-2°

Spettacoli

Uri Caine, l'arte di improvvisare: non solo nel jazz

Uri Caine, l'arte di improvvisare: non solo nel jazz
Ricevi gratis le news
0

 Giulio Alessandro Bocchi

 Musica classica e jazz possono sembrare spesso due mondi completamente separati, ma trovare punti di unione non è poi così difficile. Ad assicurarlo è l’eclettico pianista e compositore Uri Caine che sarà protagonista, stasera, di un interessante appuntamento della Stagione Concertistica «Nuove Atmosfere», organizzato dalla Fondazione Toscanini.
Il concerto, alle 20,30 all’Auditorium Paganini, vedrà il direttore David Agler sul podio della Filarmonica Toscanini e sarà interamente dedicato a Beethoven, preso in considerazione da due diverse prospettive. La serata, infatti, si aprirà con uno sguardo «classico» sul genio di Bonn grazie al Concerto per violino in re maggiore op. 61 interpretato in questa occasione da Mihaela Costea, spalla dell’orchestra. Nella seconda parte del programma, invece, l’approccio alla musica di Beethoven sarà meno «formale» con le «Variazioni Diabelli» (originariamente per pianoforte solo) interpretate e arrangiate per pianoforte e orchestra da Uri Caine. 
Il grande musicista americano ha cominciato a suonare il pianoforte a sette anni, ma l’amore per il jazz è arrivato soltanto verso i dodici-tredici anche grazie al proprio insegnante Bernard Pfeiffer.  «Ho studiato anche molta musica classica - assicura comunque Caine - per migliorare la tecnica pianistica».
Dai jazz club di Filadelfia si è trasferito a New York e studia anche composizione e dove entra in contatto con diversi generi musicali che influenzano il suo modo di scrivere: la musica ebraica, la classica e l’elettronica oltre, naturalmente, al jazz. 
«Credo che un punto di incontro tra classica e jazz sia proprio l’improvvisazione. Oggi si è persa questa pratica nel repertorio classico, ma i più grandi compositori, come Beethoven, Mozart e anche Verdi, erano tutti grandi improvvisatori».
Proprio l’improvvisazione sarà un punto centrale della sua rivisitazione delle Variazioni Diabelli.
«Il problema dell’improvvisare in un ambito classico è che ci vogliono strutture adeguate per farlo. Un tema e variazioni funziona esattamente come quando un gruppo jazz interpreta i grandi successi di Broadway trasformandoli e facendoli propri, quindi questa struttura è ideale per un approccio di questo tipo. Nelle variazioni Diabelli prevalgono due aspetti: quello della parodia (con le varie citazioni di Mozart, «notte e giorno faticar» ad esempio o di studi per pianoforte) e quello dell’amore per il contrappunto barocco, con chiari riferimenti a Bach. Io ho cercato di accentuare entrambi gli elementi in quello che è un continuo dialogo tra solista e orchestra, anche se mi sono preso degli spazi soltanto per il pianoforte».
Suonare con un’orchestra e un gruppo jazz è molto differente. 
«Nel jazz - prosegue Ciane - il ritmo è incessante e ogni musicista deve tenerlo: non c’è un direttore che cambia il tempo con qualche 'rubato' e 'accelerando'».
Caine, molto amato nel nostro paese, ricambia i sentimenti nei confronti dell’Italia. «Credo che per un musicista jazz, anche se l’America ne è la patria, ci siano più opportunità in Europa». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

6commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

PADOVA

Azienda non riusciva a trovare 70 operai: dopo l'appello 5mila domande

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande