-4°

Spettacoli

Diario da Cannes - La prima volta dell'attore-carcerato

Diario da Cannes - La prima volta dell'attore-carcerato
0

di Filiberto Molossi

 C'era una volta Cannes. Un po' di groppo in gola lo avevano davvero: e non solo loro, che salivano il tappeto rosso e che di quel capolavoro, di quell'impresa, erano stati gli artefici. Ebbene sì, l'ammetto: rivedere De Niro e gli altri presentare la versione restaurata e definitiva (aggiunte sei scene) di <C'era una volta in America> mi ha fatto un certo effetto. Io quel film mi ricordo ancora quando sono andato a vederlo: sono entrato col sole e uscito col buio. E quel telefono che squilla, ininterrottamente, all'inizio resta ancora uno dei più bei incipit cinematografici che abbia mai visto. Per tacere del finale, che ancora ognuno ha una sua idea: e se la tiene stretta. Manca a tutti Sergio Leone, anche ai suoi gangster che adesso sono invecchiati e che forse in tutti questi anni, per citare un indimenticabile dialogo del film, <sono andati a letto presto>. Dorme invece in carcere Aniello Arena: tutte le sere così, da 19 anni. Lui è un gangster vero, anzi era: camorrista con la pistola in pugno, di quelli che i boss mandano quando le parole non servono più. Aniello è il bravissimo protagonista, debuttante nel cinema, di <Reality>, il nuovo film di Garrone. Ma non ha preso l'ergastolo per sbaglio: la sua fedina penale recita <strage>, la sua condanna è <fine pena mai>. Con altri era stato invitato a chiudere la bocca ad alcuni esponenti di un clan rivale. Spararono in strada, come nei film: solo che stavolta era tutto vero. Uccisero un uomo, un altro riuscì a fuggire: ferirono anche un bambino. E una donna morì di infarto per la paura. Aniello, mentre scontava la sua pena, si è iscritto al laboratorio teatrale del carcere di Volterra: diventando in breve l'interprete di punta di quella compagnia di detenuti. Dell'altra sua vita, quella da camorrista dice: <Non sono più quell'uomo>. Discutiamo tanto - e spesso - del ruolo delle carceri in Italia: di quanto sia importante rieducare e recuperare anche chi si è macchiato di delitti odiosi. Non funziona con tutti: fatico, ad esempio, a pensare a una redenzione per chi mette una bomba davanti a una scuola. Ma Aniello ce l'ha fatta: adesso è davvero un altro uomo. Anzi, di più: è un attore. Uno, nessuno, centomila. E la prova vivente che il carcere a volte riesce nel suo obiettivo: accogliere un assassino e restituire alla società una persona.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

2commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

1commento

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

futuro

Auto volante diventa realta', entro fine anno un prototipo

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta