-4°

Spettacoli

Fazio e Saviano, le parole sono come pietre

Fazio e Saviano, le parole sono come pietre
0

«Filastrocche delle parole: si faccia avanti chi ne vuole. Di parole ho la testa piena, con dentro "la luna" e "la balena"». Parole morbide, come il «bacio» evocato dalla giornalista iraniana Lila Azam Zanganeh.  Parole di vita, come quelle inanellate, sussurrate o declamate, da Pierfrancesco Favino, tutte rivolte a una figlia che deve nascere. Che questa figlia non senta mai, al contrario, parole come «burlesque, cognato e cognata, briffare, performante, Padania, reality, escort...»: che le stiano lontane anni luce, augura Fabio Fazio in diretta  su La7 alla prima puntata di «Quello che (non) ho». Ma le parole più dure, spigolose come pietre, riflettenti come uno specchio dei nostri tempi sono quelle di Roberto Saviano. La crisi mondiale, il lavoro che non c'è, i suicidi di chi non ce la fa più ad agire nella legalità tra le banche che chiudono i rubinetti e i pagamenti che arrivano a 180 giorni vale a dire sei mesi: sono i temi del monologo di Saviano. Un monologo circolare, che parte e arriva dalla pericolosità delle mafie.  «Interloquire è una parola che può non piacere, ma è vera»: dice lo scrittore quando entra in scena e - quasi a riprendere il filo di un discorso interrotto - sceglie come primo termine quel verbo che nella precedente trasmissione di RaiTre («Vieni via con me», record di ascolti) «fece arrabbiare tutti, anche l'allora ministro degli Interni» Maroni, che chiese una replica. «Dicemmo che la 'ndrangheta cercava di interloquire con tutti i partiti, anche con la Lega. Ci dissero che era inammissibile pensare una cosa del genere. Invece il tesoriere della Lega interloquiva eccome, conosceva benissimo i broker del clan De Stefano» va avanti Saviano. E ancora: «Che bello se invece di arrabbiarsi, avessero avuto voglia di interloquire con la procura antimafia. O magari nessuno nella Lega sapeva che il suo tesoriere interloquisse con la ndrangheta, chissà. Quindi interloquire è una parola, che può non piacere, ma è vera». Anche il lavoro, che è sinonimo di vita, può diventare una parola scura, quando non c'è. O quando fa togliere la vita. Sono legate da un unico filo le tragiche sorti di tanti disperati. Saviano torna a fare un elenco come ai tempi di RaiTre, questa volta pietoso: l'operaio marocchino, la pensionata di Gela, il portinaio di Napoli che con il lavoro perde anche la casa e si toglie la vita. Ma quello dei suicidi, oggi, dice Saviano: «è un  dramma che riguarda soprattutto gli imprenditori»  che mettono in atto l'estremo gesto: «nelle loro aziende, il luogo che ha dato un senso alla loro vita». Ecco che lo scrittore rivolge un «appello al governo: aprire sportelli dove la gente possa rivolgersi per capire come affrontare il debito, le tasse, il denaro per pagarle, sarebbe già qualcosa».  Perché gli imprenditori strozzati dai ritardi nei pagamenti, costretti «a fare debito non per errori commessi da loro», a confrontarsi con le banche che poi «chiudono i rubinetti», finiscono nelle mani di «finanziarie che spessissimo sono usura mascherata». Tassi del 120% annuo, come emerge da un'indagine portata avanti «non nella Locride ma a Padova» dalla DDA di Venezia, che stana le modalità della malavita di infiltrarsi nelle aziende del nord.  «Quello che mi preme dire con urgenza – conclude lo scrittore, che chiude il suo intervento con una citazione di Piero Calamandrei del 1956 – è che lo Stato lo senti nemico quando senti che il tuo talento, la voglia di lavorare non è difesa. Lo Stato dovrebbe difenderti, le leggi dovrebbero difenderti, ma questa cosa non succede». Una parola a difesa delle donne è quella che porta Luciana Littizzetto, ospite fissa (insieme alla cantante Elisa) delle tre puntate di «Quello che (non) ho». Sì perché «dall'inizio dell'annosono morte 54 donne ammazzate, dai loro mariti e compagni». Stasera e domani le altre due puntate: in attesa di conoscere gli ascolti della serata di ieri, l'ufficio stampa di La7 ieri sera faceva notare che dopo pochi minuti di trasmissione «Quello che (non) ho» stava infiammando Twitter e l’hashtag ufficiale del programma era nei top trends mondiali. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

'ndrangheta

Aemilia, gli imputati chiedono processo a porte chiuse Video

manifestazione

"Natale in vetrina crociata", grande entusiasmo per le premiazioni Video Gallery

Inizia il coro, poi segue tutta la sala: oltre cento bimbi cantano l'inno del Parma - Video

Epidemia

Legionella: domani la verità

2commenti

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

3commenti

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

3commenti

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

5commenti

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video