-5°

Spettacoli

Bruson illumina Parma Lirica tra le ovazioni del pubblico

Bruson illumina Parma Lirica tra le ovazioni del pubblico
0

 Lucia Brighenti

 
 
Rigoletto, Germont, Carlo in Ernani: da padre tenero a vendicatore implacabile Renato Bruson ha regalato tre dei personaggi che lo hanno reso famoso a chi è accorso per festeggiare i suoi cinquanta anni di carriera, mercoledì sera. Il pubblico era quello, foltissimo, del Circolo Parma Lirica e gli anni di carriera cinquanta più uno, per la precisione, in cui Bruson ha portato nella lirica la sua «coerenza e consapevolezza», due termini, - ha spiegato il critico musicale e musicologo Gian Paolo Minardi, sintetizzando il percorso del celebre baritono – che si intrecciano per la linearità del suo percorso di studi, iniziato con la musica da camera e approdato alla lirica, e per la consapevolezza con cui Bruson ha «saputo adattare le sue capacità vocali alla finalità espressiva dando un grande contributo alla voce baritonale. Verdi disse una volta che ascoltare un’opera eseguita male è come guardare un quadro al buio: - ha aggiunto Minardi – possiamo dire che Bruson ha portato la luce». 
Bruson ha dunque illuminato Parma Lirica, dove è tornato a cantare nel fiore dei suoi 78 anni, donando la sua voce e il suo carisma, il calore della sua interpretazione, la commozione di arie come «Di Provenza» da Traviata e la «Scena dei cortigiani» dal Rigoletto, trasmettendo la dignità di Carlo in «Oh de’ verd’anni miei» e «O sommo Carlo», entusiasmando il pubblico sino a farlo alzare in piedi tra le ovazioni. Qualche volta ha anche strappato una risata con il suo humor conciso: quando il latrato di un cane ha disturbato il suo canto, ha esclamato «Un collega!». La serata, accompagnata dalla pianista Serena Fava, è stata completata dalla presenza del soprano Alexandra Zabala, che ha regalato alcune arie ben interpretate tra cui l’«Ave Maria» dall’Otello e «Sul fil d’un soffio etesio» dal Falstaff; dal tenore Vladimir Reutov che ha cantato «Dei miei bollenti spiriti» da Traviata e «La mia letizia infondere» da I lombardi alla prima Crociata; dal Coro Renata Tebaldi, diretto dal maestro Sebastiano Rolli, che ha portato intense pagine corali come la «Preghiera» dal Mosè di Rossini e «O Signore dal tetto natio» dai Lombardi. Nella letizia dell’occasione il pensiero del presidente Paolo Ampollini è andato «agli amici delle zone terremotate, dove vivono numerosi appassionati di musica lirica: molti sono i circoli danneggiati, a loro Parma Lirica dedica questa serata». Al termine del concerto, due i bis concessi a grande richiesta da Renato Bruson: la romanza di Francesco Paolo Tosti «A vucchella» e «Sì, vendetta» dal Rigoletto. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

5commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Rotterdam, dimenticate i tulipani e gli zoccoli

IL VIAGGIO

Rotterdam, dimenticate i tulipani e gli zoccoli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e "aggancia" il Venezia Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è momentaneamente in vetta, a 42 punti, in attesa di Reggiana-Venezia

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

6commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

4commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

28commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

5commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Bonassola

Il parroco difende l'amore gay, il vescovo frena

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto