grande casa a Monteverde Vecchio che si rivelerà per lui davvero straordinaria. Qui infatti compariranno, a poco a poco, le 'magnifiche presenze' di una compagnia di guitti degli anni Quaranta. Fantasmi inquieti e ciarlieri che lentamente si relazioneranno con lui dimostrando come il mondo dei vivi e quello dei morti a volte si incontrano, con vantaggio per l’una e l’altra parte. A interpretare i fantasmi, ingessati nei loro abiti di scena anni Quaranta, troviamo Beppe Fiorello (il capocomico), Margherita Buy, Vittoria Puccini, Andrea Bosca, oltre a un'icona del teatro come  Anna Proclemer e il noto baritono Ambrogio Maestri (vedi articolo a fianco).
«L'idea mi è venuta - spiega Ozpetek - perchè un mio amico mi ha detto che una sera, mentre guardava a casa la tv, aveva visto dietro di sè una signora che poi era sparita. E quello stesso amico qualche giorno dopo aveva visto, nascosta nella sua casa, una giovane sposa che si era poi subito dileguata».
Il titolo «Magnifica presenza», aggiunge il regista, «è ciò che pensano i fantasmi di Elio Germano, anche perchè lui riesce a relazionarsi con loro. Il fatto è che i miei fantasmi non accettano l’idea di essere morti e Pietro è un puro che riesce, dopo l’iniziale paura, ad avere con loro il giusto rapporto». Esplicita la stretta relazione con «Sei personaggi in cerca d’autore» di Luigi Pirandello: «certo che c'è - conferma il regista di «Mine vaganti» - tra l’altro è anche la passione della co-sceneggiatrice Federica Pontremoli».
Elio Germano, vero valore aggiunto di questo film, dalc anto suo spiega: «lavorare con Ozpetek è stato un viaggio bellissimo, anche perchè diverso dalle cose che ho fatto finora. Secondo me è un film sull'orgoglio della debolezza, ovvero sul fatto che molte persone nascondono le cose più fragili della loro vita e tendono a interpretare ruoli per nascondere tutte le loro fragilità».
Anna Proclemer invece osserva: «Lo so, per il mondo del cinema sono un pigmeo, ma Ozpetek è talmente innamorato degli attori che mi sono ritrovato ad amarlo a mia volta. In genere, va detto, non sopporto i registi, ma quelli teatrali, che per me possono anche sparire e lasciare liberi noi attori».
Infine Ozpetek lancia un appello: «Siamo in un paese d’arte, basterebbe soltanto che sfruttassimo il nostro teatro, i nostri monumenti, la bellezza delle nostre città per poter vivere alla grande e non fare più nulla, ma, nonostante questo, il nostro paese fa poco e mette in ginocchio anche il nostro cinema che è poco supportato».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

IL FATTO DEL GIORNO

Massese pericolosa, Brambilla: "Il rimpallo di responsabilità è inaccettabile" Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

14commenti

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

5commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

1commento

Gazzareporter

Massimo Mari: "Parma, inverno"

1commento

Wopa

I genitori omosessuali fra difficoltà e pregiudizi

Presentato libro a Parma in un dibattito moderato da Chiara Cacciani

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

1commento

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

2commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Rigopiano (Pescara)

Hotel sommerso da una slavina: due vittime accertate, decine di dispersi Foto

2commenti

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

2commenti

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta