12°

Spettacoli

Arriva Vasco, la Scala "affila le punte"

Arriva Vasco, la Scala "affila le punte"
5

Alessandra Magliaro
31 marzo 2012: Vasco alla Scala. Albachiara sulle punte - «respiri piano per non far rumore ti addormenti di sera ti risvegli col sole» - riarrangiata in chiave classica senza perderne di vista l’anima romanticamente pop.
Archiviati i guai di salute che gli hanno guastato la seconda parte del 2011, durante la quale grazie ai social network non ha mai perso il contatto con il suo pubblico, Vasco Rossi è al lavoro, dopo aver detto sì alla proposta del teatro milanese, una nuova creazione assoluta della Scala capace di attirare giovani che magari non ci hanno messo mai piede. S'intitola «L’altra metà del cielo» e sarà uno spettacolo particolare: danza, musica, teatro insieme, nel nome di Vasco e in omaggio alle figure femminili che in oltre 30 anni di carriera sono state spesso al centro delle sue canzoni.
Il debutto è fissato per il 31 marzo (il 30 alla prova generale ci dovrebbe essere lo stesso Vasco) e sarà in scena fino al 13 aprile: i ballerini del corpo di ballo della Scala stanno facendo a gara per fare parte dello spettacolo con le coreografie di Martha Clarke. E da questo evento uscirà anche un disco con 13 canzoni, una sorta di colonna sonora.
L'impostazione drammaturgica è dello stesso cantautore modenese che ha immaginato una storia in cui la donna, dall’adolescenza alla maturità, vive in tre personaggi - Albachiara, Silvia, Susanna – che riassumono altrettante sfumature dell’universo femminile cantato nella sua lunga carriera.
E su una nuova dimensione delle sue canzoni, rilette e arrangiate per orchestra, il corpo di ballo si muoverà guidato da Martha Clarke, pluripremiata coreografa e regista poliedrica, ironica, stravagante e aperta alla contaminazione dei linguaggi. Il suo approccio, teatrale e non puramente coreografico, sarà una nuova sfida per i danzatori scaligeri. L’orchestrazione è di Celso Valli che a Bologna ha registrato le musiche,  mentre i costumi sono di Nanà Cecchi. Valli e Vasco si sono così adoperati per un’operazione «crossover» mai tentata prima dal Blasco, in cui al rock si mescola la classica.
Dice Martha Clarke: «i temi delle canzoni di Vasco sono nuovi e universali: parlano di amore, perdita, sessualità, crescita. Ci stiamo lavorando partendo da zero con un corpo di ballo: sono fantastici, desiderosi di provare cose nuove. Stiamo uscendo dagli idiomi del balletto per cercare un vocabolario che scaturisca dalle canzoni e non dal balletto classico. Il mio lavoro è far esprimere loro ciò che suscitano le canzoni, un lavoro dunque impostato sulle immagini, movimenti del corpo basati quasi sulla recitazione». La newyorchese Clarke, che ha basato la sua opera coreografica sulla fusione tra la danza, il teatro, le arti visive e l’opera ha ricevuto nel 2010 il Samuel H. Scripps 2010/American Dance Festival Award for Lifetime Achievement, considerato per i coreografi il premio alla carriera più importante. «E' un progetto di grande sfida musicale - spiega l’artista - su cui giorno dopo giorno stiamo scrivendo la sceneggiatura e i ballerini ne sono entusiasti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • CARMELOG.

    16 Marzo @ 15.23

    avete ragione ma che può farci poveretto??? comunque che sia la scala o l'anfiteatro di canicattì Sally cantata da Vasco o Albachiara è tutta un'altra musica... al diavolo i tokio hotel o valerio scanu o emma o modà o negramaro... fanno tutti cagare.. commerciali che scompariranno presto... vi ricordate il cantante dei litfiba? non piero peù, quello che è venuto dopo, coi capelli lunghi, sembrava un dio.. una volta a parma gli ho chiesto ingenuamente l'autografo (avevo 26 anni, adesso ne ho 35) e non mi ha neanche cagato... che vada a lavurar nei campi!!!! così come emma... che mi sta proprio sul C

    Rispondi

  • Luca

    16 Marzo @ 08.13

    Poi vedremo Vasco in versione ballo liscio, poi reggae, poi all'ocarina e infine coi rutti....ma perche' non provano a farla finita quando non viene piu' niente (esistono le prugne)

    Rispondi

  • marco

    15 Marzo @ 16.46

    Marco, per i "giovani" di ieri, Vasco è un grande... ma ai giovani "di adesso", credo che Vasco non faccia nè caldo nè fredo, come a noi, negli anni '80, lasciava indifferenti Gino Paoli. E' proprio per questo che Vasco (i suoi agenti) si inventano i balletti della Scala... roba per spremere soldi dal personaggio ormai logoro, ed evidentemente rivolto agli EX giovani... Se Vasco fosse ancora un grande, non si lascierebbe usare x spettacoli senza senso. Se va avanti così ce lo troviamo ad un reality o a ballando con le stelle.

    Rispondi

  • Marco

    15 Marzo @ 13.36

    Paolo.....ma va a c....!!credo di parlare a nome di tutti quelli a cui piace vasco e dei giovani!!specialmente dei giovani!!

    Rispondi

  • PAOLO

    15 Marzo @ 11.28

    Mi dispiace, anche la Scala verrà coinvolta da pseudo musica e da una tribù di zotici che devasteranno e lorderanno il teatro. Addio Scala!!!! Addio Milano!!!! Addio Musica. Valuteremo i danni alla fine!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Aggiudicazione provvisoria⁩

Parma

Trasporto pubblico, gara a Busitalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

2commenti

Sant'Ilario d'Enza

Rissa a colpi di sedie e tavolini: quattro stranieri in manette

Due indiani e due pakistani si sono affrontati fuori da un kebab di via Roma, nel paese della Val d'Enza

Parma

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia Foto

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

4commenti

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

1commento

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Guastalla

Vendevano materassi con minacce: denunciati tre truffatori, in azione anche a Parma

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

1commento

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

vercelli

Voleva salvare il cane: travolto dal trattore di papà

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Stadio Tardini

Parma-Samb 4-2: ecco il gol di Munari

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery