Spettacoli

"Einstein on the Beach" un capolavoro nel tempo

"Einstein on the Beach" un capolavoro nel tempo
Ricevi gratis le news
0

di Alessandro Rigolli
Quella andata in scena sabato e ieri al Teatro Valli di Reggio Emilia è una delle fondamentali esperienze di teatro musicale del secondo Novecento.
Grazie a Pomegranate Arts Inc., in associazione con Change Performing Arts, dopo trentasei anni è ritornato in Italia «Einstein on the beach», un lavoro nato nel ’76 (e ospitato all’epoca alla Biennale di Venezia) dalle visioni di tre giovani artisti (ora settantenni) che hanno messo sul palcoscenico le loro idee: quella di teatro di Bob Wilson, quella di musica di Philip Glass e quella di danza di Lucilda Childs. Intercettato nell’ambito di una tournée che va da Montpellier a Londra (in occasione delle Olimpiadi) e da New York a Mexico City, questa produzione riprende l’allestimento originale con la supervisione dei tre autori, coinvolgendo le medesime compagini artistiche dell’epoca, come i bravissimi componenti della Lucinda Childs Dance Company e del Philip Glass Ensemble, diretto oggi come allora da Michael Riesman. Opera non narrativa e non convenzionale per definizione – ma dall’impianto organizzativo ed economico comunque «impegnativo» – già dal titolo «Einstein on the beach» richiama differenti ipotesi di rimandi e fonti di ispirazione, come il possibile riferimento al romanzo post-apocalittico di Nevil Shute, che s’intitolava appunto «On the Beach». Oppure, per il ruolo rivestito dal personaggio-uomo che passa da macchine ancora in qualche maniera antropomorfiche (la locomotiva, l’autobus) ad altre come l’astronave che hanno caratteri extra-umani – e grazie anche alla suggestione del monolite luminoso che abita il buio totale della scena del quarto atto – l’opera pare evocare «2001: odissea nello spazio» di Stanley Kubrick.
Al di là di queste ed altre ipotesi, questo è un lavoro sul tempo che impone una dilatazione rappresentativa che quasi immobilizza i quadri scenici. La sostanza cinetica del teatro si stempera in un’articolata ritmica del gesto, attraversata a tratti da interventi coreografici atletici, in un controllatissimo tumulto di minimi accadimenti, in un incanto onirico che si trasmette come un’ipnosi allo spettatore. La visione scenica di Wilson è riuscita a teatralizzare l’infinitesimale attraverso l’utilizzo di effetti luminosi, tableaux sospesi, musicisti, coro, ballerini e attori, creando quadri d’immobile plasticità, attraversati da gesti ripetuti. A questo carattere statico della messa in scena, che richiede un diverso approccio del pubblico – che poteva entrare e uscire liberamente dalla sala durante le 4 ore e mezza di messa in scena ininterrotta – contribuisce la musica di Glass, in cui il compositore applica i metodi maturati partendo da schemi ritmici orientali, innestati su un impianto tonale essenziale. Un carattere applicato ora alla scomposizione del numero filtrata attraverso le note e brani recitati, ora ad ampi interventi corali basati sulla sillabazione inglese di numeri e interventi di danza, e così via. Una funzione complessa che partecipa alla rappresentazione caratterizzando anche sul piano timbrico l’opera con l’energia caratteristica dei fiati amplificati e degli organi elettrici. In questo quadro, il suono del violino riveste un ruolo particolare grazie alla funzione di simbolo, la rappresentazione di Einstein stesso, che si manifesta quando il violinista, con parrucca e baffi bianchi, accompagna i movimenti sul palco seduto sul bordo del proscenio, quasi un novello Orfeo che incanta  i propri alter-ego presenti sulla scena. Una riflessione sul tempo che parla del proprio tempo come solo i capolavori sanno fare, salutata dai convinti applausi del pubblico che è riuscito a comprenderne lo spirito, che lo stesso Glass nel ’79 ha così riassunto: «Io metto lì la mia opera, loro [il pubblico] si mettono lì pure, e se non si aspettano alcunché, abbastanza sicuramente qualcosa accade».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS