14°

Spettacoli

"La casa nel vento dei morti": in sala il film parmigiano

"La casa nel vento dei morti": in sala il film parmigiano
4

Il cinema parmigiano (quello di finzione, non quello documentario) torna ad avere una distribuzione nazionale. A parte i fratelli Mazzieri, negli ultimi vent’anni l’impresa è riuscita solo al <terzetto> Campanini-Magri-Barilli. Già insieme nel noir <Il solitario> (2009), eccoli ora in sala con <La casa nel vento dei morti>: Francesco Campanini dirige, Luca Magri interpreta e cosceneggia (insieme a Chiara Agostini), Francesco Barilli recita ed è <special guest director>. Con loro, l’altra sera, all’affollatissima anteprima al The Space Cinecity, c’erano tutti i collaboratori di quest’opera seconda di Campanini, in parte noir/thriller in parte horror: dagli attori Marco Iannitello, Adriano Guareschi e Paola Crecchi, alla scenografa Marcella Caglieri, all’autore delle musiche Lelio Padovani, alla costumista Evelina Barilli, fino ad Antonio Amoretti e Pietro Corradi (che hanno coprodotto il film con Antonio Basileo).

<La casa nel vento dei morti> è in programmazione al Cinecity per tutta la settimana. Gli orari del weekend: venerdì alle 18.35, 20.35, 22.35, 00.35; sabato alle 16.40, 18.35, 20.35, 22.35, 00.35; domenica alle 16.40, 18.35, 20.35, 22.35.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vale

    01 Maggio @ 10.17

    Il film lo trovato molto originale,ben recitato e ben diretto!!! Io do un 7.5 di voto! bravi

    Rispondi

  • Serena

    28 Aprile @ 14.42

    il film è particolare, sicuramente superiore a molte produzioni italiane più celebri e celebrate. La prima parte è senz'altro lunga, ma non annoia, grazie all'interpretazione dei tre protagonisti e alle belle musiche che fanno da commento alle immagini suggestive di un viaggio verso una speranza che si trasformerà in un incubo. La seconda parte è molto più tesa e ad alta tensione, ma ricorda qualcosa di già visto. Gli autori stessi confermano che alcune scene sono citazioni e omaggi a film che hanno segnato la loro crescita artistica. Di fatto c'è un certo scollamento fra lo stile narrativo della prima parte e quello della seconda, come se fossero due generi diversi miscelati insieme. Questo potrebbe considerarsi un punto debole, oppure un elemento di originalità, a voi la scelta. Magnifiche le interpretazioni della zia e della madre pazze! Davvero da urlo! Quando la zia si mette a ridere ho fatto un salto sulla poltrona! Dalle musiche, alla cura della fotografia, al montaggio, tutto il film parla di grande professionalità e passione. Molti di quelli che hanno collaborato, come Lelio Padovani, autore della colonna sonora, hanno praticamente rinunciato al proprio compenso per dare un personale contributo alla creazione di un'opera di valore. Certo un film non facile e non adatto a tutti i palati, ma proprio per questo a vedere!

    Rispondi

  • Arma

    27 Aprile @ 23.23

    Ho visto il primo spettacolo: eravamo in 3 in sala. Film lento e noioso x i primi 50 minuti poi cambia tono e diventa un psicodramma horror senza capo ne coda. Recitazione ingessata e dialoghi inverosimili (sembra una parodia della parodia del cinema bulgaro allo Zelig) condannano il film al dimenticatoio. Da non vedere.

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    27 Aprile @ 22.24

    già il titolo, è tutto un programma!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

1commento

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Scientifico e tecnici, il «sorpasso»

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

2commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

SALA BAGANZA

Addio ad Anna, pilastro del volontariato

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

usa

Harrison Ford sbaglia manovra e sfiora aereo di linea: spunta il video

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

2commenti

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

La nuova Kia Rio Il video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv