-0°

16°

Spettacoli

Baron Cohen è "Il Dittatore": in missione contro la democrazia

Baron Cohen è "Il Dittatore": in missione contro la democrazia
Ricevi gratis le news
0

 Francesco Gallo

«L'America? Un paese costruito dai neri e di proprietà dei cinesi». Parola del generale ammiraglio Haffaz Aladeen, raìs  dello stato Nordafricano di Wadiya, «costretto» in trasferta a New York per affrontare alle Nazioni Unite il problema dell'embargo delle potenze occidentali nei confronti del suo dispotico regime e per sventare un complotto ai suoi danni. Naturalmente dietro la barba d'ordinanza (si dice che fosse nato già così...) e dentro l'uniforme bianca tempestata di medaglie e onorificenze, c'è Sacha Baron Cohen, l'irriverente attore inglese che dopo aver raggiunto la popolarità con il personaggio dell gangsta-rapper Ali G e aver «sfondato» con il finto documentario del giornalista kazako Borat alla scoperta dell'America, torna ora con «Il dittatore» (sempre per la regìa di Larry Charles), personaggio a metà strada tra Saddam Hussein e Muhammar Gheddafi, pronto a dare la vita per impedire che la democrazia arrivi nel suo Paese. 
E' vero, in mezzo c'è stato anche lo stilista austriaco Brüno, omosessuale dichiarato che ne combina di tutti i colori in trasferta nella Grande Mela, che però in Italia è passato un po' in sordina. Del resto la comicità spietata e politicamente scorretta di Baron Cohen non ha finora avuto da noi la stessa accoglienza che ha ottenuto nei Paesi anglosassoni («Il dittatore» è ai primi posti del box-office Usa), ed è da dimostrare che le cose possano cambiare con questo suo ultimo film, che in Italia esce venerdì, dunque a stagione cinematografica virtualmente conclusa. 
 Sta di fatto che Aladeen è davvero un supercattivo, contro tutto e tutti, e che la satira del «Dittatore», tutt'altro che stupida, non risparmia praticamente nessuno. Non solo, ovviamente, l’anti-democraticità dei dittatori tutti petrolio, ricchezza ostentata e armi nucleari nei granai, ma anche quegli stati democratici che solo «apparentemente» sembrano essere all'opposto. Non a caso quando, nel suo discorso all’Onu, spiega cosa intende lui per dittatura, sembra  descrivere qualcosa di non molto lontano dalla democrazia americana.
Campione in patria di tutto il possibile (una delle scene più esilaranti è la sua gara dei cento metri in cui arriva primo dopo aver sparato a tutti i possibili contendenti), Aladeen ha tuttavia un nemico in casa: il consigliere e zio Tamir (interpretato da Ben Kingsley), capo della polizia e suo procacciatore personale di ragazze. Sarà proprio Tamir ad utilizzare un sosia del dittatore per aprire finalmente al business, in tutte le sue forme, l’integralista stato nord-africano di Wadiya.
«Il dittatore», che Baron Cohen ha pubblicizzato anche a Cannes (in compagnia di Elisabetta Canalis), è stato vietato nelle ex repubbliche sovietiche del Turkmenistan e del Tagikistan mentre in Bielorussia i distributori locali non hanno nemmeno acquistato la pellicola. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

incidente in curva

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

1commento

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

4commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

VIABILITA' E BUROCRAZIA

Strade pronte, ma restano chiuse

2commenti

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

2commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

3commenti

Animali

«Delon sbaglia: non si uccide il proprio cane»

2commenti

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

10commenti

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Opinioni a confronto sui lupi

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

kabul

Attacco all'hotel Intercontinental

SPORT

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SCI

Schnarf, il podio che non t'aspetti

1commento

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Quiche di carciofi

BLOG

Il "Bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - 3

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti