13°

30°

Spettacoli

Vasco: "Ma io non mi ritiro"

Vasco: "Ma io non mi ritiro"
0

 Paride Sannelli

Dopo aver passato una vita a sorprendere il pubblico degli stadi, Vasco Rossi per una sera avrebbe voluto spiazzare mamma Novella presentandosi questa sera alla première de «L’altra metà del cielo», il balletto che ha voluto dedicargli la Scala, in smoking. Ma lo sciopero proclamato gli ha rovinato la festa. O meglio, gliel’ha rimandata a martedì prossimo. «I lavoratori hanno tutto il diritto di far sentire la propria voce e solidarizzo con loro, però è un peccato» allarga le braccia tra i velluti rossi della sala del Piermarini, dopo aver seguito la prova generale dal palco reale. Per tagliare corto sugli allarmismi circolati negli ultimi tempi sulle sue condizioni di salute, il maudit di Zocca si avventura in distinzioni lessicale: «i giornali dovrebbero scrivere convalescenza, non malattia» puntualizza improvvisandosi ufficio stampa di se stesso e con la sorridente determinazione della sua vera addetta stampa aggiunge: «Per me che non avevo mai avuto più di un raffreddore mezzo anno di clinica, tre malattie, e quattro mesi di antibiotici sono stati durissimi; ma, tolta la sofferenza, è stato anche uno dei periodi migliori della mia vita perché mi ha riportato in mezzo alla gente strappandomi alla solitudine in cui vivo ormai da tempo». Facendo di necessità virtù, mentre lui se ne sta in uno «stupido hotel» di Bologna a scrivere canzoni per il nuovo disco, in scena ci manda le sue donne. «Il medico mi ha detto che ci vorrà un anno per ristabilirmi completamente, ma sai come sono i medici; esagerano sempre. Certo è che non mi ritiro, né smetto di scrivere canzoni. Anzi, ne ho scritte di bellissime che non so però quando vedranno la luce in un album perché il mondo della musica ormai è cambiato. Quindi magari ne metterò su Facebook una ogni tanto, per sostenere il mio vero mestiere che è quello di  fare concerti. Pure qui alla Scala mi avevano chiesto di cantare, ma ho preferito lasciare la scena alle ragazze perché sennò, essendo notoriamente molto bello, tutti avrebbero guardato me. Spero solo che martedì sera qualcuno alzi un po’ il volume perché certe canzoni ti entrano dentro grazie anche ai decibel». Concepito dalla coreografa americana Martha Clarke, «L’altra metà del cielo» sovrappone in una enorme stanza bianca le storie di tre donne, Albachiara, Silvia, e Susanna, che nel corso della narrazione e del passaggio attraverso le varie fasi della vita si trasformano rispettivamente in Jenny, Laura e Sally. La colonna sonora, che Celso Valli attinge da sedici canzoni dell’epopea vaschiana adattate alle esigenze sinfoniche di una grande orchestra, costringe Rossi a cantare in maniera molto meno rock e molto più cantautorale del solito. «Questo mi spinge a raccomandare un ascolto de ‘L’altra metà del cielo’ senza pregiudizi, intendendolo non tanto come un nuovo capitolo della mia discografia ma piuttosto come ad un disco di musica classica cantato da me». Non ci sono «Vita spericolata» o «Rewind», ma piuttosto canzoni fortemente ripiegate sull’universo femminile come «Anima fragile», «Gabri», «Incredibile romantica», «Brava Giulia e su su fino a quella «Un senso» che ieri, a fine prova generale ha fatto scappare l’ex maudit di Zocca dal palco reale con le lacrime agli occhi. «Cantarle è stata un’impresa, mi ci sono voluti due mesi. Poi un giorno tutti i fattori si sono improvvisamente ritrovati e, impastati da una buona dose di disperazione, mi hanno spinto a cominciare a cantare con enorme tensione la prima canzone, “Sally”. Le cose hanno preso una piega così buona che un giorno sono riuscito ad incidere addirittura sei pezzi». Per l’uomo di “Liberi liberi” la vita ricomincia a sessant’anni, sul palco più ambito da quel pop sempre alla ricerca di legittimazioni “alte” che lo facciano andare oltre l’hit-parade. Merito di un russo, Makhar Vaziev, numero uno del corpo di ballo di via dei Filodrammatici, e di un francese, il sovrintendente Stéphane Lissner, i primi a credere in questo binomio tra Scala e palasport. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza sulla Pietra di Bismantova: ferito 25enne di Parma

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere: c'è chi parla di scelta azzardata

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

SEMBRA IERI

Sembra ieri: via Farini affollata di autobus (1998)

traffico

Autovelox: i controlli fra il 29 maggio e il 1° giugno

1commento

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

salso

Terme, via libera alla liquidazione

Autostrada

Incidente e traffico intenso: code in A1 e in A15 in serata

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

PARMA

Gag, solidarietà e... abbracci gratis: i clown di corsia in piazza Garibaldi Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover