-2°

Spettacoli

Festival Verdi con Otello e Battaglia di Legnano

Festival Verdi con Otello e Battaglia di Legnano
5

 Sarà Otello ad aprire l’edizione 2012 del Festival Verdi di Parma. La Fondazione Teatro Regio ha presentato il cartellone che prevede due opere ma che potrebbe ampliarsi grazie ai contatti in corso con il teatro di Piacenza, quello di Modena e, soprattutto, il 'Verdì di Busseto.

Otello debutterà il primo di ottobre e sarà replicato il 5, 12, 16 e 18 ottobre. Cinque rappresentazioni sono previste anche per La battaglia di Legnano che andrà in scena il 6, 9, 13, 20
e 27 ottobre con una delle repliche, ancora de decidere quale, che sarà rappresentata non al Regio ma al teatro Farnese.

Otello sarà diretta dal maestro Gianluigi Gelmetti, con regia di Pierfrancesco Mestrini e vedrà in scena, nel ruolo di Otello, Frank Porretta, di Jago da Leo Nucci e Alberto Gazale mentre Alisa Zinovjeva sarà Desdemona. L’allestimento è quello del Teatro San Carlo di Napoli. Per La battaglia di Legnano la direzione d’orchestra è stata affidata al maestro Andrea Battistoni con regista Pier Luigi Pizzi. Tra gli interpreti principali Hayato Kamie, Yu Guanqun e Ji Myung Hoon.

«Nonostante le difficoltà economiche, il momento complesso che sapete stiamo attraversando, siamo riusciti ad approntare un programma che, ne siamo sicuri, è al livello delle aspettative del pubblico di Parma e di tutta Italia», ha commentato il presidente della Fondazione Teatro Regio (l'attuale commissario del Comune di Parma) Mario Ciclosi. Un Festival che infatti non usufruirà di contributi ministeriali e regionali e che sarà varato tenendo conto solo dei finanziamenti comunali, degli sponsor Fondazione Cariparma e Cariparma-Credit Agricole e in quelli, in qualità di media partner, Mediaset.

Il Festival Verdi 2012 rischia poi di essere l’ultimo varato dall’attuale soprintendente Mauro Meli. Lo scorso 10 aprile si è chiuso il bando, voluto dal commissario Ciclosi, per presentare le proprie candidature alla carica di massimo dirigente del Regio di Parma. «Non abbiamo ancora il numero esatto di quanti hanno deciso di partecipare alla selezione – ha commentato lo stesso Ciclosi – ma la nomina avverrà solo dopo l'insediamento della nuova amministrazione comunale». Fra le candidature c'è comunque anche quella dello stesso Meli. «Amo questo teatro ed il mio desiderio è continuare ad operare qui», ha concluso l’attuale soprintendente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • morris

    15 Aprile @ 10.43

    Gli appassionati dell'opera e i V.i.P. che sfilano in "passerella" ostentando il lusso e la ricchezza, dovrebbero porre mano al loro portafoglio ( assai gonfio ) e pagarsi il loro divertimento in caso contrario se la guardino in televisione!!!!! In tempi come questi, infatti, e' immorale che con i soldi pubblici si diano ulteriori privilegi a chi ne ha gia tanti.

    Rispondi

  • Fred

    15 Aprile @ 10.34

    Verdi allo stato dell'arte?? Ma avete idea di cosa ci state propinando? Sfido che non arrivano i finanziamenti! Curioso poi che il sovrintendente che tutto il mondo ci invidia e che ha effettuato "il cambio di marcia" partecipi ad un concorso dove lo stipendio, per ricoprire lo stesso ruolo, è meno della metà di quanto, follemente, percepisce adesso. Eh, ma si sa, lui ama questo teatro...

    Rispondi

  • concetta

    14 Aprile @ 19.06

    Io però vorrei sapere quanti non pagano il biglietto d'ingresso, ho l'impressione che siano troppi e visto i tempi di ristrettezze anche per il Teatro, farei pagare a TUTTI, NESSUNO ESCLUSO!!!!!

    Rispondi

  • livia

    14 Aprile @ 17.27

    Ma và, Massimo Meli il famoso sarto stilista di Via Farini?? Allora son proprio iniziati i tagli al sovrintendente! ;-))))

    Rispondi

  • Guido

    14 Aprile @ 16.15

    Ognuno potrà fare il commento che vuole,ma una Regione che finanzia la Toscanini con decine di milioni di euro,Teatro Due,con quattrocentomila euro annuali e che non senta la necessità di cacciare un euro per il Festival Verdi,è uno scandalo. Fino a prova contraria Parma continua ad essere,almeno nelle carte geografiche,una città dell'Emilia-Romagna. Io,dalla lettura dei giornali,ho inteso che il Governatore Errani è stato fatto oggetto di un avviso di garanzia per falso ideologico nell'assegnazione di un finanziamento di un milione di euro al fratello. Da garantista spero che possa provare la sua estraneità,ma da cittadino e da emiliano,penso che come governatore dovrebbe vergognarsi di una politica culturale così sbilanciata verso le istituzioni amiche. Che sia un'altra forma di familismo?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

1commento

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti