18°

28°

Spettacoli

Quei cari fantasmi di Ozpetek: "Solo chi è puro li vede"

Quei cari fantasmi di Ozpetek: "Solo chi è puro li vede"
0

Francesco Gallo
 E' un film nostalgico e ricco di suggestioni «Magnifica presenza», l'ultimo lavoro di Ferzan Ozpetek (nelle sale da venerdì), dove il tema della verità e della finzione è  raccontato attraverso quella sottile linea che c'è tra il mondo dei vivi e quello dei quasi morti (i fantasmi, appunto). Detta così vien da pensare a «The Others» di Alejandro Amenabar, ma in realtà  le citazioni (che abbondano) riguardano soprattutto Pirandello, Buñuel, Visconti e a Fellini. Un lavoro ambizioso, dunque, per realizzare il quale il regista italo-turco ha dovuto correre i suoi rischi raccogliendo così, all'anteprima stampa di ieri, consensi ma anche qualche legittima riserva.
«Magnifica presenza» racconta le vicende di Pietro (Elio Germano), giovane e timido aspirante attore gay che, per vivere, lavora in un forno dove fa cornetti. Arrivato a Roma dalla Sicilia, affitta a poco prezzo una grande casa a Monteverde Vecchio che si rivelerà per lui davvero straordinaria. Qui infatti compariranno, a poco a poco, le 'magnifiche presenze' di una compagnia di guitti degli anni Quaranta. Fantasmi inquieti e ciarlieri che lentamente si relazioneranno con lui dimostrando come il mondo dei vivi e quello dei morti a volte si incontrano, con vantaggio per l’una e l’altra parte. A interpretare i fantasmi, ingessati nei loro abiti di scena anni Quaranta, troviamo Beppe Fiorello (il capocomico), Margherita Buy, Vittoria Puccini, Andrea Bosca, oltre a un'icona del teatro come  Anna Proclemer e il noto baritono Ambrogio Maestri (vedi articolo a fianco).
«L'idea mi è venuta - spiega Ozpetek - perchè un mio amico mi ha detto che una sera, mentre guardava a casa la tv, aveva visto dietro di sè una signora che poi era sparita. E quello stesso amico qualche giorno dopo aveva visto, nascosta nella sua casa, una giovane sposa che si era poi subito dileguata».
Il titolo «Magnifica presenza», aggiunge il regista, «è ciò che pensano i fantasmi di Elio Germano, anche perchè lui riesce a relazionarsi con loro. Il fatto è che i miei fantasmi non accettano l’idea di essere morti e Pietro è un puro che riesce, dopo l’iniziale paura, ad avere con loro il giusto rapporto». Esplicita la stretta relazione con «Sei personaggi in cerca d’autore» di Luigi Pirandello: «certo che c'è - conferma il regista di «Mine vaganti» - tra l’altro è anche la passione della co-sceneggiatrice Federica Pontremoli».
Elio Germano, vero valore aggiunto di questo film, dalc anto suo spiega: «lavorare con Ozpetek è stato un viaggio bellissimo, anche perchè diverso dalle cose che ho fatto finora. Secondo me è un film sull'orgoglio della debolezza, ovvero sul fatto che molte persone nascondono le cose più fragili della loro vita e tendono a interpretare ruoli per nascondere tutte le loro fragilità».
Anna Proclemer invece osserva: «Lo so, per il mondo del cinema sono un pigmeo, ma Ozpetek è talmente innamorato degli attori che mi sono ritrovato ad amarlo a mia volta. In genere, va detto, non sopporto i registi, ma quelli teatrali, che per me possono anche sparire e lasciare liberi noi attori».
Infine Ozpetek lancia un appello: «Siamo in un paese d’arte, basterebbe soltanto che sfruttassimo il nostro teatro, i nostri monumenti, la bellezza delle nostre città per poter vivere alla grande e non fare più nulla, ma, nonostante questo, il nostro paese fa poco e mette in ginocchio anche il nostro cinema che è poco supportato».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Rimini maxischermo per concerto di Vasco con sorpresa finale

sabato

A Rimini maxischermo per concerto di Vasco con sorpresa finale

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

como

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

1commento

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Trattoria da Leo», generosa cucina della tradizione

CHICHIBIO

«Trattoria da Leo», generosa cucina della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Mercato Parma: oggi vertice Crespo-Faggiano

serie b

Parma, il mercato inizia a parlare cinese: oggi incontro Crespo-Faggiano

Calciomercato crociato: ecco tutte le ultime novità

polizia

Paura in Ghiaia: minaccia un negoziante con le forbici. Denunciato

2commenti

AEROPORTO

Salta il Parma-Cagliari: giornata di passione per i parmigiani. Ryanair: "Notte in hotel e partenza da Bologna"

La cancellazione del volo era dovuta al maltempo

Langhirano

Manca la corrente: disagi a Cozzano

In viale Vittoria

Ragazzo a terra, è gravissimo

8commenti

emilia romagna

Calano gli incidenti stradali con gli autocarri: a Parma il dato migliore in regione

gazzareporter

Acqua nella Parma (finalmente)

4commenti

incendio

Furgoncino in fiamme in tangenziale (via Traversetolo) 

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

4commenti

Lutto

L'ultima lezione di Angela

gdf

Gara per i bus: si indaga per turbativa d'asta Video

curiosità

Spazzino 2.0: per la pilotta arriva il drone Video

1commento

Siccità

Più acqua per l'agricoltura nei bacini del Taro e del Trebbia

musica

Francesco Papageorgiou, un cantantautore collecchiese a Musicultura Video

FIDENZA

Tiro a segno, l'ex presidente condannato a versare 183.893 euro di risarcimento

eventi

Presentato Verdi Off: 130 appuntamenti a Parma e provincia Video

Cresce il sostegno di "Parma Io ci sto!" a Parma e il suo territorio (leggi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Google, l'algoritmo diventa monopolista

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

paura

Ordigno alla scuola di polizia locale a Modena. Il sindaco: "Non rovinerà la festa di Vasco"

VERMICINO

E' morto Nando, il pompiere che parlò con Alfredino

SOCIETA'

Siria

La combattente curda sfiorata dal proiettile sorride

gazzareporter

Parcheggi creativi in via Borsari

SPORT

Moto

Biaggi ringrazia Bianca: "Ero in fin di vita e tu..."

MERCATO

La «decima» di Lucarelli

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat