17°

32°

Spettacoli

Arriva Vasco, la Scala "affila le punte"

Arriva Vasco, la Scala "affila le punte"
5

Alessandra Magliaro
31 marzo 2012: Vasco alla Scala. Albachiara sulle punte - «respiri piano per non far rumore ti addormenti di sera ti risvegli col sole» - riarrangiata in chiave classica senza perderne di vista l’anima romanticamente pop.
Archiviati i guai di salute che gli hanno guastato la seconda parte del 2011, durante la quale grazie ai social network non ha mai perso il contatto con il suo pubblico, Vasco Rossi è al lavoro, dopo aver detto sì alla proposta del teatro milanese, una nuova creazione assoluta della Scala capace di attirare giovani che magari non ci hanno messo mai piede. S'intitola «L’altra metà del cielo» e sarà uno spettacolo particolare: danza, musica, teatro insieme, nel nome di Vasco e in omaggio alle figure femminili che in oltre 30 anni di carriera sono state spesso al centro delle sue canzoni.
Il debutto è fissato per il 31 marzo (il 30 alla prova generale ci dovrebbe essere lo stesso Vasco) e sarà in scena fino al 13 aprile: i ballerini del corpo di ballo della Scala stanno facendo a gara per fare parte dello spettacolo con le coreografie di Martha Clarke. E da questo evento uscirà anche un disco con 13 canzoni, una sorta di colonna sonora.
L'impostazione drammaturgica è dello stesso cantautore modenese che ha immaginato una storia in cui la donna, dall’adolescenza alla maturità, vive in tre personaggi - Albachiara, Silvia, Susanna – che riassumono altrettante sfumature dell’universo femminile cantato nella sua lunga carriera.
E su una nuova dimensione delle sue canzoni, rilette e arrangiate per orchestra, il corpo di ballo si muoverà guidato da Martha Clarke, pluripremiata coreografa e regista poliedrica, ironica, stravagante e aperta alla contaminazione dei linguaggi. Il suo approccio, teatrale e non puramente coreografico, sarà una nuova sfida per i danzatori scaligeri. L’orchestrazione è di Celso Valli che a Bologna ha registrato le musiche,  mentre i costumi sono di Nanà Cecchi. Valli e Vasco si sono così adoperati per un’operazione «crossover» mai tentata prima dal Blasco, in cui al rock si mescola la classica.
Dice Martha Clarke: «i temi delle canzoni di Vasco sono nuovi e universali: parlano di amore, perdita, sessualità, crescita. Ci stiamo lavorando partendo da zero con un corpo di ballo: sono fantastici, desiderosi di provare cose nuove. Stiamo uscendo dagli idiomi del balletto per cercare un vocabolario che scaturisca dalle canzoni e non dal balletto classico. Il mio lavoro è far esprimere loro ciò che suscitano le canzoni, un lavoro dunque impostato sulle immagini, movimenti del corpo basati quasi sulla recitazione». La newyorchese Clarke, che ha basato la sua opera coreografica sulla fusione tra la danza, il teatro, le arti visive e l’opera ha ricevuto nel 2010 il Samuel H. Scripps 2010/American Dance Festival Award for Lifetime Achievement, considerato per i coreografi il premio alla carriera più importante. «E' un progetto di grande sfida musicale - spiega l’artista - su cui giorno dopo giorno stiamo scrivendo la sceneggiatura e i ballerini ne sono entusiasti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • CARMELOG.

    16 Marzo @ 15.23

    avete ragione ma che può farci poveretto??? comunque che sia la scala o l'anfiteatro di canicattì Sally cantata da Vasco o Albachiara è tutta un'altra musica... al diavolo i tokio hotel o valerio scanu o emma o modà o negramaro... fanno tutti cagare.. commerciali che scompariranno presto... vi ricordate il cantante dei litfiba? non piero peù, quello che è venuto dopo, coi capelli lunghi, sembrava un dio.. una volta a parma gli ho chiesto ingenuamente l'autografo (avevo 26 anni, adesso ne ho 35) e non mi ha neanche cagato... che vada a lavurar nei campi!!!! così come emma... che mi sta proprio sul C

    Rispondi

  • Luca

    16 Marzo @ 08.13

    Poi vedremo Vasco in versione ballo liscio, poi reggae, poi all'ocarina e infine coi rutti....ma perche' non provano a farla finita quando non viene piu' niente (esistono le prugne)

    Rispondi

  • marco

    15 Marzo @ 16.46

    Marco, per i "giovani" di ieri, Vasco è un grande... ma ai giovani "di adesso", credo che Vasco non faccia nè caldo nè fredo, come a noi, negli anni '80, lasciava indifferenti Gino Paoli. E' proprio per questo che Vasco (i suoi agenti) si inventano i balletti della Scala... roba per spremere soldi dal personaggio ormai logoro, ed evidentemente rivolto agli EX giovani... Se Vasco fosse ancora un grande, non si lascierebbe usare x spettacoli senza senso. Se va avanti così ce lo troviamo ad un reality o a ballando con le stelle.

    Rispondi

  • Marco

    15 Marzo @ 13.36

    Paolo.....ma va a c....!!credo di parlare a nome di tutti quelli a cui piace vasco e dei giovani!!specialmente dei giovani!!

    Rispondi

  • PAOLO

    15 Marzo @ 11.28

    Mi dispiace, anche la Scala verrà coinvolta da pseudo musica e da una tribù di zotici che devasteranno e lorderanno il teatro. Addio Scala!!!! Addio Milano!!!! Addio Musica. Valuteremo i danni alla fine!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro"

la storia

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

DOPO IL PALACITI

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

RUGBY

Gavazzi, «ultimatum» alle Zebre

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Ancora furti. Stavolta nella palestra della Magik

Bertolucci, telecamere spente. E sparisce una bici al giorno

1commento

baseball in lutto

Lo sport di Parma piange Davide Bassi

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

32commenti

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Via Amendola: i pusher si allontanano, gli invitati restano. E si arrabbiano

15commenti

PARMA

Trasporto pubblico: Tep fa ricorso contro BusItalia Video

Sollevate contestazioni sul piano formale e sulla sostenibilità del piano economico-finanziario

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Custode dello zoo sbranata da una tigre

l'allarme

Troppo facile comprare armi su internet Video

SOCIETA'

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

MEDIO ORIENTE

"Bombardiamo l'odio con l'amore": spopola il video del Kuwait contro i kamikaze

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione