12°

19°

Spettacoli

"Dreaming Alaska" ora è realtà: un vero film

"Dreaming Alaska" ora è realtà: un vero film
Ricevi gratis le news
0

 Lisa Oppici

Se c’è una parola che li identifica, e li accomuna, è «passione». Passione per il cinema. Con Emanuele Valla e Dario D’Ambrosio, entrambi di Felino, regista e sceneggiatore di «Dreaming Alaska», basta chiacchierare anche solo qualche minuto per rendersene conto. La passione che 15 anni fa, quando erano adolescenti, li ha portati a girare un corto, «Alaska» («la storia di due geologi mandati in Alaska dal presidente degli Stati Uniti per salvare il mondo; la prova di due ragazzini già grandi fagocitatori di film»), e che ora li ha fatti tuffare in un’avventura ben più grande: il loro primo lungometraggio, «Dreaming Alaska» appunto, che sarà presentato al The Space Cinecity Campus martedì 8 maggio. «Protagonisti sono due amici che si ritrovano per caso dopo tanti anni. Cercano la loro Alaska, che non è un luogo fisico ma dello spirito, un luogo dove trovare se stessi. E alla fine trovano la loro dimensione, una spinta per ripartire. Come noi, che con questo film vogliamo ripartire», spiegano Emanuele e Dario, che da alcuni anni fanno teatro musicale con gli Artistisenzanome. 
Prima idea nel dicembre 2009, nel marzo 2011 la prima stesura della sceneggiatura in mano. In tutto 42 giorni di riprese tra Parma («ma senza renderla riconoscibile»), Chiavari, le nostre colline, la Val di Fassa e altri posti, con un’idea di metodo ben chiara: «Abbiamo sempre cercato luoghi decontestualizzati». Ne è uscito un film di 111 minuti «nato grazie alla passione nostra e di tante altre persone. A noi, al di là del prodotto in sé, piace essere testimoni di questa esperienza, perché oggi anche solo fare un corto non è facile: figuriamoci un lungo...». Parola chiave, senz’altro, web: «La rete - raccontano - è stata fondamentale. In post produzione ma anche per cercare e trovare contatti con artisti che altrimenti forse non avremmo mai avvicinato: Patrick Park, ad esempio, l’abbiamo contattato tramite Facebook». Accanto a Park, firma doc di colonne sonore di importanti serial tv, hanno detto sì anche artisti come il musicista irlandese Owen Gerrard, i Passocarrabile o Fabrizio Voghera, che compare in un cameo. Oltre 130 le persone coinvolte, tra gli attori anche tanti non professionisti. «È importante - osservano i due autori - che praticamente tutti abbiano capito lo spirito di questo film: ognuno ha lavorato su se stesso, come del resto abbiamo fatto anche noi. Questo film è un percorso dentro di noi». Ora per «Dreaming Alaska» comincia un’altra avventura, quella del pubblico: «Dopo l’8 maggio - annunciano - faremo altre previews: a Felino a fine maggio, in Val di Fassa in estate e probabilmente anche all’arena estiva di Traversetolo, dove abbiamo girato alcune scene». Intanto propongono il film ai festival, e guardano anche oltre confine: «Pensiamo che ci sia spazio - concludono - per realtà come questa».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Meteo e blocco del traffico

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

Lunedì

A1, chiusura casello di Parma in entrata per MI e uscita per BO 4 notti Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

2commenti

Il Mangia come scrivi “De Luca, Righetti, Soneri Gallery

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va