-1°

Spettacoli

Silvia Mezzanotte: "I Matia prima di tutto"

Silvia Mezzanotte: "I Matia prima di tutto"
0

Manuela Boselli

Sulle frequenze 102 - 104 di RPR - Radio Parma ha chiacchierato con Giorgio Martini ricoprendo il ruolo di co-conduttrice piuttosto che di ospite: Silvia Mezzanotte, voce e leader dei Matia Bazar si è presentata in tutto il suo splendore (e il canale 654 Radio Parma riproporrà l’incontro in tv). Raggiante, in piena preparazione per il tour «Conseguenza logica» dal titolo dell’ultimo album del gruppo, e alle prese con lo spettacolo teatrale in chiave jazz “Regine” dedicato alle grandi voci del passato, Silvia si è raccontata senza nascondere grinta ed energia abbinate ad un tocco di raffinata eleganza. «I “Matia” hanno priorità su tutto - sorride convinta Silvia - il 4 maggio (domani, ndr) saremo a Nova Gorica, il 19 giugno al Live Palazzo della Cultura di Sofia ed altre date stanno in questi giorni aggiungendosi al calendario per portare ovunque le nostre canzoni che da 37 anni sono parte del panorama musicale italiano».

E’ con grande orgoglio che parla del gruppo formato anche da Piero Cassano, Giancarlo Golzi, Fabio Perversi: uomini, artisti e soprattutto amici. «Dopo tanti anni abbiamo imparato a “prenderci” vicendevolmente raggiungendo un certo equilibrio: con Giancarlo posso parlare in modo chiaro e deciso, con Fabio, che è piuttosto timido, son più delicata, mentre a Piero devo spiegare tutto, dal pensiero al concetto - sorride, e aggiunge - siamo legati da una reciproca stima professionale». I Matia Bazar, tra l’altro, ne hanno passate parecchie e delle belle: ben 12 le partecipazioni al Festival della canzone italiana e le due vittorie non sono servite a stemperare l’ansia di fronte al grande evento. Sono reduci dal 62° Festival di Sanremo e i pochi mesi trascorsi non hanno cancellato emozioni e opinioni, confermate anche oggi a mente fredda. «Per noi doveva vincere Arisa, glielo abbiamo detto fin dalle prove. Ho subito pensato che la sua canzone fosse la più meritevole. Un plauso va anche ad Emma, più per la personalità che per la canzone in sè». Cosa non ha funzionato? «Dietro le quinte, a causa delle improvvisazioni di Celentano, noi artisti non sapevamo quando sarebbe stato il nostro turno, c'era un vero caos. Inoltre credo abbiano dato poco spazio alla musica cantata. Ma il Festival dei festival dà comunque sempre grandi emozioni». Per non parlare di quelle regalate da Al Jarreau che, duettando con i Matia, ha fatto sognare il pubblico intonando la versione inglese «Speak softly love» dalla colonna sonora del Padrino, in un perfetto connubio tra stile e sonorità da applausi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

2commenti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

Crisi di governo

Mattarella convoca Gentiloni al Quirinale. Renzi: "Torno a casa davvero"

turchia

Autobomba nel centro di Istanbul: 13 morti e decine di feriti

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti