10°

18°

Spettacoli

Arriva Vasco, la Scala "affila le punte"

Arriva Vasco, la Scala "affila le punte"
5

Alessandra Magliaro
31 marzo 2012: Vasco alla Scala. Albachiara sulle punte - «respiri piano per non far rumore ti addormenti di sera ti risvegli col sole» - riarrangiata in chiave classica senza perderne di vista l’anima romanticamente pop.
Archiviati i guai di salute che gli hanno guastato la seconda parte del 2011, durante la quale grazie ai social network non ha mai perso il contatto con il suo pubblico, Vasco Rossi è al lavoro, dopo aver detto sì alla proposta del teatro milanese, una nuova creazione assoluta della Scala capace di attirare giovani che magari non ci hanno messo mai piede. S'intitola «L’altra metà del cielo» e sarà uno spettacolo particolare: danza, musica, teatro insieme, nel nome di Vasco e in omaggio alle figure femminili che in oltre 30 anni di carriera sono state spesso al centro delle sue canzoni.
Il debutto è fissato per il 31 marzo (il 30 alla prova generale ci dovrebbe essere lo stesso Vasco) e sarà in scena fino al 13 aprile: i ballerini del corpo di ballo della Scala stanno facendo a gara per fare parte dello spettacolo con le coreografie di Martha Clarke. E da questo evento uscirà anche un disco con 13 canzoni, una sorta di colonna sonora.
L'impostazione drammaturgica è dello stesso cantautore modenese che ha immaginato una storia in cui la donna, dall’adolescenza alla maturità, vive in tre personaggi - Albachiara, Silvia, Susanna – che riassumono altrettante sfumature dell’universo femminile cantato nella sua lunga carriera.
E su una nuova dimensione delle sue canzoni, rilette e arrangiate per orchestra, il corpo di ballo si muoverà guidato da Martha Clarke, pluripremiata coreografa e regista poliedrica, ironica, stravagante e aperta alla contaminazione dei linguaggi. Il suo approccio, teatrale e non puramente coreografico, sarà una nuova sfida per i danzatori scaligeri. L’orchestrazione è di Celso Valli che a Bologna ha registrato le musiche,  mentre i costumi sono di Nanà Cecchi. Valli e Vasco si sono così adoperati per un’operazione «crossover» mai tentata prima dal Blasco, in cui al rock si mescola la classica.
Dice Martha Clarke: «i temi delle canzoni di Vasco sono nuovi e universali: parlano di amore, perdita, sessualità, crescita. Ci stiamo lavorando partendo da zero con un corpo di ballo: sono fantastici, desiderosi di provare cose nuove. Stiamo uscendo dagli idiomi del balletto per cercare un vocabolario che scaturisca dalle canzoni e non dal balletto classico. Il mio lavoro è far esprimere loro ciò che suscitano le canzoni, un lavoro dunque impostato sulle immagini, movimenti del corpo basati quasi sulla recitazione». La newyorchese Clarke, che ha basato la sua opera coreografica sulla fusione tra la danza, il teatro, le arti visive e l’opera ha ricevuto nel 2010 il Samuel H. Scripps 2010/American Dance Festival Award for Lifetime Achievement, considerato per i coreografi il premio alla carriera più importante. «E' un progetto di grande sfida musicale - spiega l’artista - su cui giorno dopo giorno stiamo scrivendo la sceneggiatura e i ballerini ne sono entusiasti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • CARMELOG.

    16 Marzo @ 15.23

    avete ragione ma che può farci poveretto??? comunque che sia la scala o l'anfiteatro di canicattì Sally cantata da Vasco o Albachiara è tutta un'altra musica... al diavolo i tokio hotel o valerio scanu o emma o modà o negramaro... fanno tutti cagare.. commerciali che scompariranno presto... vi ricordate il cantante dei litfiba? non piero peù, quello che è venuto dopo, coi capelli lunghi, sembrava un dio.. una volta a parma gli ho chiesto ingenuamente l'autografo (avevo 26 anni, adesso ne ho 35) e non mi ha neanche cagato... che vada a lavurar nei campi!!!! così come emma... che mi sta proprio sul C

    Rispondi

  • Luca

    16 Marzo @ 08.13

    Poi vedremo Vasco in versione ballo liscio, poi reggae, poi all'ocarina e infine coi rutti....ma perche' non provano a farla finita quando non viene piu' niente (esistono le prugne)

    Rispondi

  • marco

    15 Marzo @ 16.46

    Marco, per i "giovani" di ieri, Vasco è un grande... ma ai giovani "di adesso", credo che Vasco non faccia nè caldo nè fredo, come a noi, negli anni '80, lasciava indifferenti Gino Paoli. E' proprio per questo che Vasco (i suoi agenti) si inventano i balletti della Scala... roba per spremere soldi dal personaggio ormai logoro, ed evidentemente rivolto agli EX giovani... Se Vasco fosse ancora un grande, non si lascierebbe usare x spettacoli senza senso. Se va avanti così ce lo troviamo ad un reality o a ballando con le stelle.

    Rispondi

  • Marco

    15 Marzo @ 13.36

    Paolo.....ma va a c....!!credo di parlare a nome di tutti quelli a cui piace vasco e dei giovani!!specialmente dei giovani!!

    Rispondi

  • PAOLO

    15 Marzo @ 11.28

    Mi dispiace, anche la Scala verrà coinvolta da pseudo musica e da una tribù di zotici che devasteranno e lorderanno il teatro. Addio Scala!!!! Addio Milano!!!! Addio Musica. Valuteremo i danni alla fine!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

Presentazione libro (Vanni)

Intervista

"Nessuno può fermarmi": un romanzo ricorda la tragedia dell'Arandora Star Video

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Incidente in autostrada: 5 chilometri di coda fra il bivio A1/A15 e Campegine Tempo reale

Autostrada

Incidente mortale in A1: lunghe code tra Fidenza e Parma, problemi anche in tangenziale

Incidente anche verso Milano: code tra Fidenza e Fiorenzuola

Parma

Una lettrice bloccata in coda in A1: "Abbiamo spento la macchina, attesa interminabile e disagi"

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

17commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

Ausl

Cup: fila agli sportelli per un’altra settimana

Problemi a causa dell’installazione della nuova anagrafe sanitaria regionale

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

2commenti

SOCIETA'

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

LIBRO 

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery