21°

Spettacoli

Il "concertone" per l'Emilia

Il "concertone" per l'Emilia
2

 Non ci sarà Vasco Rossi. Ma per il resto la truppa di artisti emiliani è al completo. C'è il patriarca, Francesco Guccini, il primo ad essere stato coinvolto dal leader dei Nomadi, Beppe Carletti, perchè «se c'è Francesco, che è l’anima di questa terra, poi vengono tutti». C'è Laura Pausini. C'è Zucchero. C'è Caterina Caselli, da anni afferata discografica, che per una sera tornerà a cantare in pubblico. C'è, soprattutto, Luciano Ligabue, che, chitarra e voce, scalderà orecchie e cuori di tutti coloro che il 25 giugno saranno allo stadio Dall’Ara di Bologna o davanti a un televisore sintonizzato su Rai Uno, che garantirà la diretta.

Gli artisti dell’Emilia-Romagna in campo - letteralmente - per la loro terra. Per raccogliere («ci accontentiamo di poco - l'obiettivo è 800mila euro» ha detto Carletti) fondi da destinare alle popolazioni colpite dal sisma. Sotto la regia della protezione civile, della Regione Emilia-Romagna e del suo presidente - e commissario straordinario - Vasco Errani, che ha acquistato il biglietto numero uno. Sì, perchè, ha tenuto a precisare il Governatore, «tutte le risorse saranno destinate agli aiuti. Non ci saranno biglietti gratis. E ci sarà un sistema trasparente e verificabile sul come verranno utilizzati i soldi raccolti».
Sul palco, oltre agli artisti citati e al conduttore Fabrizio Frizzi, tanti altri cantanti e musicisti, tutti ovviamente a titolo gratuito: Paolo Belli, Samuele Bersani, Luca Carboni, Cesare Cremonini, Andrea Griminelli, Andrea Mingardi, Modena City Ramblers (con lo storico cantante Cisco), Nek, Nomadi e Stadio. Ogni artista suonerà due brani, con la possibilità di duetti e fuori programma. Prezzo del biglietto 30 euro, già acquistabile attraverso i circuiti Ticketone, Booking Show e Charta Viva Ticket, che hanno rinunciato a percepire soldi dai diritti di vendita. E un discorso simile varrà per la Siae perchè, come ha spiegato Samuele Bersani, «tanti di noi sono cantautori. E cantando le nostre canzoni davanti a un pubblico pagante, non vorremmo si pensasse che i soldi dei diritti poi vengano a noi. Tutti i soldi andranno ai terremotati».
Discorso a parte per Vasco, viste le polemiche seguite alla sua decisione di non partecipare: il rocker di Zocca, infatti, aveva scritto su Facebook «non amo questo modo di fare beneficenza, poco costoso e poco faticoso», spaccando il popolo della rete tra favorevoli e contrari. Ma il Blasco potrebbe cambiare idea per il secondo concerto annunciato da Errani, il 15 settembre al Campovolo di Reggio: «Lì ci saranno tanti cantanti da tutta Italia. Un modo - ha detto - per non spegnere i riflettori a distanza di mesi». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco

    07 Giugno @ 22.31

    Facciamo 2 conti: un concerto cosi grazie alla presenza di tanti e certi cantanti potrebbe tirare su tranquillamente 1.200.000 euro. Una bella cifra che sarebbe molto utile alla causa dei terremotati. Ma Vasco no, lui vuole fare il diverso, non si vuole mischiare agli altri, secondo lui Guccini, Ligabue egli altri cercano pubblicita'....ma chi gli vieterebbe di partecipare e poi donare comunque 100.000 euro dei suoi...peccato, un musicista geniale non e' necessariamente una gran persona.

    Rispondi

  • @driana

    07 Giugno @ 21.06

    Vasco Rossi ha perso una grande occasione per stare zitto. Poteva benissimo partecipare al concertone e poi dare un suo eventuale contributo in privato. Silenziosamente.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Emergenza furti spaccata al Centro Cittadella dello Spip

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

3commenti

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

1commento

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

elezioni 2017

Cavandoli, la Lega: "Aspettiamo il suo sì alla candidatura"

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

5commenti

TRAFFICO

Baganzola, accesso alle fiere al rallentatore. Code per chi arriva dall'A1

Formaggio

La grana del grana

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano

Sentenza

Multa ingiusta, Equitalia condannata

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

19commenti

gazzareporter

Fontanini o.... Corcagnano?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

2commenti

WEEKEND

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

tv parma

La ricetta di D'Aversa "Dobbiamo metterci più cattiveria" Video

tg parma

Festa tra gli albanesi di Parma nonostante il ko con l'Italia Video

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery