19°

Spettacoli

Film recensioni: Diaz

Film recensioni: Diaz
0

di Filiberto Molossi

Questo film si basa sugli atti processuali del caso Diaz: gli eventi sono veri. E così le torture, le responsabilità. E anche il sangue sui muri: che è finto, ma c'era davvero. Ma è il cinema piuttosto a essere un paradosso, un imbroglio da illusionisti: e niente, a volte, su quel grande schermo è tanto artefatto e forzato quanto quello che dall'altra parte dello specchio sembra (o sosteniamo sia) reale. Il problema di «Diaz» è tutto lì: vorrebbe dire al mondo che quello che racconta gli (e ci) riguarda. Ma ottiene l'effetto contrario: resta distante, in superficie, incapace di farti appassionare (o legare) a nessun personaggio, comparse abbozzate nel sonno senza sogni della ragione, nella lunga (e cupa) notte della repubblica. Perché, tra fatti e frasi fatte, cicatrici e ferite ancora aperte, il film di Vicari, più feroce che indignato, perde l'occasione di essere necessario, smarrendosi in fretta nel blu elettrico dei lampeggianti, nel canto stridulo delle sirene. Là dove il docu-fiction non si rivela la scelta più adatta: perché del primo c'è poco e la seconda è di matrice sin troppo televisiva, tra ralenti immorali e facce sbagliate.
Racconto corale narrativamente piuttosto arido, «Diaz», più che il «film verità» che ambisce essere è un film dell'orrore a senso unico, una denuncia documentata ma cinematograficamente poco emblematica che sbatte in faccia allo spettatore il piacere malato, cieco e bestiale, della violenza per la violenza nella vergogna nazionale di un'Italia «cilena» che morde, mente, condanna e poi prescrive. 
21 luglio del 2001, ultimo giorno del G8 di Genova: alla scuola Diaz dormono alcuni manifestanti (ma anche giornalisti, sindacalisti...), per lo più giovani e donne. Le forze dell'ordine fanno irruzione massacrando selvaggiamente di botte 93 persone che non oppongono resistenza: per alcuni di loro, l'incubo  prosegue nella caserma lager di Bolzaneto. Una follia che ora rivive in una pellicola che riavvolge di continuo la trama per mostrare la stessa situazione da molteplici punti di vista (un escamotage peraltro non nuovissimo), esaltando la macchina a mano (nello stile concitato dell'operatore televisivo da «campo da battaglia») ma privilegiando l'urlo (di rabbia e di dolore) all'approfondimento. Lasciando la sensazione di disagio che anche il cinema - come le scuse, le sentenze e lo smascheramento dei complotti - arrivi quando è già troppo tardi.
Giudizio: 2/5
 
SCHEDA
REGIA:  DANIELE VICARI
 SCENEGGIATURA:  DANIELE VICARI E LAURA PAULUCCI
FOTOGRAFIA: GHERARDO GOSSI
MUSICHE: THEO TEARDO
INTERPRETI:  ELIO GERMANO, CLAUDIO SANTAMARIA, ALESSANDRO ROJA, JENNIFER ULRICH, DAVIDE IACOPINI
GENERE:   DRAMMATICO
Ita/Fra/Rom 2012, colore, 2 h e 7'
DOVE: THE SPACE BARILLA CENTER E THE SPACE CINECITY
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

1commento

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

l'agenda

Una domenica tra castelli, Cantamaggio e golosità on the road

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

parma

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

1commento

Lutto

Addio a Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

controlli

Autovelox e autodetector: la "mappa" della settimana

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento