-0°

12°

Spettacoli

La musica di Vasco in un balletto.

Ricevi gratis le news
3

Confusa già sulla carta, l’operazione artistica di portare la musica di Vasco Rossi al Teatro alla Scala attraverso un balletto si è confermata con «L’altra metà del cielo» un compromesso non felice.
Per avvicinare un nuovo pubblico al balletto e all’opera forse non si dovrebbe cambiare la programmazione, ma le modalità di accesso ai nostri invidiati teatri, come per altro La Scala già fa con le prime del 7 dicembre offerte ai giovani per 10 euro a biglietto, serate under 30 e recite per le scuole a prezzi calmierati.
Le canzoni di Vasco Rossi, per l’occasione addomesticate dall’orchestrazione classica di Celso Valli, raccontano fieramente un certo mondo di provincia generazionale e maledetto, che nella trasposizione in balletto per un teatro internazionale qual è la Scala non è riuscito a trovare il respiro e l’alterità della dimensione artistica.
 Le donne, al centro dell’universo musicale del rocker emiliano, anche sulla scena sono portatrici di una visione della femminilità che può non piacere per il suo fondo vagamente retrivo.
Ostentatamente spregiudicate ma alla fine vittime di uomini rozzi e superficiali, Albachiara (Sabrina Brazzo), Susanna (Beatrice Carbone) e Silvia (Stefania Ballone) sono solo figurine: la prima, romantica e fragile, perde la ragione a causa di un amore; la seconda, disinibita e frivola, patisce il tradimento e l’abbandono; la terza, all’apparenza indipendente, resta sola con un bambino non voluto.
Strana anche la scelta della coreografa, caduta su Martha Clarke, signora della danza e del teatro americani d’avanguardia, che non riesce a interpretare e trasfigurare il mondo a lei sconosciuto e distante di Vasco Rossi.
Sarebbe interessante la sua idea di procedere per immagini teatrali invece che per quadri coreografici, se tali immagini, forse per mancanza di ispirazione, non risultassero statiche e ormai usurate, didascaliche e a tratti ingenue, all’occorrenza rianimate da posticci sprazzi di virtuosismo che non sembrano neppure di sua firma.
 Alla fine, le parole della strofa iniziale della canzone di chiusura, «Un senso» («Voglio trovare un senso a questa sera, anche se questa sera un senso non ce l’ha»), strappano sorrisi amari a molti spettatori. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • keith

    11 Aprile @ 16.57

    Sono perfettamente d'accordo con il giornalista: ora Vasco Rossi rimane tra i compositori assoluti del Teatro alla Scala dal 1778 ad oggi (solamente 21...!), in compagnia di Puccini, Verdi, Rossini... I testi delle sue canzoni propongono un tipo di esibizione adatta alla televisione, ecco perchè la coreografa non è riuscita a rendere niente di teatrale nelle immagini proposte. Tutto questo non appartiene di certo al massimo Teatro italiano, ma neppure Vasco Rossi vi appartiene, è inutile che cerchi con i suoi soldi di conquistarlo approfittando della superficialità del momento storico. In un'intervista a sky tg24 definisce il Direttore del Corpo di Ballo "un Russo grosso che non capisce niente di niente"... il Sovrintendente Lissner "un Francese che capisce e apprezza l'idea" e il Direttore d'orchestra Baremboim "un Sudamericano che ha capito benissimo e ha accettato anche lui" (salvo poi trovarsi a Berlino durante la rappresentazione). "se ci fosse stato un Italiano non sarei qua di sicuro!" (testuali parole). Vasco Rossi è riuscito a creare sul massimo Teatro la barzelletta dei tre stranieri più l'Italiano. Come nella barzelletta, l'Italiano (Vasco) ha messo nel sacco gli stranieri!... o non saranno questi stranieri che stanno mettendo nel sacco il nostro Teatro?

    Rispondi

  • Fabrizio

    07 Aprile @ 18.05

    Non so chi sia l'autore di questo articolo, ma senza dubbio qui si ignora la "cultura", ed è triste dover leggere un articolo tale sulla gazzetta di PARMA! Meno male che in molti hanno colto l'essenza del "L'altra metà del cielo"!

    Rispondi

  • marco

    06 Aprile @ 15.47

    Mi sembra una grossa STR...ATA

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La musica non c'è in 23 versioni - I Masa

musica

"La musica non c'è" nelle 23 versioni dei Masa Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici

televisione

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici, espulso Nicolas

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

3commenti

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

VIABILITA' E BUROCRAZIA

Strade pronte, ma restano chiuse

2commenti

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

1commento

Animali

«Delon sbaglia: non si uccide il proprio cane»

1commento

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

10commenti

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

APPENNINO

Escursionisti in difficoltà per il ghiaccio: due interventi del Soccorso Alpino sul Marmagna

In salvo due 29enni toscane e due uomini del Parmense. Appello del Saer: "Usate l'attrezzatura adatta"

PARMA

Scontro fra due auto in via Venezia

PERSONAGGIO

Danilo Coppe:«Io, ispirato da John Wayne»

I primi botti da bambino con il piccolo chimico «Lavoro a un libro sui crimini legati alle bombe»

FURTI

Ladro in fuga si lancia da una finestra al quarto piano: ferito e... arrestato Foto

Di chi sono tutti questi oggetti rubati?

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La strana democrazia delle parlamentarie

di Francesco Bandini

1commento

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

INCIDENTI

Auto finisce contro un muro, morto 35enne nel Reggiano

SPORT

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: gli highlights della partita Video

Cremonese-Parma

D'Aversa: "Dispiace non vedere la 'cattiveria' giusta per portare a casa il risultato" Video

1commento

SOCIETA'

Turismo

Venezia, 1.100 euro di conto per 4 bistecche e una frittura di pesce

1commento

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Quiche di carciofi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"