16°

Spettacoli

"Einstein on the Beach" un capolavoro nel tempo

"Einstein on the Beach" un capolavoro nel tempo
0

di Alessandro Rigolli
Quella andata in scena sabato e ieri al Teatro Valli di Reggio Emilia è una delle fondamentali esperienze di teatro musicale del secondo Novecento.
Grazie a Pomegranate Arts Inc., in associazione con Change Performing Arts, dopo trentasei anni è ritornato in Italia «Einstein on the beach», un lavoro nato nel ’76 (e ospitato all’epoca alla Biennale di Venezia) dalle visioni di tre giovani artisti (ora settantenni) che hanno messo sul palcoscenico le loro idee: quella di teatro di Bob Wilson, quella di musica di Philip Glass e quella di danza di Lucilda Childs. Intercettato nell’ambito di una tournée che va da Montpellier a Londra (in occasione delle Olimpiadi) e da New York a Mexico City, questa produzione riprende l’allestimento originale con la supervisione dei tre autori, coinvolgendo le medesime compagini artistiche dell’epoca, come i bravissimi componenti della Lucinda Childs Dance Company e del Philip Glass Ensemble, diretto oggi come allora da Michael Riesman. Opera non narrativa e non convenzionale per definizione – ma dall’impianto organizzativo ed economico comunque «impegnativo» – già dal titolo «Einstein on the beach» richiama differenti ipotesi di rimandi e fonti di ispirazione, come il possibile riferimento al romanzo post-apocalittico di Nevil Shute, che s’intitolava appunto «On the Beach». Oppure, per il ruolo rivestito dal personaggio-uomo che passa da macchine ancora in qualche maniera antropomorfiche (la locomotiva, l’autobus) ad altre come l’astronave che hanno caratteri extra-umani – e grazie anche alla suggestione del monolite luminoso che abita il buio totale della scena del quarto atto – l’opera pare evocare «2001: odissea nello spazio» di Stanley Kubrick.
Al di là di queste ed altre ipotesi, questo è un lavoro sul tempo che impone una dilatazione rappresentativa che quasi immobilizza i quadri scenici. La sostanza cinetica del teatro si stempera in un’articolata ritmica del gesto, attraversata a tratti da interventi coreografici atletici, in un controllatissimo tumulto di minimi accadimenti, in un incanto onirico che si trasmette come un’ipnosi allo spettatore. La visione scenica di Wilson è riuscita a teatralizzare l’infinitesimale attraverso l’utilizzo di effetti luminosi, tableaux sospesi, musicisti, coro, ballerini e attori, creando quadri d’immobile plasticità, attraversati da gesti ripetuti. A questo carattere statico della messa in scena, che richiede un diverso approccio del pubblico – che poteva entrare e uscire liberamente dalla sala durante le 4 ore e mezza di messa in scena ininterrotta – contribuisce la musica di Glass, in cui il compositore applica i metodi maturati partendo da schemi ritmici orientali, innestati su un impianto tonale essenziale. Un carattere applicato ora alla scomposizione del numero filtrata attraverso le note e brani recitati, ora ad ampi interventi corali basati sulla sillabazione inglese di numeri e interventi di danza, e così via. Una funzione complessa che partecipa alla rappresentazione caratterizzando anche sul piano timbrico l’opera con l’energia caratteristica dei fiati amplificati e degli organi elettrici. In questo quadro, il suono del violino riveste un ruolo particolare grazie alla funzione di simbolo, la rappresentazione di Einstein stesso, che si manifesta quando il violinista, con parrucca e baffi bianchi, accompagna i movimenti sul palco seduto sul bordo del proscenio, quasi un novello Orfeo che incanta  i propri alter-ego presenti sulla scena. Una riflessione sul tempo che parla del proprio tempo come solo i capolavori sanno fare, salutata dai convinti applausi del pubblico che è riuscito a comprenderne lo spirito, che lo stesso Glass nel ’79 ha così riassunto: «Io metto lì la mia opera, loro [il pubblico] si mettono lì pure, e se non si aspettano alcunché, abbastanza sicuramente qualcosa accade».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia