10°

18°

Spettacoli

La musica di Vasco in un balletto.

3

Confusa già sulla carta, l’operazione artistica di portare la musica di Vasco Rossi al Teatro alla Scala attraverso un balletto si è confermata con «L’altra metà del cielo» un compromesso non felice.
Per avvicinare un nuovo pubblico al balletto e all’opera forse non si dovrebbe cambiare la programmazione, ma le modalità di accesso ai nostri invidiati teatri, come per altro La Scala già fa con le prime del 7 dicembre offerte ai giovani per 10 euro a biglietto, serate under 30 e recite per le scuole a prezzi calmierati.
Le canzoni di Vasco Rossi, per l’occasione addomesticate dall’orchestrazione classica di Celso Valli, raccontano fieramente un certo mondo di provincia generazionale e maledetto, che nella trasposizione in balletto per un teatro internazionale qual è la Scala non è riuscito a trovare il respiro e l’alterità della dimensione artistica.
 Le donne, al centro dell’universo musicale del rocker emiliano, anche sulla scena sono portatrici di una visione della femminilità che può non piacere per il suo fondo vagamente retrivo.
Ostentatamente spregiudicate ma alla fine vittime di uomini rozzi e superficiali, Albachiara (Sabrina Brazzo), Susanna (Beatrice Carbone) e Silvia (Stefania Ballone) sono solo figurine: la prima, romantica e fragile, perde la ragione a causa di un amore; la seconda, disinibita e frivola, patisce il tradimento e l’abbandono; la terza, all’apparenza indipendente, resta sola con un bambino non voluto.
Strana anche la scelta della coreografa, caduta su Martha Clarke, signora della danza e del teatro americani d’avanguardia, che non riesce a interpretare e trasfigurare il mondo a lei sconosciuto e distante di Vasco Rossi.
Sarebbe interessante la sua idea di procedere per immagini teatrali invece che per quadri coreografici, se tali immagini, forse per mancanza di ispirazione, non risultassero statiche e ormai usurate, didascaliche e a tratti ingenue, all’occorrenza rianimate da posticci sprazzi di virtuosismo che non sembrano neppure di sua firma.
 Alla fine, le parole della strofa iniziale della canzone di chiusura, «Un senso» («Voglio trovare un senso a questa sera, anche se questa sera un senso non ce l’ha»), strappano sorrisi amari a molti spettatori. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • keith

    11 Aprile @ 16.57

    Sono perfettamente d'accordo con il giornalista: ora Vasco Rossi rimane tra i compositori assoluti del Teatro alla Scala dal 1778 ad oggi (solamente 21...!), in compagnia di Puccini, Verdi, Rossini... I testi delle sue canzoni propongono un tipo di esibizione adatta alla televisione, ecco perchè la coreografa non è riuscita a rendere niente di teatrale nelle immagini proposte. Tutto questo non appartiene di certo al massimo Teatro italiano, ma neppure Vasco Rossi vi appartiene, è inutile che cerchi con i suoi soldi di conquistarlo approfittando della superficialità del momento storico. In un'intervista a sky tg24 definisce il Direttore del Corpo di Ballo "un Russo grosso che non capisce niente di niente"... il Sovrintendente Lissner "un Francese che capisce e apprezza l'idea" e il Direttore d'orchestra Baremboim "un Sudamericano che ha capito benissimo e ha accettato anche lui" (salvo poi trovarsi a Berlino durante la rappresentazione). "se ci fosse stato un Italiano non sarei qua di sicuro!" (testuali parole). Vasco Rossi è riuscito a creare sul massimo Teatro la barzelletta dei tre stranieri più l'Italiano. Come nella barzelletta, l'Italiano (Vasco) ha messo nel sacco gli stranieri!... o non saranno questi stranieri che stanno mettendo nel sacco il nostro Teatro?

    Rispondi

  • Fabrizio

    07 Aprile @ 18.05

    Non so chi sia l'autore di questo articolo, ma senza dubbio qui si ignora la "cultura", ed è triste dover leggere un articolo tale sulla gazzetta di PARMA! Meno male che in molti hanno colto l'essenza del "L'altra metà del cielo"!

    Rispondi

  • marco

    06 Aprile @ 15.47

    Mi sembra una grossa STR...ATA

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery