-2°

Spettacoli

Stiffelio: Aronica, Yu e Frontali "accendono" il Regio

Stiffelio: Aronica, Yu e Frontali "accendono" il Regio
3

Si è conclusa fra gli applausi la mini-stagione lirica 2012 del Regio. "Stiffelio" ha raccolto applausi e consensi, in particolare per il tenore Roberto Aronica, per il baritono Roberto Frontali e per il soprano cinese Yu Ganquin.

Applausi anche al coro di Faggiani, alla direzione di Battistoni e alla ambientazione.

Ampi servizi sulla Gazzetta di Parma in edicola

(foto: le prove dei giorni scorsi

La scheda dell'opera
Stiffelio
Melodramma in tre atti su libretto di Francesco Maria Piave, dal dramma «Le Pasteur, ou l’Évangile et le Foyer» di Émile Souvestre ed Eugène BourgeoisMusica di Giuseppe VerdiEdizione critica a cura di Kathleen Kuzmick Hansell,The University of Chicago Press, Chicago, e Universal Music Publishing Ricordi srl

Personaggi e interpreti
Stiffelio, pastore assasveriano: Roberto AronicaJi Myung Hoon (22) Lina, sua moglie: Yu Guanqun, Alisa Zinovjeva (22) Stankar, conte dell’Impero, padre di Lina: Roberto Frontali, Hayato Kamie (22) Raffaele, nobile di Leuthold: Gabriele Mangione Jorg, vecchio ministro: George Andguladze Federico di Frengel, cugino di Lina: Cosimo Vassallo Dorotea, cugina di Lina: Lorelay Solis. Maestro concertatore e direttore: Andrea BattistoniRegia e luci: Guy MontavonScene e costumi: Francesco CalcagniniMaestro del coro: Martino Faggiani. Orchestra e Coro del Teatro Regio di ParmaNuovo allestimento del Teatro Regio di Parma in coproduzione con Opéra di Monte-Carlo. Spettacolo con sopratitoli

Diretta su Tv Parma
Come di consueto Tv Parma garantisce stasera la ripresa integrale di «Stiffelio», seconda e ultima opera della stagione lirica 2012. Dal foyer, Francesca Strozzi e Mauro Biondini.

Scene da un tradimento, tra vendetta e perdono
Atto I Nel castello di Stankar, Jorg, pastore uscente della setta degli Assasveriani, si augura che Iddio ispiri il successore Stiffelio. Questi, appena rientrato da un viaggio, fa il suo ingresso con la moglie Lina, il suocero Stankar, Raffaele e i cugini di Lina, Federico e Dorotea. Senza leggerle, Stiffelio brucia nel caminetto alcune lettere comprovanti l'adulterio di una donna della comunità. Occorre dare l'esempio del perdono. Lina e Raffaele respirano di sollievo, ma Stankar è sospettoso. Rimasti soli, Stiffelio nota che Lina non porta l'anello che le aveva donato. La donna è imbarazzata, egli in preda alla gelosia. Rimasta sola, Lina scrive una lettera di addio all'amante Raffaele, ma Stankar, entrando all'improvviso, la coglie sul fatto e le impone il silenzio sulla faccenda. Raffaele fa scivolare una lettera per Lina nel messale di Klopstock. Jorg, non visto, si accorge della manovra ma, subito dopo, giunge Federico che si appropria del libro. Arrivano al castello i settari per onorare Stiffelio e Stankar. Jorg rivela a Stiffelio che Federico ha una lettera nascosta nel messale. Il pastore gli sottrae il libro e ne lacera il sigillo. La lettera scivola a terra, ma prima che Stiffelio possa leggerla, Stankar la fa a pezzettini. Il pastore è sdegnato, Lina in preda ai rimorsi, tutti sono perplessi. A parte, Stankar sfida a duello Raffaele.

Atto II
In un cimitero. Lina attende Raffaele per l'ultimo incontro. Vicino alla tomba della madre prova un grande senso di colpa. Giunge l'amante, ed ella reclama invano l'anello del marito. Giunge anche Stankar, che caccia la figlia e ingaggia un duello con Raffaele. Compare Stiffelio e ordina di cessare le ostilità. Appreso, però, che Raffaele è il seduttore di Lina, afferra una spada e sfida il rivale. La donna, di ritorno, non può fare nulla, ma s'ode un coro dal tempio. Si inizia la funzione e tutti attendono Stiffelio. Combattuto fra gli opposti sentimenti, egli sviene ai piedi della croce, sulla scalinata.

Atto III
Nel suo castello, Stankar è disperato: Raffaele vuole fuggire, sottraendosi alla vendetta e peggio ancora, Lina di cui egli ha intercettato una lettera, lo seguirà. Giunge Jorg chiedendo di Stiffelio. Combattuto fra gli opposti sentimenti, il pastore ha convocato il rivale al castello. A questa notizia, Stankar, rianimato, esce dalla stanza. Nella camera vicina, Stiffelio affronta Raffaele: stia nascosto in corridoio e ascolti quanto egli dirà a Lina. Giunge la donna e Stiffelio le offre il divorzio. Ella, disperata, accetta, ma dopo avere firmato, chiede di essere confessata da lui in quanto ministro di culto. Stiffelio non vorrebbe. Lina gli dice lo stesso di averlo tradito solo per l'inganno di Raffaele. Egli vorrebbe vendicarsi, ma dal corridoio spunta Stankar con la spada insanguinata: giustizia è fatta... Stiffelio, stranito, legge la storia dell'adultera. Lina disperata sale in ginocchio i gradini dell`altare. Al momento fatidico il pastore conclude la lettura del passo col perdono di Gesù. Lina, perdonata, si alza incredula levando le mani al cielo.

 "Stiffelio" per gli under 30 (guarda le foto)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    16 Aprile @ 18.37

    O forse sì: non vedo motivi perchè in questo titolo non possano starci le virgolette.

    Rispondi

  • Matteo

    16 Aprile @ 09.06

    Ma perché mettete "accendono" tra virgolette? Ma che vuole dire il virgolettato ovunque? Non sapete scrivere!

    Rispondi

  • arnaldo

    16 Aprile @ 07.53

    ci vuole aria nuova .e giovane

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

2commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

2commenti

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

5commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

1commento

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

1commento

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

11commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Reggio Emilia

Giovane bastonato e preso a frustate: in manette un 55enne e due figli

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Calcio

LegaPro: Pareggio del Bassano; Venezia primo

Parma Calcio

Trasferta, Saporetti ci sarà. D'Aversa: "Nessun alibi anche nelle difficoltà"

CULTURA 

Archeologia

Restaurati 50mila metri quadrati di città a Pompei

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco