-3°

Spettacoli

La Costituzione in 35mm

La Costituzione in 35mm
0

In occasione del 60mo anniversario della Costituzione della Repubblica italiana, l’Assessorato alle Politiche Sociali e Sanitarie della Provincia di Parma promuove, in collaborazione con Solares Fondazione delle Arti, una rassegna cinematografica dal titolo “La Costituzione in 35 mm” nell’ambito dell’ampio programma del Festival dei diritti umani, organizzato da Provincia di Parma con la collaborazione di Forum Solidarietà e il sostegno della Fondazione Cariparma. 

QUATTRO FILM - La rassegna si svolge al Cinema Edison d’essai di Largo Otto Marzo dal 5 al 30 novembre e propone quattro titoli, dedicati ad altrettanti diritti fondamentali: alla salute, alla famiglia, al lavoro ed alla pace.  L’edizione di quest’anno del Festival dei diritti umani è infatti incentrata su un doppio anniversario: i 60 anni della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, e i 60 anni della Costituzione, che – come sottolineato da Tiziana Mozzoni, Assessore alle Politiche Sociali e Sanitarie della Provincia di Parma “è un documento che ognuno di noi dovrebbe conoscere perfettamente perché è la Carta della propria libertà, la Carta che riconosce a ciascuno la propria dignità di persona e che afferma solennemente quei valori per cui tanti uomini e donne si sono battuti, quei valori di solidarietà umana, di impegno per la cosa comune che sono e sempre più dovrebbero essere la base su cui si fonda la nostra comunità”. 

QUATTRO DIRITTI - Sono quattro, dunque, gli aspetti della Costituzione come “Carta della libertà della persona” specificamente approfonditi dai film d’autore selezionati per la rassegna Il diritto alla salute – “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto (...) Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizioni di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana” (Art. 32) – viene affrontato dal film di Julian Schnabel, Lo scafandro e la farfalla, vera storia di Jean-Dominique Bauby, già caporedattore di “Elle”, colpito da un ictus a 43 anni e costretto a comunicare con il resto del mondo con il solo movimento della palpebra dell’occhio sinistro. Il film è stato premiato per la Miglior regia al 60mo Festival di Cannes (2007) ed ha ricevuto un Golden Globe per la Miglior regia. Il film è in programma all’Edison d’essai mercoledì 5 novembre. 

Il diritto alla famiglia – “La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio. Il matrimonio è ordinato sull’eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge e a garanzia dell’unità famililare” (Art. 29) – è invece al centro della riflessione di Gustav Hofer e Luca Ragazzi, autori del documentario Improvvisamente l’inverno scorso, che racconta dal punto di vista di una coppia gay, le spaccature e le violente polemiche sollevate nel 2007 dal disegno di legge sulle unioni civile estese anche agli omosessuali. Gli autori intervengono personalmente per un incontro e dibattito col pubblico, martedì 11 novembre.

Il diritto al lavoro – “La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso” (Art. 4) – è il protagonista della terza pellicola proposta, Parole sante di e con Ascanio Celestini, che ci conduce in un viaggio alla scoperta di una moderna “fabbrica per lavoratori precari” nel quartiere di Cinecittà, un palazzone apparentemente come tutti gli altri, che invece ogni giorno inghiotte nella sua realtà spietata circa quattromila lavoratori precari.

Infine, l’attenzione della rassegna si sposta sul diritto alla pace – “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo” – grazie ad Alexandra, film di Aleksandr Sokurov che racconta della visita della nonna Alexandra ad un ufficiale russo di stanza in Cecenia. La donna è uno spirito libero e il suo arrivo porta non poco scompiglio nel campo militare. Quando si reca nel villaggio vicino per fare la spesa, il contatto con gli abitanti del luogo la rende consapevole del fatto che le differenze tra russi e ceceni, sulle quali si basa il conflitto, non sono affatto evidenti. Alexandra è in prima visione a Parma ed è in programmazione il 27 e 28 novembre alle ore 21,15 ed il 29 e 30 con doppio spettacolo alle 20 e alle 22.
 
"Lo scafandro e la farfalla", "Improvvisamente l’inverno scorso" e "Parole sante" sono a ingresso libero. Alexandra è a ingresso libero presentando un talloncino che si può ritirare in biglietteria in occasione dei primi tre film, oppure ritagliando il coupon contenuto nel depliant promozionale della rassegna distribuito in città. 
 
Provincia di Parma – tel. 0521 931308 – festivaldirittiumani@provincia.parma.it
Cinema Edison d’essai - tel. 0521 964803 – info@solaresonline.it
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I 100 anni di Kirk Douglas

Youtube

I 100 anni di Kirk Douglas Video

Kim Kardashian divorzia?

Gossip

Kim Kardashian divorzia?

E' morto il musicista Greg Lake

Greg Lake

Londra

E' morto Greg Lake, la voce di Emerson, Lake and Palmer

Notiziepiùlette

Ultime notizie

maria chiara cavalli 1

STRAJE'

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

di Andrea Violi

1commento

Lealtrenotizie

D'Aversa, buona la prima:  1-0 e 3 punti d'oro a Bolzano

17a giornata

D'Aversa, buona la prima: 1-0 e 3 punti d'oro a Bolzano Guarda il gol - Fotogallery

Pacciani: "Vittoria sofferta ma meritata" (Videocommento) - Lega Pro, risultati e classifica (guarda)

1commento

incidente

Auto contro un palo a Soragna: 21enne ferito

tg parma

Incidente a Brescello: quattro feriti, due bambini al Maggiore

parma

Luminarie: il Comune ha speso 125mila euro

9commenti

Polizia municipale

Dalla Puglia a Collecchio in tre ore? No, tachigrafo truccato: maxi-multa

2commenti

Inchiesta

Emergenza truffe agli anziani: come difendersi

2commenti

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

5commenti

Parma

Atti vandalici al gattile

1commento

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

MONTECCHIO EMILIA

Vende Audi A4 a 1.800 euro ma è una truffa: denunciato bergamasco

2commenti

Sala Baganza

Festeggiano 50 anni di matrimonio aiutando la Casa della salute

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

11commenti

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

1commento

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia Video

Attorno alle 22 di ieri

1commento

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

CONTI PUBBLICI

La manovra è legge: ecco cosa cambia

2commenti

Reggio Emilia

Si travestiva e pagava ragazzini per fare sesso: arrestato 40enne, più di 30 vittime

1commento

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

GUSTO

Parmigiano Reggiano, ecco perché è il “Re dei formaggi”

SPORT

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

CALCIO

Conceicao (ex del Parma) nuovo allenatore del Nantes

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

MOTORI

Suzuki, il grande ritorno di Ignis