Spettacoli

Quei cari fantasmi di Ozpetek: "Solo chi è puro li vede"

Quei cari fantasmi di Ozpetek: "Solo chi è puro li vede"
Ricevi gratis le news
0

Francesco Gallo
 E' un film nostalgico e ricco di suggestioni «Magnifica presenza», l'ultimo lavoro di Ferzan Ozpetek (nelle sale da venerdì), dove il tema della verità e della finzione è  raccontato attraverso quella sottile linea che c'è tra il mondo dei vivi e quello dei quasi morti (i fantasmi, appunto). Detta così vien da pensare a «The Others» di Alejandro Amenabar, ma in realtà  le citazioni (che abbondano) riguardano soprattutto Pirandello, Buñuel, Visconti e a Fellini. Un lavoro ambizioso, dunque, per realizzare il quale il regista italo-turco ha dovuto correre i suoi rischi raccogliendo così, all'anteprima stampa di ieri, consensi ma anche qualche legittima riserva.
«Magnifica presenza» racconta le vicende di Pietro (Elio Germano), giovane e timido aspirante attore gay che, per vivere, lavora in un forno dove fa cornetti. Arrivato a Roma dalla Sicilia, affitta a poco prezzo una grande casa a Monteverde Vecchio che si rivelerà per lui davvero straordinaria. Qui infatti compariranno, a poco a poco, le 'magnifiche presenze' di una compagnia di guitti degli anni Quaranta. Fantasmi inquieti e ciarlieri che lentamente si relazioneranno con lui dimostrando come il mondo dei vivi e quello dei morti a volte si incontrano, con vantaggio per l’una e l’altra parte. A interpretare i fantasmi, ingessati nei loro abiti di scena anni Quaranta, troviamo Beppe Fiorello (il capocomico), Margherita Buy, Vittoria Puccini, Andrea Bosca, oltre a un'icona del teatro come  Anna Proclemer e il noto baritono Ambrogio Maestri (vedi articolo a fianco).
«L'idea mi è venuta - spiega Ozpetek - perchè un mio amico mi ha detto che una sera, mentre guardava a casa la tv, aveva visto dietro di sè una signora che poi era sparita. E quello stesso amico qualche giorno dopo aveva visto, nascosta nella sua casa, una giovane sposa che si era poi subito dileguata».
Il titolo «Magnifica presenza», aggiunge il regista, «è ciò che pensano i fantasmi di Elio Germano, anche perchè lui riesce a relazionarsi con loro. Il fatto è che i miei fantasmi non accettano l’idea di essere morti e Pietro è un puro che riesce, dopo l’iniziale paura, ad avere con loro il giusto rapporto». Esplicita la stretta relazione con «Sei personaggi in cerca d’autore» di Luigi Pirandello: «certo che c'è - conferma il regista di «Mine vaganti» - tra l’altro è anche la passione della co-sceneggiatrice Federica Pontremoli».
Elio Germano, vero valore aggiunto di questo film, dalc anto suo spiega: «lavorare con Ozpetek è stato un viaggio bellissimo, anche perchè diverso dalle cose che ho fatto finora. Secondo me è un film sull'orgoglio della debolezza, ovvero sul fatto che molte persone nascondono le cose più fragili della loro vita e tendono a interpretare ruoli per nascondere tutte le loro fragilità».
Anna Proclemer invece osserva: «Lo so, per il mondo del cinema sono un pigmeo, ma Ozpetek è talmente innamorato degli attori che mi sono ritrovato ad amarlo a mia volta. In genere, va detto, non sopporto i registi, ma quelli teatrali, che per me possono anche sparire e lasciare liberi noi attori».
Infine Ozpetek lancia un appello: «Siamo in un paese d’arte, basterebbe soltanto che sfruttassimo il nostro teatro, i nostri monumenti, la bellezza delle nostre città per poter vivere alla grande e non fare più nulla, ma, nonostante questo, il nostro paese fa poco e mette in ginocchio anche il nostro cinema che è poco supportato».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

verso le elezioni

Da "W la fisica" a "Poeti d'azione" e "Rinascimento" (Big compresi) Ecco tutte le liste

Chiuso il termine per la presentazione in Viminale dei simboli: tra 48 ore si saprà chi è ammesso

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

1commento

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

11commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti